Venerdì 30 Settembre 2022 | 17:16

In Puglia e Basilicata

Il siderurgico

Ex Ilva, Usb: «Ferie trasformate in Cig, Inps come bancomat»

«Tragedia sfiorata all'Acciaieria 2 dell'ex Ilva di Taranto»

L'ex Ilva di Taranto

L'accusa: «Ci sarà un conseguente dimezzamento della retribuzione mensile»

12 Agosto 2022

Redazione online

TARANTO - «Per i dipendenti dello stabilimento siderurgico di Taranto ancora una volta le ferie, già programmate, vengono trasformate in cassa integrazione, con il conseguente dimezzamento della retribuzione mensile. L’Inps è diventato un vero e proprio Bancomat nelle mani di chi continua a bruciare soldi pubblici, millantando risultati che non esistono ed una fabbrica in ripresa». Lo sottolinea Francesco Rizzo, coordinatore provinciale Usb Taranto, aggiungendo che «la gestione Morselli è capace di distruggere ma non di costruire. Bernabè, se crede nel progetto deve avere il coraggio di sostituire la Manager e la sua squadra, oppure sia consapevole che non decollerà mai».

Secondo il sindacalista, «Morselli ed entourage devono essere allontanati: di danni ne hanno fatto anche troppi. Gli stessi ministri dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Giorgetti e Orlando, conoscono perfettamente quello che sta accadendo e non intervengono in nessun modo. Questo è il Paese Italia e soprattutto questa è la gestione della fabbrica, nella quale nessuna regola viene rispettata e tutto è concesso». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725