Giovedì 30 Giugno 2022 | 03:12

In Puglia e Basilicata

L'INDUSTRIA DIFESA

Arsenale di Taranto, ai pensionamenti non seguono nuove assunzioni

Arsenale di Taranto, ai pensionamenti non seguono nuove assunzioni

La Marina Militare lancia l’allarme sulla situazione di sofferenza numerica dell’organico

26 Maggio 2022

Valentina Castellaneta

«Il futuro dell’Arsenale di Taranto è di contare su queste nuove assunzioni che sono state già decretate, noi speriamo di poter assumere presto i 315 che sono già stati sanzionati, in modo che possano compensare le fuoriuscite e il personale che va in pensione». Sono le parole del Comandante Marittimo Sud, ammiraglio di squadra Salvatore Vitiello, a margine delle celebrazioni per la «Giornata del Personale Civile dell’Amministrazione della Difesa».

Durante il suo intervento per la consegna delle medaglie d’oro al personale civile della Difesa che ha maturato 40 anni di servizio effettivo, Vitiello ha espresso la sua preoccupazione perché le lettere di pensionamento che si è trovato a firmare, sono molte di più di quelle di assunzione. «Abbiamo consegnato le medaglie al merito per 40 anni di servizio: personale civile, operai, funzionari, questi dipendenti che sono venuti a prendere la medaglia sono tutte persone mature, avanti con l’età» dice Vitiello.

Continua a leggere sull'edizione cartacea o sulla nostra digital edition

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725