Domenica 02 Ottobre 2022 | 15:57

In Puglia e Basilicata

PALLAMANO

Comanda la Puglia nella serie A: Fasano in fuga, Conversano insegue

Comanda la Puglia nella serie A: Fasano in fuga, Conversano insegue

Un tiro del Fasano contro il Siracusa (foto Ufficio stampa Junior)

Doppio successo nell'ultima giornata. Il tecnico della Junior: «Ma le pause del campionato ci spezzano il ritmo»

27 Marzo 2022

Redazione online

La Puglia comanda nella serie A di pallamano. Prosegue, infatti, la marcia vincente sia della Junior Fasano che del Conversano. I brindisini si sono imposti nell'ottava giornata di ritorno per 28-24 a Siracusa, con l'effetto di mantenere il +5 sull'inseguitrice corregionale (Conversano) che però ha due match da recuperare. La formazione scudettata si è abbattuta come un furia sulle mura del Rubiera, penultima della classe: il +16 finale è eloquente del «monologo» attuato dalla compagnia di coach Alessandro Tarafino che, mercoledì, recupera col Bressanone il match al PalaSanGiacomo, avendo la chance di avvicinare ulteriormente la vetta della classifica.

Al PalaZizzi, invece, quella tra Fasano e Siracusa è stata una gara interessante, ma la formazione locale meno fluida del solito, anche se il risultato non è stato mai in discussione. Con l’assenza di Zeljko Beharevic, e con la presenza solo a referto di Vito Fovio e Gabriel De Santis, la compagine biancazzurra allungava subito sugli avversari (4-1 al 9’), i quali però reagivano con un parziale di 0-4 che permetteva al team siciliano di mettere per la prima, ed unica volta, la testa avanti nel punteggio (4-5 al 15’). Nei frangenti successivi, nonostante gli infortuni rimediati a stretto giro da Flavio Messina e Riccardo Stabellini, i padroni di casa tornavano a controllare l’incontro, piazzando un break di 6-1 (10-6 al 24’) che creava un solco mai più colmato dai ragazzi allenati da Giuseppe Vinci. Il +4 finale è il verdetto giusto dell'incontro.

«È stata onestamente una brutta partita, molto contratta da ambo le parti – dichiara il coach fasanese Francesco Ancona – con le nostre indisponibilità, giunte anche in corso d’opera, che comunque non devono fungere da alibi per giustificare la prestazione incolore. Guardando il bicchiere mezzo pieno, oltre ai due punti, sono molto contento per l’ottima prova di Sibilio che si è rivelato decisivo. Ora ci aspetta un altro sabato senza partita, con questa alternanza che non aiuta a tenere il ritmo nelle gambe, ma sfrutteremo al massimo questi giorni per preparare al meglio la gara contro il Sassari, prima di una serie di incontri decisivi per la griglia play-off, consci che dipende solo da noi».

IL 21° TURNO - I risultati: Appiano-Sassari 22-29, Rubiera-Conversano 19-35, Carpi-Bressanone 23-25, Junior Fasano-Siracusa 28-24 Trieste-Merano 30-29, Pressano-Cassano Magnago 21-24. Ha riposato il Bolzano.

LA CLASSIFICA - Junior Fasano 35, Conversano** 30, Sassari** 29, Pressano* 27, Bressanone** 26, Merano e Bolzano* 20, Cassano Magnago 17, Trieste 15, Appiano 13, Carpi* 9, Rubiera* 5, Siracusa 2. *Una gara in meno - **Due gare in meno.

LA PROSSIMA - Il 22° turno: Rubiera-Carpi, Siracusa-Merano, Sassari-Pressano, Cassano Magnago-Appiano, Conversano-Trieste, Bressanone-Bolzano. Riposerà la Junior Fasano (che tornerà in campo contro il Sassari il 9/04 alle 19 nella palestra Zizzi). Recuperi: 30/03 Conversano-Bressanone (16^), 6/04 Bressanone-Sassari (17^).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725