Venerdì 22 Marzo 2019 | 19:35

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiFino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
HomeLa foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
FoggiaDopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
BariAmbiente
Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi ritiro anche con tessera sanitaria

Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi si ritireranno con tessera sanitaria

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale

Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale. Borraccino: «Sentenza storica»

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
BatIl caso
Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

 

il 6 ottobre

«Dalla Rete allo Chef»
filiera cortissima
per il pesce del Salento

pesca

Un’alleanza tra cuochi e pescatori per valorizzare uno dei prodotti principe del Salento, il pesce. Così nasce “Dalla Rete allo Chef”, un momento unico e del tutto inedito durante il quale a finire nelle sapienti mani di rinomati chef locali sarà il pescato che normalmente non ha un posto d’onore sulle nostre tavole. Stiamo parlando di pesci considerati tradizionalmente poveri, quali ad esempio la murena, o lo sgombro, e che invece “Dalla Rete allo Chef” propone come ricchezza: un prodotto a Km 0 che diventa simbolo di collaborazione tra attori importanti del territorio, quali appunto, i pescatori e gli chef, ma anche gli agricoltori che forniranno gli altri ingredienti con i quali i piatti verranno preparati.

“Dalla Rete allo Chef” si concretizzerà in un evento che prevede la presentazione del progetto stesso e un press tour con degustazione, venerdì 6 ottobre, a partire dalle 10.30, prima nella sala conferenze della Torre Lapillo a Porto Cesareo (Le), splendidamente allestita per l’occasione con l’esposizione dei prodotti “Mercati della terra e del mare dei parchi del Salento”, e sulle note di musica popolare dal vivo, e poi in quattro ristoranti della cittadina.
L’iniziativa è realizzata nell’ambito del progetto CAP Salento con il sostegno di Fondazione con il Sud, capofila Slow Food Alto Salento e con la partnership di AMP Porto Cesareo, Riserva di Torre Guaceto, Riserve Naturali Regionali Litorale Tarantino Orientale, Parco naturale regionale Litorale di Ugento, Fondazione Slow Food per la Biodiversità.

L’obiettivo dell’evento, come dello stesso progetto CAP Salento, è quello di coinvolgere le comunità locali al fine di creare una connessione diretta tra piccoli produttori primari, quali appunto gli agricoltori nel caso del Litorale Tarantino e di Torre Guaceto, i pescatori, per Porto Cesareo, Ugento e Torre Guaceto, e i consumatori, e al contempo contribuire alla promozione turistica del territorio attraverso le principali risorse che esso offre.

Alla presentazione venerdì mattina interverranno: Leonardo Di Gioia, assessore regionale alle Politiche Agricole, Salvatore Albano, sindaco di Porto Cesareo, Giuseppe Mellone, sindaco di Nardò, Antonio Gabellone, presidente della Provincia di Lecce, Angelo Massaro, Slow Food Alto Salento, Remì Calasso, presidente AMP Porto Cesareo, Cosimo Durante, presidente GAL Terre d’Arneo, Salvatore Bove, pescatore della costituenda Comunità Piccola Pesca di Porto Cesareo, Presidio Slow Food, nata in seno al progetto stesso. A moderare gli interventi sarà la giornalista Fabiana Pacella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Palmese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa

Palmese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa

 
Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

 
Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

 
Emiliano a manifestazione Libera: «Lottiamo con i ragazzi»

Marcia Libera, Emiliano a Brindisi «Approvata legge pugliese sulla legalità» VD

 
Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

 
Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

 
Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

 
Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

 
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»