Sabato 25 Giugno 2022 | 12:26

In Puglia e Basilicata

Estate alle porte

Spiagge di Puglia, le perle della Bat tra acqua cristallina e attenzione alle famiglie

Da Trani a Bisceglie, da Barletta a Margherita, relax e divertimento non mancano

11 Giugno 2022

Nico Aurora

Nel mare della Bat i primi due indizi già potrebbero fare una prova. A cominciare dalle tre bandiere blu, spalmate fra Bisceglie e Margherita di Savoia, che hanno certificato a livello internazionale la qualità del loro mare.

Infatti, nella provincia di Barletta-Andria-Trani è stata Bisceglie a fare il pieno di Bandiere blu sia per quanto riguarda le spiagge, sia per quello che concerne gli approdi turistici. Nella classifica 2021 proiettata alla stagione estiva 2022, la città del Ponte Lama ha portato a casa il massimo riconoscimento della Fee Ong sia con riferimento al lido Salsello, sia grazie al porto turistico Marina Resort.

Nella Bat, poi, un’altra Bandiera blu è andata anche a Margherita di Savoia, per merito della spiaggia del centro urbano Cannafesca.

E poi ci sono i primi dati dell’Arpa, soprattutto con riferimento a quelli di maggio, rilasciati nei giorni scorsi sul sito dell’Agenzia regionale per l’ambiente, che dicono che il mare della cosiddetta «Costa Imperiale», da Margherita di Savoia a Bisceglie è pressoché perfetto. E nei prossimi giorni si attende anche la Guida blu di Legambiente e Touring club: avvicinarsi al traguardo massimo della cinque «vele» non appare più utopia.

A questo va unita la sempre più vasta offerta di lidi e spiagge libere con servizi, ma anche i lavori delle civiche amministrazioni che, grazie ai finanziamenti ottenuti, stanno restituendo alla libera fruizione tratti di litorale finora impraticabili.
Ecco allora che l’estate 2022, per la provincia di Barletta-Andria-Trani, dovrebbe essere quella del boom. Peraltro, molti di quelli che la mattina sono lìdi, la sera si trasformano in locali con un camaleontismo che piace alla gente, la muove verso le spiagge e la promuove.
A proposito di promozione, gli effetti benefici della sfilata Gucci a Castel del Monte si sono ribaltati persino sul mare: i Maneskin, soggiornando a Trani prima di partecipare a quell’evento, si sono tuffati nelle acque di Capo Colonna e le loro «storie» social sono rimbalzate dappertutto, anche all’estero, per una promozione a costo zero quanto mai provvidenziale. E poi la principessa del Bahrain sul suo lussuoso yacht, strutture ricettive da cinque stelle sfavillanti ed un passaparola sempre più ammiccante e coinvolgente.

Cagnolini sotto al sole: è tutto ok a Margherita

Al mare e in spiaggia con i propri cani? «Non è proprio una impresa semplicissima», racconta la signora Anna con in braccio i suoi Axel e Leon, due meravigliosi barboncini (padre e figlio) di color «albicocca scura».
«Da almeno sei anni, da quando è arrivato il nostro primo barboncino, abbiamo sempre avuto la necessità di trovare una spiaggia che accogliesse i cani - ha proseguito -. Non è sempre facilissimo tuttavia in questi ultimi anni le cose sono un pochettino migliorate. Purtroppo non è automatico trovare lidi che accolgano i cani. Eppure, ritengo, che sia una occasione da poter sfruttare quella di non precludere l’ingresso ai cani. Chiaramente è indispensabile che da parte di noi padron ci sia massimo rispetto per tutto e tutti», ha precisato la signora Anna.
«La nostra spiaggia è pronta alla accoglienza dei nostri ospiti che vogliono godersi il mare in compagnia dei loro cani - ha fatto sapere Claudio di Bagni Traiano a Margherita di Savoia -. I migliori amici dell’uomo sono nostri amici e facciamo di tutto per fare in modo che stiano bene con i loro padroni anche al mare». (Giuseppe Dimiccoli)

Diversamente abili tra le onde in sicurezza

TRANI - Prima ancora che spiagge su misura per le famiglie, a Trani si pensa a quelle che favoriscano l’integrazione di persone con disagio.
E così, sul pubblico arenile della baia di Colonna, grazie ad un finanziamento regionale, nei mesi scorsi è stata restaurata una pedana con ombreggiamento dedicata allo stazionamento di bagnanti in carrozzina. Da lì si può discendere verso la spiaggia e a breve, appena il Comune di Trani otterrà il previsto finanziamento regionale, ci saranno anche le sedie job per favorire la balneazione di queste persone, completando il percorso virtuoso in loro favore.
Più a Levante, al lido Matinelle, la cooperativa Isola - che lo gestisce da diversi anni sempre per conto della Regione Puglia - dal lunedì al venerdì favorisce l’accesso gratuito sia a persone con difficoltà di deambulazione, sia ai loro accompagnatori. Per loro ci sono già a disposizione 8 sedie job e, complessivamente, 18 ombrelloni fra assistito ed assistente.
Molto spesso le associazioni di volontariato organizzano giornate e manifestazioni speciali per condividere momenti in allegria e regalare alle persone meno fortunate giornate di sole, spensieratezza e libertà.

Trani, la bellezza è a Capo Colonna

La risposta tutta tranese ai prezzi tutt’altro che bassi di lidi attrezzati e spiagge libere con servizi è nei ripascimenti con ciottoli di luoghi finora impraticabili. Così un cittadino può scendere da casa in infradito e se ne va al mare anche semplicemente attraversando la strada. Scoglio di Frisio e Capo Colonna sono già completati, l’anno prossimo si farà lo stesso al di sotto della villa comunale. E qui non si tratta di risparmio, ma di costo zero grazie a finanziamenti a suo tempo chiesti ed ottenuti con lungimiranza.
Come detto, Trani non sarà certo un esempio di economicità se si vuole usufruire dei servizi, ma anche quelle spiagge sono affollate, segno del fatto che c’è un’utenza che gradisce più spazio e relax, potendoselo permettere.
A Colonna poi, dopo 50 anni è tornato il vecchio «Trabucco» che aveva dato il nome a quel luogo. L’iniziativa è stata a cura della società che gestisce i due locali situati in quella zona. Il trabucco è perfettamente funzionante per la pesca, ma viene utilizzato anche per trasmissioni televisive e ha il vantaggio di poter essere fotografato da qualsiasi angolazione e rappresentare un valore aggiunto all’immagine del litorale di Trani.

A Bisceglie sventola la bandiera blu

L’idea della famiglia di imprenditori Sasso di offrire ai bagnanti un lido dotato di servizi e di altri confort fu realizzata nel 2001. Fu subito un successo. A Salsello, località storica e rinomata della costa di Bisceglie, fu creata un’incantevole spiaggia privata, ideale per poter godere dei tramonti estivi. Ma anche per tuffarsi nelle acque marine pulite e trascorrere giornate divertenti e spensierate in famiglia. Domina a Salsello lo sventolìo della “Bandiera Blu 2022”, prestigioso riconoscimento che premia le diverse qualità del lido. Sdraio ed ombrelloni impagliati hanno annoverato la presenza di numerosi ed illustri vip: dai Pooh a Ron, Pippo Baudo, il giornalista Giorgino, Lino Banfi ecc. Lido Salsello, antico toponimo menzionato “Salzello” nei manoscritti settecenteschi, la rotta dei trabaccoli mercantili che scendevano da Venezia, carichi di mercanzie. Oggi è anche la cornice perfetta per festeggiare piccoli e grandi eventi di ogni genere. Affacciarsi alla finestra di Salsello significa sognare ad occhi aperti, laddove i fondali hanno custodito molteplici reperti archeologici. [Luca de Ceglia]

Acrobazie nel vento, spettacolo a Barletta

Uno spettacolo che rimane impresso nella «memoria delle emozioni». Quelle che solo il vento e il mare riescono a dipingere. Chi volesse vivere la gioia di vedere vele che dialogano il vento con donne e uomini impegnati in acrobazie mozzafiato faccia un giro alla litoranea di Ponente a Barletta per ammirare uno spettacolo che non ha pari.
«A Barletta ospitiamo amanti del mare e del vento da Roma, Napoli, Matera e le città limitrofe. Insomma da ovunque», fa sapere Gigi Dibari istruttore Fiv (Federazione italiana vela).
Poi racconta: «La passione per il Kitesurf ci porta ad essere sempre al passo con le innovazioni sportive, tra cui il kite foil: si tratta di una tavola monodirezionale, la cui deriva alta, permette al kiter di planare anche con vento leggerissimo, riducendo l’attrito con l’acqua al massimo, permettendogli di sollevarsi dalla stessa anche di un metro. Da quest’anno abbiamo anche avuto in concessione una tratto di spiaggia a Ponente per poter dedicarci a tutti gli sport marini. La collaborazione con la Lega Navale di Barletta è uno speciale valore aggiunto». Buon vento a tutti. [Giuseppe Dimiccoli]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725