Lunedì 01 Giugno 2020 | 07:50

NEWS DALLA SEZIONE

Il siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 
Il caso
Si torna a sparare per strada a Taranto: nessun ferito

Taranto, colpi di pistola in via Mazzini dopo diverbio. Arrestato «pistolero»: un 46enne

 
Ripensato lo showroom
Fase 2 Taranto, anche il mercato dell’auto riparte: possibilità di test drive a domicilio

Fase 2, anche il mercato dell’auto riparte: possibilità di test drive a domicilio

 
controlli dei cc
Taranto, a spasso con la droga a Paolo VI: nei guai 30enne inospettabile

Taranto, a spasso con la droga a Paolo VI: nei guai 30enne inospettabile

 
lentocrazia
Taranto, ospedale S. Cataldo

Taranto ospedale San Cataldo, il sindaco: « È una vergogna nazionale. Il Governo sblocchi il progetto»

 
l'appello
Mittal Taranto, «L'azienda rispetti le prescrizioni»

Mittal Taranto, «L'azienda rispetti le prescrizioni»

 
Sanità e stellette
Taranto, dal governo pioggia di milioni per migliorare l'ospedale militare

Taranto, dal Governo pioggia di milioni per migliorare l'ospedale militare

 
Il caso
Ginosa, picchia ed estorce soldi ai genitori anziani per l'alcool: arrestato

Ginosa, picchia ed estorce soldi ai genitori anziani per l'alcool: arrestato

 
OMICIDIO STANO
Manduria, anziano pestato a morte: 3 della baby gang rischiano fino a 20 anni di carcere

Manduria, anziano pestato a morte: 3 della baby gang condannati fino a 10 anni di carcere

 
Il siderurgico
Taranto, a Mittal, nessun accordo sulla Cassa: ma l'azienda va avanti

Taranto, a Mittal, nessun accordo sulla Cassa: ma l'azienda va avanti

 
il siderurgico
ArcelorMittal, non c'è accordo tra azienda e sindacati su proroga cig Covid

ArcelorMittal, non c'è accordo tra azienda e sindacati su proroga cig Covid

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barifase 2
Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

 
PotenzaVIOLENZA
Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

 
BrindisiFASE 2
Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

 
LecceIL DIBATTITO
Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

 
BatLA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
Foggiaoperazione «Ares»
A San Severo mafia, droga e racket in 37 chiedono il rito abbreviato

San Severo, mafia, droga e racket: 37 chiedono rito abbreviato

 
MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 

i più letti

salubrità ambientale

Mittal, «Genitori tarantini»a sindacati e operai: «Garantire la salute alle future generazioni»

L'associazione lancia un accorato appello: «È giunto il momento di decisioni forti, per il bene di tuttì»

Mittal, «Genitori tarantini»a sindacati e operai: «Garantire la salute alle future generazioni»

TARANTO - Secondo voi, Costituzione italiana e Convenzione europea dei diritti dell’uomo alla mano, quello svolto nell’acciaieria tarantina è lavoro o schiavitù?». E' la domanda che l’associazione Genitori Tarantini Ets rivolge ai lavoratori dello stabilimento siderurgico di Taranto e ai sindacati che ieri hanno manifestato sotto la Prefettura e davanti alla direzione dello stabilimento invocando chiarezza dal governo e dalla multinazionale ArcelorMittal sul futuro dell’acciaieria.

«Da cittadini, da padri - aggiungono i portavoce dell’associazione - e madri, da nonni, da fratelli e sorelle, da amici, vi chiediamo: vista la più che comprovata nocività per l'ambiente e la salute derivante dalle emissioni dell’area a caldo dello stabilimento siderurgico, tra gli altri riconosciuta dal gip Patrizia Todisco (2012) e dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (2019), siete ancora disposti, in così poche migliaia, a condizionare la salute e il futuro di 575.000 cittadini della provincia o - aggiungono - dedicherete il vostro impegno per la chiusura delle fonti inquinanti, la bonifica e la riconversione e il rilancio del territorio?».
I Genitori Tarantini ritengono «che sia giunto il momento di decisioni forti, per il bene di tutti. Qualcuno potrebbe definirle 'decisioni follì, ma quel qualcuno non sta qui, sta a Roma, così lontano dalle preoccupazioni per i nostri figli. Abbiamo un sogno - concludono - che vorremmo trasmettervi: vedere le generazioni future poter godere appieno e in salute di tutta la bellezza (e di tutte le opportunità ad essa legate) di cui la Natura ha voluto far dono a Taranto e alla sua provincia. Battete un colpo, se ci siete».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie