Lunedì 24 Settembre 2018 | 15:21

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

a vernole

Una rarissima orchidea
rispunta dopo 131 anni

La «Ophrys speculum» era sul ciglio di una banchina stradale

Ophrys speculum

Ophrys speculum

di PIERANGELO TEMPESTA

VERNOLE - L’ultima sua «apparizione» documentata risale a 131 anni fa. Da allora, dell’orchidea «Ophrys speculum» non c’è stata più traccia. Fino a quando, martedì scorso, il fiore non è ricomparso su una banchina stradale a Vernole. A fare la scoperta, del tutto casualmente, è stato il vernolese Salvatore De Giorgi, che ha subito contattato la sezione salentina del Gruppo italiano di ricerca sulle orchidee spontanee (Giros).

La specie fu trovata nel Gallipolino dal botanico inglese Henry Groves, che nel 1887 ne scrisse nel suo testo «Flora della costa meridionale della Terra d’Otranto». Da allora nessun esemplare era mai più stato avvistato nel Salento. «Il ritrovamento di Vernole - spiega il referente di Giros, Roberto Gennaio - è costituito da un solo esemplare. È un gioiello tra i gioielli e il merito della scoperta va a Salvatore De Giorgi, una persona che di recente si è avvicinata all’affascinante mondo delle orchidee spontanee. Il suo occhio è caduto casualmente su questo esemplare. Speriamo che la Ophrys speculum si propaghi presto, per dare vita a una popolazione più nutrita».

«Queste - spiega poi Francesco Chetta, componente del Giros - sono le prime documentazioni fotografiche di questa specie nel Salento. È necessario attirare l’attenzione delle persone sull’importanza delle piccole aree verdi come banchine, aiuole spartitraffico, rotatorie e piccoli incolti: molto spesso rappresentano l’ultimo rifugio per molte specie vegetali anche rare, a causa dell’utilizzo dei diserbanti nei campi agricoli. Per questo motivo è molto importante preservare questi micro-habitat e attuare misure che impediscano la loro distruzione: non diserbarle e decespugliarle solo quando la vegetazione è completamente secca, a giugno».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Sparatoria a Carbonara: il video

Sparatoria a Carbonara: il video

 
Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Tifoseria barese alla riscossa: le immagini fuori e dentro lo stadio

Tifoseria barese alla riscossa: le immagini fuori e dentro lo stadio

 
Il discorso di Conte su Padre Pio

Il discorso di Conte su Padre Pio

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 

ANSA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle 15

Ansatg delle 15

 
Italia TV
Finti ricchi russi rubavano con borse schermate

Finti ricchi russi rubavano con borse schermate

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Mondo TV
Mosca insiste, 'aereo abbattuto e' colpa di Israele'

Mosca insiste, 'aereo abbattuto e' colpa di Israele'

 
Spettacolo TV
Paul Simon, nel Queens il concerto di addio ai palchi

Paul Simon, nel Queens il concerto di addio ai palchi

 
Calcio TV
Serie A: Juve soffre ma vince, 2-0 al Frosinone

Serie A: Juve soffre ma vince, 2-0 al Frosinone

 
Sport TV
Serie A: ok Inter, Fiorentina e Parma

Serie A: ok Inter, Fiorentina e Parma

 
Economia TV
Pensioni, ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

Pensioni, ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi