Venerdì 19 Aprile 2019 | 19:12

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
BariLa scomparsa
Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
LecceVerso il voto
«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

 
FoggiaAccoglienza
Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

università di bari

Diabete, scoperto
come avanza
il danno renale

diabete

BARI - I ricercatori dell’Università di Bari della sezione di Nefrologia, in collaborazione con la sezione di Endocrinologia, hanno identificato un nuovo meccanismo responsabile della progressione del danno renale nei pazienti diabetici. In base agli studi dei ricercatori dell’Ateneo barese, infatti, le cellule del tubulo renale nei pazienti diabetici, andrebbero incontro all’accumulo di proteine modificate.
«L'accumulo di queste proteine modificate - spiegano dall’Università - sarebbe responsabile di una disorganizzazione del citoscheletro cellulare e dunque, in ultima analisi, della trasformazione fibrosa del tessuto renale, riducendo così la funzionalità del rene. L’utilizzo di inibitori specifici di questo processo, testati sulle cellule renali in coltura, ha dimostrato di ridurre le quantità di fibrosi, aprendo così lo scenario a nuovi possibili approcci terapeutici nella cura della nefropatia diabetica». La ricerca, della quale si occuperà con un articolo la rivista 'The Faseb Journal' nel numero del prossimo gennaio, è stata coordinata dal professor Loreto Gesualdo e dalla dottoressa Paola Pontrelli ed è il frutto di un lavoro avviato circa tre anni fa.
Il diabete mellito è una malattia cronica largamente diffusa e caratterizzata da gravi complicanze. Circa il 30-40% dei pazienti diabetici sviluppa una nefropatia diabetica che è oggi la principale causa di insufficienza renale cronica nel mondo occidentale. Se non correttamente trattata o non diagnosticata, la nefropatia diabetica può portare alla dialisi o al trapianto di rene.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Sommergibili, 24 nuovi "delfini"consegnati a Taranto i brevetti

Sommergibili, 24 nuovi "delfini"
consegnati a Taranto i brevetti

 
Abusivismo commerciale: GdF sequestra in Puglia 3,4 milioni di prodotti contraffatti

Abusivismo commerciale: GdF sequestra in Puglia 3,4 milioni di prodotti contraffatti

 
Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

 
Settimana Santa, la processione del Sabato Santo a Molfetta

Settimana Santa, la processione del Sabato Santo a Molfetta

 
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

 
Ruspe a Borgo Mezzanone

Ruspe nella baraccopoli di Borgo Mezzanone: impegnati 209 agenti

 
Lecce, vede mostra Van Gogh in realtà virtuale e scatta foto: il video diventa virale su Fb

Lecce, vede mostra Van Gogh in realtà virtuale e scatta foto: il video diventa virale su Fb