Lunedì 27 Giugno 2022 | 10:10

In Puglia e Basilicata

moda

«Andria, la sfilata Gucci e le ricadute positive sulla città»

Il sindaco Bruno spiega il marketing territoriale e tutti gli investimenti fatti dalla maison sul territorio

17 Maggio 2022

Redazione online

ANDRIA - Andria capitale mondiale della moda per una sera. La sfilata della maison Gucci ha reso ancor più magico il Castel del Monte. Una location insolita ma assolutamente pertinente al tema dell'ultima collezione presentata in anteprima mondiale proprio al maniero federiciano. "Cosmogonie" è l'ultimo lavoro del direttore creativo Alessandro Michele. "Cosmogonie" è la disciplina astronomica che studia l'origine e la formazione dell'Universo, e non a caso il Castello di Andria è da sempre collegato ad alcune teorie astronomiche che ruotano intorno al numero 8.

«Abbiamo fatto una grande operazione di marketing territoriale, legando l'evento alla città di Andria - dice il sindaco Giovanna Bruno poco prima della sfilata -. Sugli inviti e su tutta la documentazione non a caso c'è la scritta "live from Andria". La gente è arrivata da tutto il mondo ed è rimasta incantata del paesaggio, del monumento e ha chiesto informazioni sulla città. Questo è un evento che ha portato benefici a tutte le strutture ricettive locali, così come sono state coinvolte tante maestranze del posto, e c'è stata una buona ricaduta sui prodotti tipici locali. La maison Gucci ha voluto unire anche il suo marchio anche ad importanti opere di ricaduta sociale per il territorio che seguono due filoni fondamentali: quello dell'ambiente e quello dell'inclusione del mondo femminile. Adesso dobbiamo essere bravi a fare in modo che questo evento sia uno dei tanti punti di partenza, per far si che si incrementi il legame turistico con la città» 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725