Lunedì 26 Settembre 2022 | 21:04

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

mobilità

Bari, via al progetto «Monopattini-sharing»: 250 mezzi da noleggiare con un'app

L'inaugurazione del servizio sperimentale questa mattina con il sindaco Decaro

06 Luglio 2020

Redazione online (foto Luca Turi)

Parte da oggi il progetto sperimentale Monopattini sharing a Bari con i primi 250 monopattini della società Helbiz, già disponibili e pronti all’uso. E’ la prima grande città del Sud dove la società attiva il servizio, dopo Milano, Roma, Torino, Cesena e Verona. Le prime corse sulle piste ciclabili adiacenti il park&ride sul lungomare nord di Bari sono toccate, in una sorta di inaugurazione del servizio, al sindaco Antonio Decaro, all’assessore alla Mobilità Giuseppe Galasso e al pubblic affairs di Helbiz Matteo Tanzilli. Il servizio sarà utilizzabile scaricando l’applicazione Helbiz, dove va creato un account personale e inseriti i dati di una carta di credito o prepagata.

Ogni attivazione del mezzo costa 1 euro e poi 15 centesimi al minuto. C'è anche un abbonamento illimitato da 29,90 euro al mese. I monopattini, che nelle prossime settimane diventeranno 500 con la flotta a regime, raggiungono una velocità massimo di 20 km/h che scende automaticamente a 6 km/h nelle aree pedonali. Per i minorenni è obbligatorio il casco e sotto il 14 anni è vietato. E’ inoltre vietato viaggiare in due. I dispositivi hanno tutti un satellitare e quindi la loro posizione è mappata in ogni momento, anche al fine di prevenire furti e atti di vandalismo. Alla fine della corsa, inoltre, il pagamento si interrompe solo dopo aver scattato e inviato una foto del mezzo parcheggiato. Oggi steward e hostess della società saranno in giro per la città per fare informazione sull'utilizzo corretto del mezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725