Sabato 27 Febbraio 2021 | 10:06

NEWS DALLA SEZIONE

il progetto
AIESEC … Per uscire dalla propria zona di comfort

In viaggio con Aiesec, tra volontariato internazionale e nuove esperienze

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariNel barese
In trasferta dalla Sicilia a Monopoli per molestare showgirl: divieto di dimora in Puglia per un fan ossessionato

In trasferta dalla Sicilia a Monopoli per molestare showgirl: divieto di dimora in Puglia per un fan ossessionato

 
BatL'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
FoggiaCoronavirus
Peschici, aumento contagi: sindaco chiude ristoranti e bar

Peschici, aumento contagi: sindaco chiude ristoranti e bar

 
LecceSi indaga
Lecce, rogo nel parcheggio dell'ospedale: a fuoco archivi cartelle cliniche 2018-19

Lecce, rogo nel parcheggio dell'ospedale: a fuoco archivi cartelle cliniche 2018-19

 
Covid news h 24Lotta al virus
Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

 
PotenzaI dati
Covid, i colori delle regioni: Basilicata è rossa, Puglia resta gialla. Teatri e cinema riaprono il 27/3

Covid, i colori delle regioni: Basilicata è rossa, Puglia resta gialla. Teatri e cinema riaprono il 27/3

 
TarantoIl siderurgico
Mittal al sindaco di Taranto: bisogna attendere l'esito del Consiglio di Stato

Taranto, Mittal al sindaco: su spegnimento impianti, attendere Consiglio di Stato. Melucci: «Minacce da no comment»

 
BrindisiIl ricordo
Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

 

Il caso

Torre Lapillo: la delusione dei commercianti, incassi al minimo storico

Hanno affrontato i disagi legati al Covid-19 attenendosi alle misure restrittive e adesso a stagione conclusa, il bilancio è negativo. Si spera nel prossimo anno.

L'eco dell'ambiente

Federica Marangio

Federica Marangio

Uno spazio per stimolare la conversazione con i cittadini sull'eco dell’ambiente nella nostra salute. Commenti e opinioni a federicamarangio@gmail.com

Incassi al minimo storico

Ultimi giorni in spiaggia. E se il mare si presenta cristallino e limpido come nel più caldo dei mesi, non può dirsi lo stesso per i registratori di cassa dei commercianti che, nonostante le asperità affrontate, chiudono con un – 25%. La stagione turistica ha faticosamente gestito un’estate anomala, risentendo fortemente dell’assenza di stranieri. Contingentare gli ingressi, ridurre il personale, consentire la sosta rigorosamente negli spazi all’aperto ha penalizzato non di poco i commercianti, le loro strutture e molti dei dipendenti che sono rimasti a casa e alla cui mancanza si è dovuto sopperire garantendo turni estenuanti da parte del personale presente. Un primo bilancio al netto delle spese, come si diceva, li vede registrare all’unanimità una ripresa nei mesi di luglio e agosto per il computo dei singoli mesi anno per anno, dopo lo sfacelo del mese di giugno che si era chiuso con un – 90%. Un recupero lieve a luglio e agosto, ma non si raggiunge il 100% degli introiti soliti. – 25% è la media in perdita dell’indice generale. “Torre Lapillo chiude con incassi disastrosi”. Lo afferma chi conosce il trend estivo oramai dal 2004. Se da una parte i commercianti nutrono poche speranze rispetto al prossimo anno che vedono a tinte fosche, dall’altra non la pensano tutti allo stesso modo. Alcuni di loro confidano nella possibilità di ripresa, visto che “un anno così negativo non si era mai visto”. Un po’ come se peggio di così non si possa neanche ipotizzare. Ad aggravare la situazione, il traffico, nota dolente che ha comportato ingorghi anche nelle arterie che prima di quest’anno rimanevano sgombre. “Così, sostare velocemente in un supermercato era praticamente impossibile”. Tra le affermazioni di malcelata disapprovazione per una cattiva gestione della marina quasi abbandonata a se stessa, nonostante il pagamento delle imposte, il malcontento raggiunge altissimi livelli a proposito della politica delle urgenze. “I problemi qui si risolvono per interventi d’urgenza. Ahimè, non siamo destinatari di una politica di sviluppo territoriale che includa e preveda Torre Lapillo”. Scoraggiati per la congiuntura economica dovuta alle misure di contrasto al Covid-19 si apprestano a chiudere i battenti in attesa di un anno migliore. Che, poi, stando ai numeri, migliore di questo, fatti gli scongiuri per l’imprevedibile Coronavirus che ha paralizzato il mondo, non dovrebbe essere poi così difficile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie