Mercoledì 14 Aprile 2021 | 10:06

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

Biancorossi con quattro diffidati
Verso Bari-Palermo: designazione arbitrale, giudice sportivo, ultime news

Verso Bari-Palermo: ecco l'arbitro

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'impatto
Foggia, scontro fra due auto: rallentamenti al traffico

Foggia, scontro fra due auto: rallentamenti al traffico

 
BariLa scoperta
Chili di droga in un terreno incolto: sequestro a Sannicandro di Bari

Chili di droga in un terreno incolto: sequestro a Sannicandro di Bari

 
BrindisiZona rossa
Brindisi, campagna contro l'abusivismo

Brindisi, campagna contro l'abusivismo

 
TarantoIl caso a Taranto
Mittal, operaio licenziato dopo post su Fb: Sabrina Ferilli gli offre un aiuto, ma lui rifiuta

Mittal, operaio licenziato dopo post su Facebook: Sabrina Ferilli gli offre un aiuto, ma lui rifiuta. Si apre il confronto

 
MateraIl progetto
Matera e l'Aizerbaijan sempre più vicine: siglato accordo di cooperazione

Matera e l'Aizerbaijan sempre più vicine: siglato accordo di cooperazione

 
PotenzaLa decisione
A Potenza fa troppo freddo, termosifoni accesi fino al 30 aprile: l'ordinanza

A Potenza fa troppo freddo, termosifoni accesi fino al 30 aprile: l'ordinanza

 
LecceLa speranza
Racale, mamma di Mauro Romano, scomparso nel '77: «È lo sceicco Al Habtoor»

Racale, mamma di Mauro Romano, scomparso nel '77: «È lo sceicco Al Habtoor»

 

i più letti

San Valentino

«Alberobello in love», la città dei trulli è ancora più romantica sotto la neve

Dopo le luci accese sui trulli nel pomeriggio di ieri, e per un mese, la Capitale dei Trulli ospiterà installazioni artistiche, luminose, addobbi e decori dedicati all’amore

BARI - Che sia una delle città più romantiche del mondo, è ormai chiaro a tutti. Che non siano più soltanto i superbi coni di pietra a conferirle fascino, è un dato digerito in tutto il mondo. Ma Alberobello non riesce a sottrarsi in ogni caso al magnetismo del mese dell’amore che vive oggi la sua giornata clou (certo, distanziamento sociale permettendo).
Da queste parti, l’intenso periodo invernale che prende a pretesto il giorno di San Valentino per pescare nel cuore dell’ispirazione carnascialesca, lo hanno ribattezzato «AlbeLOVEbello» che spalanca le porte al mese dell’amore nella Capitale dei Trulli. Tutto ha preso vita nella giornata di ieri, e fino a domenica 7 marzo saranno ancora una volta le luci protagoniste del paesaggio. Le luci si accenderanno sui trulli per festeggiare San Valentino, così come siamo ormai abituati in un calendario sfavillante che porta visitatori e turisti nel freddo inverno come nelle calde sere d’estate.

E il tutto non suoni stonato, in questo periodo così buio, «AlbeLOVEbello» è anche un modo per stringersi in un abbraccio di affetto virtuale in questo difficile momento di emergenza mondiale legato alla pandemia. Dopo le luci accese sui trulli nel pomeriggio di ieri, e per un mese, la Capitale dei Trulli ospiterà installazioni artistiche, luminose, addobbi e decori dedicati all’amore. L’evento, che ha il patrocinio del Comune, è organizzato da Unique Eventi e sostenuto da Engie, player dell’energia e servizi che cura il servizio di pubblica illuminazione della città. Una cascata di cuori illuminerà i trulli del Rione Monti, il Belvedere e il Trullo Sovrano. Ci saranno inoltre allestimenti in largo Martellotta e photobooth nei vicoli della zona monumentale. «Per il terzo anno consecutivo i nostri trulli si accenderanno per celebrare San Valentino – dice l’assessore al Turismo, Antonella Ivone –. Alberobello che è già uno scenario naturalmente romantico, lo diventerà ancora di più grazie a questa iniziativa che mette insieme sponsor, eventi e commercianti tutti animati da uno stesso obiettivo: rendere la Capitale dei trulli una realtà sempre più attrattiva in ogni periodo dell’anno. Quest’anno il mese dell’amore ha una valenza ancora più importante: un augurio di affetto e di speranza in questo difficile momento di emergenza mondiale in cui siamo ancora costretti ad essere distanti, a limitare la nostra socialità». Un periodo non facile che pure si è scelto di vivere con il sentimento della speranza. Non dimenticando che Alberobello si prepara a festeggiare, nel prossimo mese di dicembre, i 25 anni del riconoscimento Unesco a patrimonio dell’Umanità. Un momento che si spera essere per tutti la ritrovata normalità dei gesti e degli incontri, della socialità e della fine della crisi per tanti operatori commerciali che sono la spina dorsale dell’economia cittadina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie