Giovedì 15 Novembre 2018 | 16:33

NEWS DALLA SEZIONE

Crisi in Comune
Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

 
L'inchiesta
Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

 
Crisi in Comune
Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

 
A taranto
Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

 
Incidente sul lavoro
Taranto, due operai cadono da impalcatura in quartiere Tamburi

Taranto: il cestello della gru si ribalta, precipitano e muoiono due operai

 
Ambiente
Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

 
Furto
Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

 
La vicenda
Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

 
La tragedia in Francia
Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: le sue ceneri sparse in mare

Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: il corpo sarà cremato

 
Pericolo sventato
Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

 
Blitz dei carabinieri
Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

E' di Massafra

Ginosa, ruba angurie
arrestato un sorvegliato

Ginosa, ruba anguriearrestato un sorvegliato

I Carabinieri della Stazione di Ginosa Marina, hanno arrestato, in flagranza di reato, Onofrio Mastromarino, 36enne, di Massafra, per aver violato le prescrizioni della sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno, alla quale era sottoposto.

I militari, nel transitare lungo la strada provinciale - ex SS 580,hanno notato un’autovettura con due persone sospette a bordo immettersi in una strada interpoderale che conduce ad un terreno adibito alla coltivazione di angurie. I Carabinieri decidevano quindi di seguirli per procedere ad un controllo di polizia. Giunti in prossimità del terreno agricolo in questione, i militari Mastromarino, unitamente ad un complice, un 66enne suo compaesano, mentre caricavano nell’autovettura, delle angurie appena rubate dal terreno agricolo adiacente.

I due malfattori venivano accompagnati in caserma e, all’esito degli accertamenti del caso, il 36enne veniva tratto in arresto per violazione delle prescrizioni della sorveglianza speciale (e accopagnato in carcere), mentre il complice era denunciato a piede libero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400