Martedì 23 Luglio 2019 | 22:29

NEWS DALLA SEZIONE

A Torre dell'Orso
Dieci persone intossicate in un villaggio del Salento: 3 di loro ricoverati in ospedale

Dieci intossicati in un villaggio del Salento: 3 di loro ricoverati in ospedale

 
Nel lido Orange Sun
Giuliano Sangiorgi in vacanza con la famiglia a Porto Cesareo

Giuliano Sangiorgi in vacanza con la famiglia a Porto Cesareo

 
Durante l'ormeggio
Leuca, calcola male gli spazi e lo yacht finisce contro la banchina

Leuca, maxi yacht finisce contro la banchina e distrugge barca a vela

 
Rifiuti
Gallipoli, a Baia Verde spazzatura non ritirata: residenti inferociti

Gallipoli, a Baia Verde spazzatura non ritirata: residenti inferociti

 
L'operazione
Lecce, lido abusivo a Torre Castiglione: sequestrato dalla Guardia Costiera

Lecce, lido abusivo a Torre Castiglione: sequestrato dalla Guardia Costiera

 
Dopo i licenziamenti
Gallipoli, ex lavoratori della Gial Plast si incatenano in aula consiliare

Gallipoli, ex lavoratori della Gial Plast si incatenano in aula consiliare

 
Musica
Ghemon arriva a Pescoluse, unica tappa salentina del rapper

Ghemon arriva a Pescoluse, unica tappa salentina del rapper

 
Al Vito Fazzi
Lecce, morì dopo il cesareo a 38 anni, riaperte le indagini

Lecce, morì dopo il cesareo a 38 anni, riaperte le indagini

 
Il ritrovamento
A Porto Cesareo trovati 3 proiettili di artiglieria dell’ultima guerra

A Porto Cesareo trovati 3 proiettili di artiglieria dell’ultima guerra

 
Migranti
Gallipoli, 55 pakistani sbarcati sull'Isola di S.Andrea

Gallipoli, 55 pakistani sbarcati sull'Isola di S.Andrea

 
Nel Salento
Torre Lapillo, sequestrato lido abusivo: titolare denunciato

Torre Lapillo, sequestrato lido abusivo: titolare denunciato

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
"Bari, campionato complicatoI tifosi faranno la differenza"

«Bari, campionato complicato. I tifosi faranno la differenza»

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeA Torre dell'Orso
Dieci persone intossicate in un villaggio del Salento: 3 di loro ricoverati in ospedale

Dieci intossicati in un villaggio del Salento: 3 di loro ricoverati in ospedale

 
GdM.TVL'evento in piazza
«Buon compleanno Emiliano»: la festa tra panzerotti e pizzica a Largo Albicocca

«Buon compleanno Emiliano»: la festa tra panzerotti e pizzica a Largo Albicocca

 
FoggiaIl caso
Manfredonia, pescatori in acque croate: in 4 trattenuti e rilasciati

Manfredonia, pescatori in acque croate: in 4 trattenuti e rilasciati

 
TarantoNel Tarantino
Avetrana, filma l'ex compagno che prepara la droga e lo fa arrestare

Avetrana, filma l'ex compagno che prepara la droga e lo fa arrestare

 
BrindisiNel Brindisino
Latiano, paziente clinica psichiatrica tenta suicidio: denunciati 4 operatori

Latiano, paziente clinica psichiatrica tenta suicidio: denunciati 4 operatori

 
PotenzaIn frazione Ciccolecchia
Avigliano, si stacca pala eolica: paura nel centro abitato

Avigliano, si stacca pala eolica: paura nel centro abitato

 
MateraLa decisione
Scanzano Jonico, sindaco bandisce il 5G: «Aspettiamo studi certi»

Scanzano Jonico, sindaco bandisce il 5G: «Aspettiamo studi certi»

 
BatL'impianto
Trani, le acque reflue presto utilizzate in agricoltura

Trani, le acque reflue presto utilizzate in agricoltura

 

i più letti

Lotta alla droga

Blitz in due masserie di Surbo, droga nascosta in una grotta: 2 arresti

In manette due cugini di 39 e 20 anni, già noti alle forze dell'ordine che erano in possesso anche di un'arma da fuoco

LECCE - Blitz dei carabinieri in due masserie nelle campagne fra Surbo e Torre Rinalda: due cugini di 39 e 20 anni, sono stati arrestati dai militari dipendenti dalla compagnia di Lecce, per detenzione illegale di stupefacente ai fini di spaccio e di un'arma da fuoco. I due avevano nascosto 2 chili di marijuana e 55 grammi di cocaina all'interno di una grotta, assieme ad una pistola calibro 22 con relativo munizionamento. All'operazione hanno preso parte circa cinquanta militari che dopo mesi di indagini hanno fatto irruzione nelle due masserie, in una zona isolata di Surbo. I due cugini, entrambi già noti alle forze dell'ordine, sono stati trovati in possesso di stupefacenti e materiale per il confezionamento delle dosi. 

Durante il blitz, uno degli arrestati ha tentato di disfarsi di parte della sostanza stupefacente, in particolare cocaina, gettandola nel wc. Ma i militari, interrompendo il flusso degli scarichi idrici, hanno recuperato la droga. Non solo. Nel corso del controllo, in un’area campestre più lontana dalle due masserie perquisite, i militari hanno individuato un pozzo dismesso, che consente di accedere a una grotta sotterranea posta a due metri di profondità dove i due cugini nascondevano armi e droga. I due ore si trovano nel carcere di Lecce. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie