Domenica 19 Settembre 2021 | 04:50

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'esplosione nella notte

Foggia, bomba alla Banca Popolare di Novara: i ladri si portano via il bancomat

Ingenti i danni alla struttura. I malviventi si sono portati via il bancomat

FOGGIA - Un assalto con esplosivo è stato compiuto la scorsa notte allo sportello automatico della Banca Popolare di Novara che si trova in via Padre da Olivadi, alla periferia di Foggia. Sconosciuti hanno fatto esplodere un potente ordigno ai piedi del bancomat. L’esplosione è stata violentissima ed è stata udita da gran parte dei residenti della zona. La deflagrazione, avvenuta verso le 3.30 ha danneggiato gli ingressi dell’istituto di credito e gli arredi interni. Sul posto stanno operando i vigili del fuoco mentre le forze di polizia stanno acquisendo le immagini delle telecamere di sicurezza al fine di identificare gli autori.

Ammonterebbe a circa diecimila euro il bottino dell’assalto allo sportello automatico della Banca Polare di Novara avvenuto la scorsa notte a Foggia. È quanto trapela da fonti investigative che hanno fatto una prima stima del colpo. Il bancomat era stato caricato con il denaro contante ieri mattina. Stando alla ricostruzione dell’accaduto, verso le 3:30 i banditi hanno dapprima sfondato la vetrata d’ingresso della banca utilizzando una vecchia Fiat Uno rossa rubata a Foggia qualche giorno fa. Poi hanno inserito nel bancomat l'ordigno esplosivo artigianale, presumibilmente una 'marmotta', e lo hanno fatto esplodere. A causa della violentissima deflagrazione risulta seriamente danneggiata la struttura della banca. I vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per rimuovere il cumulo di calcinacci. Le indagini sono affidate agli agenti della squadra mobile di Foggia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie