Giovedì 26 Novembre 2020 | 11:40

NEWS DALLA SEZIONE

agricoltura
Taranto, crisi settore clementine: cambiamenti climatici hanno inciso sulla produzione

Taranto, crisi settore clementine: cambiamenti climatici hanno inciso sulla produzione

 
comunicazione
Taranto, emergenza Covid: Asl potenzia servizi informativi ai cittadini

Taranto, emergenza Covid: Asl potenzia servizi informativi ai cittadini

 
la protesta
Mittal Taranto, 2 ore di sciopero: presidio davanti direzione

Mittal Taranto, 2 ore di sciopero: presidio davanti direzione

 
siderurgico
Mittal Taranto, ripartenza Acciaeria 1 annunciata per fine gennaio

Mittal Taranto, ripartenza Acciaeria 1 annunciata per fine gennaio

 
opere pubbliche
Taranto, Porta Napoli: il Comune punta sulla riqualificazione

Taranto, Porta Napoli: il Comune punta sulla riqualificazione

 
Il siderurgico
Conte: «A ore definiamo l'accordo con Mittal per l'ex Ilva»

Conte: «A ore definiamo l'accordo con Mittal per l'ex Ilva». Il sindaco di Taranto: «Preoccupati dal negoziato»

 
Il virus
Covid 19, Asl Taranto: «Tra ottobre e novembre 17 contagi tra medici »

Covid 19, Asl Taranto: «Tra ottobre e novembre 17 contagi tra medici »

 
Il virus
Arcelor Mittal, partono test sierologici per i dipendenti di Taranto

Arcelor Mittal, partono test sierologici per i dipendenti di Taranto

 
A Poggiofranco
Covid, 19 multati: giocavano in un circolo. A Taranto, sanzioni a 34 datori di lavoro in 3 mesi

Covid, 19 multati: giocavano in un circolo. A Taranto, sanzioni a 34 datori di lavoro in 3 mesi

 
L'evento
Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

 
Il caso
Processo ex Ilva, uno dei pm è positivo al Covid ma si avanti

Processo ex Ilva, uno dei pm è positivo al Covid ma si avanti

 

Il Biancorosso

25 novembre
Bari calcio, videospot dei biancorossi contro violenza sulle donne

Bari calcio, videospot dei biancorossi contro violenza sulle donne

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, ausiliare del traffico in malattia, ma andava a ballare il merengue: condannato

Lecce, ausiliare del traffico in malattia, ma andava a ballare il merengue: condannato

 
BariLa storia
Bitritto, Miria lotta contro rara malattia: «Ma per me non ci sono posti»

Bitritto, Miria lotta contro rara malattia: «Ma per me non ci sono posti»

 
MateraPolizia
Matera, il Questore Liguori lascia la città: andrà a Pescara

Matera, il Questore Liguori lascia la città: andrà a Pescara

 
BatAveva 79 anni
Covid, morto ad Andria Rettore Santuario SS. Salvatore

Covid, morto ad Andria ex rettore Santuario SS. Salvatore

 
Covid news h 24l'appello
Covid in Basilicata, governatore chiede ad Arcuri screening di massa

Covid in Basilicata, governatore chiede ad Arcuri screening di massa

 
Tarantoagricoltura
Taranto, crisi settore clementine: cambiamenti climatici hanno inciso sulla produzione

Taranto, crisi settore clementine: cambiamenti climatici hanno inciso sulla produzione

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, ricercato da aprile, si era nascosto in un «bunker» per sfuggire alla cattura: arrestato 46enne

Oria, ricercato da aprile, si era nascosto in un «bunker» per sfuggire alla cattura: arrestato 46enne

 

i più letti

controlli guardia costiera

Manduria, pesca di frodo: sequestrati battello pneumatico e 4 reti

L'operazione è scattata nei pressi della sorgente del fiume Chidro in località «San Pietro in Bevagna»

MANDURIA - Intensa attività di controllo del territorio da parte della Guardia Costiera di Taranto che, nello scorso fine settimana, ha accertato numerose violazioni in materia di pesca e diporto ma anche illeciti legati all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Nella mattinata di sabato 14 novembre personale militare dipendente dell’Ufficio Locale Marittimo di Maruggio, nei pressi della sorgente del fiume Chidro in località «San Pietro in Bevagna» del Comune di Manduria, ha recuperato e posto sotto sequestro un piccolo battello pneumatico utilizzato per effettuare pesca illegale e 4 reti da pesca di cui 3 aventi lunghezza di circa 200 metri ed una di lunghezza di circa 50 metri.

Il pesce presente nelle reti è stato liberato e rigettato nel fiume in quanto ancora vivo. Alle operazioni di recupero delle reti ha partecipato anche il personale della Riserva Naturale Orientale del litorale di Taranto.

Nella giornata di domenica 15 novembre i militari della Guardia costiera di Taranto, all’interno delle acque di giurisdizione, hanno elevato diverse sanzioni amministrative per un valore complessivo di circa 2000 euro e posto sotto sequestro amministrativo un gommone con relativo motore. Diverse le violazioni contestate, dal divieto di spostamento da un comune diverso da quello di residenza senza giustificato motivo alla mancanza dei previsti documenti di bordo e alla navigazione in aree non consentite.

Nella mattinata odierna, invece, il mezzo navale dipendente CP264 ha sequestrato 2 palangari, composti rispettivamente da 250 e 100 ami, poichè posizionati in un’area interdetta alla pesca, dove tali attrezzi costituiscono un serio pericolo per le specie marine ivi presenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie