Domenica 02 Ottobre 2022 | 12:58

In Puglia e Basilicata

L'AMICHEVOLE

Taranto, indicazioni positive dal test col Castellana: 3-1

Sulla strada del debutto stagionale in Superlega Prisma Gioiella mostra vitalità. Il vice coach Camardese: «Gruppo più affiatato»

15 Settembre 2022

Redazione online (Foto Andrea Pettenuzzo)

Sulla strada per la prossima Superlega test con indicazioni «molto positive» per la Gioiella Prisma Taranto. La squadra di volley ha tenuto oggi al PalaMazzola un allenamento congiunto col Castellana Grotte piegata 3-1. Questo lo score dei set del test: 25-21, 25-17, 22-25, 25-23.

Dopo un inizio un po’ lento, la squadra di coach Di Pinto ha trovato un buon ritmo partita e c'è stato anche un discreto turnover, con varie soluzioni sulle quali lo staff rossoblù sta lavorando. Le dichiarazioni del vice allenatore Camardese del Taranto: «Siamo partiti un po’ a rilento come l’altra gara di sabato però siamo cresciuti strada facendo e riusciti a modificare nel corso della partita alcune cose che all’inizio non venivano. Siamo tutti contenti infatti per la prestazione di squadra perché abbiamo dato la dimostrazione che sta aumentando il nostro affiatamento».

Durante la partita si è evidenziata anche una discreta preparazione atletica che il preparatore Pascal ha curato nel dettaglio, ed è soddisfatto: «Siamo ancora in fase di crescita, stiamo migliorando sempre quindi ne sono contento, abbiamo dimostrato buona capacità fisica in campo ed è evidente che resistiamo bene allo sforzo, la cosa importante in questa fase è che non ci facciamo male». Emozione anche per la notizia dell’anticipo televisivo del 1 ottobre con l’esordio di Taranto contro Civitanova:
«La prima di campionato contro i campioni d’Italia lascia sempre grandi aspettative – dichiara Camardese - poi in casa: dal punto di vista del dell’impegno non vediamo l’ora che arrivi ma ora durante la pre- season pensiamo giorno dopo giorno a lavorare per cercare di arrivare il meglio possibile a questa partita».

Le dichiarazioni dell’allenatore avversario Cannestracci: «Sono contento, la mia è una squadra che lotta su tutti i fronti e questo mi piace; sicuramente ci manca molta precisione in tanti fondamentali ho raccolto indicazioni importanti contro un avversario che milita in Superlega. Taranto ha un buon organico, affronterà un campionato difficile e la prima partita del campionato sarà difficile contro i campioni però credo che Vincenzo Di Pinto sia un allenatore con tante esperienze ed è bravo, sarà una stagione sicuramente dura però Taranto può secondo me raggiungere l’obiettivo». Prossimo appuntamento per i rossoblù sabato alle 18 al Pala Mazzola per il test match contro la Cave del Sole Rinascita Lagonegro, sempre a porte chiuse. altro test con una forte squadra di A2 come il Castellana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725