Domenica 18 Novembre 2018 | 08:35

NEWS DALLA SEZIONE

La polemica social
Luminarie e tornelli a Polignano a Mare: ecco i primi ingressi

Luminarie e tornelli a Polignano a Mare: ecco i primi ingressi

 
Il concerto
Bari, l'amore in musica e poesia di Sergio Cammariere e Cosimo Damiano Damato

Bari, l'amore in musica e poesia di Cammariere e Damato al Teatro Forma

 
L'operazione
Profumo al gelsomino per confondere i cani antidroga: la scoperta dei cc a Brindisi

Profumo al gelsomino per confondere i cani antidroga: la scoperta dei cc a Brindisi

 
La vertenza
Ex Om, gli operai davanti al Ministero cantano l'ìnno di Mameli

Ex Om, gli operai al Ministero cantano l'inno di Mameli Vd

 
Ucciso un 39enne
«Papà, papà...», le urla del figlio dell'ultima vittima della faida a Foggia

«Papà, papà...», le urla del figlio dell'ultima vittima della faida a Foggia

 
I controlli
Bari, controlli in piazza Umberto: una espulsione e una denuncia

Bari, controlli in piazza Umberto: un'espulsione e una denuncia

 
La nuova sede del consiglio pugliese
Plafoniere d'oro alla Regione, Giletti a Bari annuncia altra puntata. E invita Emiliano

Plafoniere d'oro alla Regione, Giletti a Bari annuncia altra puntata. E invita Emiliano

 
Il forum
forum piano industriale

«Diciassette mesi per avere il gas a Bari». «Ma la Germania fa i complimenti»

 
La scoperta
Cerignola, fucili, pistole e mimetiche: scovato kit per assaltare portavalori

Cerignola, fucili, pistole e mimetiche: scovato kit per assaltare portavalori

 
L'operazione della Guardia Costiera
Torre a Mare, pesce mal conservato e abusi demaniali: chiusa l'Osteria del Porto

Torre a Mare, pesce mal conservato e abusi demaniali: chiusa l'Osteria del Porto VD

 
Sulla Statale 16
Foggia, rapinano area di servizio, dipendente era il basista: arrestato

Foggia, rapina in area di servizio: basista era un dipendente, arrestato

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Il video

Foggia, ecco la cattura del quarto carnefice di Desiree

Le immagini della polizia mostrano il luogo in cui si nascondeva il 32enne che insieme ad altre 3 persone ha stuprato e ucciso la 16enne a Roma

FOGGIA -  Si nascondeva in una delle baracche che si trovano lungo la cosiddetta 'pistà della baraccopoli abusiva sorta nelle vicinanze del Cara di Borgo Mezzanone, alla periferia di Foggia, Yusif Salia, 32 anni fermato da agenti delle squadre mobili di Roma e Foggia perché ritenuto responsabile, in concorso con altri tre stranieri, dell’omicidio di Desirèe Mariottini. Gli inquirenti hanno individuato l’uomo seguendo le celle telefoniche del suo cellulare. Ecco le immagini che mostrano i concitati momenti dell'arresto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400