Martedì 29 Settembre 2020 | 03:03

NEWS DALLA SEZIONE

In tribunale
Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

 
Dalla polizia
Geloso di un sms sul telefono della compagna le sbatte la testa contro il muro: arrestato 48enne a Matera

Geloso di un sms sul telefono della compagna le sbatte la testa contro il muro: arrestato 48enne a Matera

 
Basilicata
Da Bernalda un'eccellenza sanitaria: la storia di Fabrizio Grieco, a Milano in prima linea contro il Covid

Da Bernalda un'eccellenza sanitaria: la storia di Fabrizio Grieco, a Milano in prima linea contro il Covid

 
calcio
Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

 
turiste minorenni violentate
Stupro a Marconia, al via incidente probatorio: una delle vittime ha riconosciuto i 4 indagati

Stupro a Marconia, al via incidente probatorio: una delle vittime ha riconosciuto i 4 indagati

 
Amministrative 2020
Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

 
l'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 
Il fatto
Bernalda, pensione, da 30 anni rivendica adeguamento

Bernalda, storia di ordinaria burocrazia: da 30 anni rivendica adeguamento pensione

 
maltrattamenti in famiglia
Matera, picchia la moglie e le distrugge il telefonino: arrestato 45enne violento

Matera, picchia la moglie e le distrugge il telefonino: arrestato 45enne violento

 

Il Biancorosso

Post-partita
Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali, ma siamo solo all'inizio»

Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali, ma siamo solo all'inizio»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceLe indagini
Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

 
MateraIn tribunale
Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, 3mila euro per evitare attacchi su a ex consigliere regionale: indagato blogger

Taranto, 3mila euro per evitare attacchi su a ex consigliere regionale: indagato blogger

 
BariIl sindaco
Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

 
FoggiaCoronavirus
Asl Foggia, contagiato dal Covid operatore sanitario: tamponi urgenti

Asl Foggia, contagiato dal Covid operatore sanitario: tamponi urgenti

 
PotenzaIn ospedale
Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

 
BatIl caso
Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

 
BrindisiIl caso
Brindisi, ricovero choc al Perrino: donna non si lavava da anni, larve di mosca nelle ferite

Brindisi, ricovero choc al Perrino: donna non si lavava da anni, larve di mosca nelle ferite

 

i più letti

La cerimonia

Coronavirus, Anci e Upi premiano le stazioni dei carabinieri lucani

Targhe consegnate a cinque stazioni in rappresentanza di tutte le altre

MATERA - Le stazioni Carabinieri di Moliterno (Potenza) e di Tricarico (Matera), zone rosse durante la prima fase dell’epidemia da coronavirus, e poi Matera, Montalbano Jonico (Matera) e Albano di Lucania (Potenza): sono le realtà, in rappresentanza di tutte le 104 stazioni dell’Arma in Basilicata, premiate oggi a Matera su iniziativa dell’Associazione nazionale comuni (Anci) e dell’Unione province italiane (Upi).

La consegna di targhe e pergamene alle «Stazioni» è avvenuta nel corso di una cerimonia alla quale hanno partecipato il generale Rosario Castello, comandante regionale dell’Arma, il Sottosegretario alla difesa Giulio Calvisi, i presidenti dell’Upi di Basilicata, Pietro Marrese, dell’Anci, Salvatore Adduce, della Provincia di Potenza Rocco Guarino, il vicesindaco di Matera, Marianna Dimona, il sindaco di Potenza, Mario Guarente, e il vicepresidente del consiglio regionale di Basilicata, Mario Polese oltre a rappresentanti istituzionali, che hanno rimarcato lo stretto rapporto tra Carabinieri e territorio e la presenza dello Stato in una fase difficile, non ancora superata dell’epidemia da coronavirus.
«Con ammirata gratitudine - è scritto su targhe e pergamene - a nome delle popolazioni locali, unanime e riconoscente plauso ai Comandanti delle Stazioni Carabinieri della Basilicata, sicuri presidi di legalità e punti di riferimento dello Stato che, nel solco delle più altre tradizioni dell’Arma, hanno offerto straordinaria prova di abnegazione e di elette virtù civiche, impegnandosi con generosità nell’attività di soccorso ed assistenza alle popolazioni lucane, contribuendo ad alleviarne in modo significativo i disagi». 

LA CERIMONIA - Nel  Palazzo Malvinni Malvezzi in piazza Duomo a Matera il Presidente della Provincia di Matera e Presidente dell’UPI Basilicata, Piero Marrese, il presidente della Provincia di Potenza, Rocco Guarino e il presidente Anci Basilicata, Salvatore Adduce, a nome dei Presidenti delle due Province lucane e dei Sindaci della Regione Basilicata, hanno consegnato alle Stazioni dell’Arma della Legione Carabinieri di Tricarico, Albano di Lucania, Moliterno, Montalbano Jonico e Matera una pergamena quale segno di sentito ringraziamento per il lavoro, l’impegno, la disponibilità e la professionalità profusi dai Carabinieri delle Stazioni nel periodo della grave emergenza sanitaria che ha colpito il territorio lucano.L’attestato è stato consegnato da parte dei Presidenti delle Province e del Presidente ANCI Basilicata a due Comandanti di Stazione, uno per Provincia, in rappresentanza di tutti i Comandanti di Stazione lucani, prescelti tra i Comuni in cui l’Arma costituisce unico presidio delle Forze dell’Ordine e dove si è concretizzata l’immediata espressione di vicinanza dello Stato verso il cittadino in termini di solidarietà, protezione e coesione sociale. Alla cerimonia hanno partecipato il Sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi, il comandante della Legione Basilicata dei Carabinieri, Rosario Castello, il vice sindaco di Matera, Marianna Dimona, il sindaco di Potenza, Mario Guarente. In sala il Prefetto di Matera, Rinaldo Argentieri, il Procuratore presso il Tribunale di Matera, Pietro Argentino, il Comandante del Comando provinciale di Matera, Samuele Sighinolfi, il consigliere regionale Mario Polese, i sindaci di Bella, Leonardo Sabato e il consigliere comunale di Pignola, Leonardo Albano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie