Mercoledì 22 Settembre 2021 | 07:26

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La novità

Farmaci veterinari, a Foggia
l'Izs primo in Italia a produrli

Primo fra gli Istituti Zooprofilattici d'Italia a poter produrre e vendere medicinali dopo la certificazione europea

Farmaci veterinari, a Foggial'Izs primo in Italia a produrli

E' l'Izs di Foggia il primo fra gli Istituti Zooprofilattici d'Italia a poter produrre e vendere medicinali per uso veterinario, dopo aver acquisito l'apposita certificazione europea. La fabbricazione dei farmaci avverrà nell'istituenda officina farmaceutica. L'Izs ha già prodotto per anni vaccini per uso veterinario (fra gli altri, quello contro il carbonchio ematico, la malattia provocata sugli animali dall'antrace) ma aveva dovuto interrompere questa attività, che il conseguimento della certificazione europea consente ora di riprendere e di ampliare.

E' uno dei risultati che il direttore generale dell'Istituto Zooprofilattico di Puglia e Basilicata, Antonio Fasanella, illustrerà martedì 23 ottobre alle 11 nella biblioteca della sede di via Manfredonia. Saranno presentati (con i prof. Nicola Decaro dell'Università di Bari, Fabio Napolitano dell'Università di Basilicata e Giancarlo Colelli dell'Università di Foggia) anche i tre dottorati di ricerca attivati dall’Izspb grazie all’accordo stipulato appunto con gli Atenei di Bari, Basilicata e Foggia.

I dottorati si svolgeranno nella sede di Putignano per quello afferente all'Università di Bari che riguarderà l'antibiotico-resistenza, a Potenza il dottorato nato dalla convenzione con UniBas, che valuterà l'impatto sugli alimenti delle attività industriali altamente inquinanti, quelle petrolifere in testa. Si farà chiarezza su problemi già emersi circa la presenza, ad esempio, di diossina nel latte, questione di primaria importanza anche per la produzione casearia lucana. Riguarderà invece la presenza delle microplastiche nel pescato il dottorato di ricerca nato dalla sinergia Izs-Università di Foggia, nello specifico il dipartimento di Agraria.

L'Istituto di via Manfredonia si prepara anche ad un altro grande evento: l'Open Session Eu-Fmd (European Commission for the Control of Foot-and-Mouth Disease) della Fao, che l'Izs organizza insieme alla Regione Puglia. Il meeting internazionale si terrà a Borgo Egnazia (Fasano, in provincia di Brindisi) dal 29 al 31 ottobre: vi parteciperanno 260 delegati provenienti da 60 Paesi che faranno il punto sui vaccini contro l’afta epizootica, un’infezione animale molto pericolosa per bovini, suini, caprini ed ovini, nel '93 in Capitanata l'ultima forte incidenza. [a.lang.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie