Mercoledì 05 Ottobre 2022 | 23:02

In Puglia e Basilicata

L'EVENTO

Stone, Irons, Norton e Dillon: le star in Puglia all'«Allora Fest»

Dal 21 al 26 giugno la manifestazione ad Ostuni che racconta i segreti del grande cinema

08 Giugno 2022

Redazione online

Dal premio Oscar Jeremy Irons al Golden Globe Edward Norton, dalla firma da Oscar per Crash Paul Haggis all'immenso due volte Oscar Oliver Stone. Sono alcune delle star dell'arte che saranno ospiti dell'«Allora Fest», la prima edizione del Festival Internazionale di Cinema, Arte e Musica, che si svolgerà ad Ostuni dal 21 al 26 giugno. 

Tantissimi gli ospiti internazionali protagonisti di una manifestazione culturale unica che celebrerà registi, attori, artisti e musicisti, fonte di ispirazione, capaci di mostrare l’umanità in tutte le sue sfaccettature. Dall’artista Paolo Canevari, alle attrici e attori Marisa Tomei, Alfre Woodard, Edward Norton, Jon Hamm, Matt Dillon, Jeremy Irons, Sinead Cusack, Joely Richardson, Raoul Bova, i registi Oliver Stone, Pawel Pawlikowski, Martin Campbell, Edoardo Winspeare, Paul Haggis, Bobby Moresco e molti altri. 

Le questioni sociali e ambientali saranno al centro dell’evento con anteprime internazionali e italiane, masterclass, installazioni artistiche, concerti, red carpet e gala. Un «Green Fest» con un parterre ricco di premi Oscar, Emmy e Golden Globe, fra registi, attrici, attori e musicisti. Questi alcuni degli appuntamenti in calendario della manifestazione presentata oggi alla stampa dall'organizzazione di Regione Puglia, Comune di Ostuni, Custodiamo la Cultura, Fondazione Afc, Puglia Promozione, Aeroporti di Puglia, con il riconoscimento della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della cultura. Il 21 giugno a Palazzo Roma, alle ore 10: «I Primi Passi Per Una Grande Sceneggiatura» con le scrittrici Amanda Moresco e Alissa Haggis. Sempre il 21 giugno alle 14.30 «Masters on Masters: Edward Norton», lo scrittore e regista premio Oscar Paul Haggis parla con il tre volte candidato all'Oscar Edward Norton dell'adattamento e della regia del romanzo di Jonathan Lethem Motherless
Brooklyn e della sua trasformazione in un avvincente film noir. A seguire, alle 16 «Actors Talk Acting: Alfre Woodard e Sinead Cusack», la direttrice artistica e giornalista Silvia Bizio parla con l'attrice pluripremiata agli Emmy Award Alfre Woodard e la candidata pluripremiata ai Tony Award Sinead Cusack del mestiere di attrice. In serata, alle 21.30, Raoul Bova e i direttori artistici Silvia Bizio e Sol Costales Doulton accolgono gli ospiti Paolo Canevari, Sinead Cusack, Matt Dillon, Jon Hamm, Jeremy Irons, Ayman Mohyeldin, Bobby Moresco, Edward Norton, Anna Osceola, Mario Parruccini, Joely Richardson, Oliver Stone, Melisa Tomei e Alfre Woodard, i produttori Marc e Vanessa Bikindou, Paula Boschi, Dean Buchanan, Leigh Collier, Michael Nozik, Celine Rattray, Agostino Saccà ed altri per inaugurare il festival e introdurre la prima europea di Summer of Soul

Il 22 giugno, alle ore 11, l'artista di fama internazionale Paolo Canevari presenta con Cardi Gallery Innocenti, «Monumenti della Memoria 2022», un'installazione site-specific preso la ex Manifattura Tabacchi di Ostuni. Segue alle 11.15 la passeggiata-racconto della carriere di Raoul Bova con il direttore artistico Silvia Bizio. Alle 14.30 Paul Haggis parla con il candidato all'Oscar Matt Dillon della sua decisione di dirigere City of Ghosts e delle sfide che comporta girare in un luogo lontano e dirigere se stessi. Alle ore 16 la direttrice artistica Silvia Bizio intervista l'attrice pluripremiata Joely Richardson sulla sua incredibile carriera. Il 23 giugno, alle 14.30, in una masterclass Paul Haggis parla con il produttore Michael Nozik (Quiz Show), candidato all'Oscar, che racconta come ha concepito Motorcycle Diaries.

Il 24 giugno, alle ore 10, Amanda Moresco e Alissa Haggis si uniscono al premio Oscar Bobby Moresco (Crash) per parlare di ciò che serve ad avere successo come scrittore, regista o attore. Il 24 giugno atteso incontro con Jeremy Irons: alle 16 l'«Actors Talk». Intervista all'attore sulle sfide che comporta vincere un Oscar così presto nella propria carriera e della recitazione per il palcoscenico e il cinema. Inoltre, Oliviero Toscani ha creato il manifesto utilizzando la fotografia Mare Nostrum (2014) dell’epico fotoreporter Massimo Sestini. Fra i musicisti che si esibiranno, Moby, pseudonimo di Richard Melville Hall ,che in onore del Fest ha creato un Dj Mix (25 giugno, Palazzo Roma). Gli Alloro Awards non saranno consegnati a registi e attori, ma saranno registi e attori a premiare i veri eroi della vita reale che nella loro lotta alla giustizia sociale e ambientale fanno tutti i giorni la differenza. Cerimonia il 25 a Mesagne. Direttrici artistiche Silvia Bizio e Sol Costales Doulton, direttore creativo Riccardo Ruini, col supporto di Giovanni de Blasio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725