Lunedì 14 Ottobre 2019 | 13:15

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

contro la ternana
Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisiil giallo
Società sponsorizza «Meraviglioso Natale» a Ostuni, il sindaco: «Mai autorizzati, li diffido»

Società sponsorizza Meraviglioso Natale a Ostuni, il sindaco: «Mai autorizzati, li diffido»

 
BariL'intervista
Ezio Totorizzo, il manager barese che piace a Mtv

Ezio Totorizzo, il manager barese che piace a Mtv

 
BatNel Nordbarese
Canosa, nudo e ubriaco aggredisce per strada ex compagna: arrestato

Canosa, nudo e ubriaco aggredisce per strada ex compagna: arrestato

 
Leccenel salento
Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 
Tarantol'indagine
Martina Franca, spaccio di droga, chiamata «Babà», era diventato un lavoro: 3 in carcere

Martina Franca, spaccio di droga, chiamata «Babà», era diventato un lavoro: 3 in carcere

 
Foggianel foggiano
Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

 
MateraIl caso
Sparatoria nella notte a Policoro, due feriti: scatta un fermo

Mafia: duplice tentato omicidio a Policoro, fermato 49enne

 

i più letti

a Noci

Auto rubate, disturbatori di frequenze, armi: il covo della banda del portavalori

Quasi tutta la refurtiva era già stata restituita ieri alla società Ivri

I carabinieri hanno arrestato due dei presunti esponenti del commando che ieri ha compiuto l’assalto al furgone portavalori avvenuto sull'A14 nel territorio di Sannicandro di Bari. Si tratta di M.M., 49 anni, incensurato di Castellana Grotte (Bari) e di O.M., 46 anni, di Conversano (Bari), già noto alle forze dell’ordine.
Sarebbero almeno quattro i partecipanti al gruppo che ieri ha messo a segno il colpo, con il volto travisato e armati di pistole, a bordo di due Suv, immobilizzando le guardie giurate e sottraendo 81.155 euro, prima di fuggire.

Già nella mattinata di ieri era stato individuato nella periferia di Noci il covo della banda, in un garage. I carabinieri, attraverso una feritoia avevano visto tre auto di grossa cilindrata, di cui due Suv grigi come quelli descritti. I militari sono risaliti immediatamente al proprietario del locale, il 49enne M.M. incensurato, di Castellana Grotte (Ba), che sosteneva di trovarsi molto lontano. I militari allora sono riusciti ad accedere ugualmente nel garage e hanno trovato: due Suv grigi, una Alfa Romeo Giulia, tutti rubati nell'ultimo anno, un jammer con 16 antenne, 22 cartucce calibro 7,65, 5 bottiglie incendiarie con benzina, due radio portatili, targhe contraffatte o clonate, 4 rotoli di pellicola oscurante per i vetri delle auto, un jammer di notevoli dimensioni con 17 antenne per disturbare le frequenze telefoniche e degli apparecchi delle forze dell'ordine, taniche di plastica con benzina, attrezzi da officina, 80mila 990 euro in monete, corrispondenti a quasi tutta la refurtiva, e i giubbotti antiproiettile. La refurtiva era già stata restituita ieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie