Giovedì 11 Agosto 2022 | 13:00

In Puglia e Basilicata

Le foto più belle

Potenza, le mille e più facce della parata dei Turchi

Un'onda di entusiasmo ha attraversato la città nei giorni dedicati al Santo Patrono

31 Maggio 2022

Giovanna Laguardia (foto Tony Vece)

Tutta la città si è stretta in un grande abbraccio collettivo nel giorno della festa ritrovata. L’edizione 2022 della Storica Parata dei Turchi in onore di San Gerardo è stata vissuta dai potentini tutti con una emozione particolare. A cominciare dal primo cittadino Mario Guarente. «Nella parata - ha spiegato - nel corso degli anni ho interpretato tutti i ruoli, ma a causa della pandemia non vi avevo mai assistito nel mio ruolo di sindaco. È una emozione indescrivibile». Accanto a lui il presidente della Giunta Regionale Vito Bardi. Prima volta assoluta anche per lui, almeno nelle vesti di presidente della Basilicata. «È un grande momento di aggregazione non solo per Potenza, ma per tutta la comunità regionale», ha commentato mentre riprendeva col cellulare i quadri della parata via via che uscivano dallo stadio Viviani, visibilmente affascinato. Tra i volti della parata (1200 c irca i figuranti), la «prima volta» di Massimo D’Onofrio nei panni di Civuddin’, compassato al punto giusto a bordo della sua carrozza. Ma anche rappresentanti delle istituzioni che di anno in anno, hanno fatto della propria presenza alla parata un punto di onore.

L’assessore comunale Fernando Picerno nei panni color porpora del Vescovo. Tra i Portatori del Santo, l’assessore regionale Alessandro Galella (alla domanda un po’ maliziosa del cronista su una sua possibile partecipazione alla festa della Bruna ha risposto: «In veste di spettatore»). E poi, a sgombrare ogni dubbio sul definitivo allontanamento del partito di Salvini da vecchie ideologie non inclusive, l’assessore comunale leghista Gianmarco Blasi, pesantemente truccato con cerone scuro, in prima linea con il vessillo degli Spadaccini Turchi. «Da sempre - ha detto - ricopro questo ruolo nella parata». E poi i Cavalieri del Santo. Molti di Potenza, molti anche dei paesi della cintura allargata. Fra questi come non menzionare Valentino Biancone con il suo splendido Frisone ed il suo turbante nero e l’amazzone Rosy Postiglione con il suo cavallo spagnolo color Isabella.
Una grande onda di entusiasmo che ha attraversato la città, nel tempo della festa ritrovata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725