Martedì 02 Giugno 2020 | 14:30

NEWS DALLA SEZIONE

atti persecutori
Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

 
l'aggressione-rapina
Taranto, uomo picchiato con «nunchaku» e rapinato di 900 euro: arrestato 55enne

Taranto, uomo picchiato con «nunchaku» e rapinato di 900 euro: arrestato 55enne

 
al quartiere Paolo VI
Taranto, in casa ha 2 chili di eroina purissima: 60enne in carcere

Taranto, in casa ha 2 chili di eroina purissima: 60enne in carcere

 
il siderurgico
ArcelorMittal, a Taranto uffici chiusi: salta ispezione commissari Ilva in As

ArcelorMittal, a Taranto uffici chiusi: salta ispezione commissari Ilva in As

 
La Provincia
Taranto, riprendono i lavori per la tangenziale Sud

Taranto, riprendono i lavori per la tangenziale Sud

 
Il siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 
Il caso
Si torna a sparare per strada a Taranto: nessun ferito

Taranto, colpi di pistola in via Mazzini dopo diverbio. Arrestato «pistolero»: un 46enne

 
Ripensato lo showroom
Fase 2 Taranto, anche il mercato dell’auto riparte: possibilità di test drive a domicilio

Fase 2, anche il mercato dell’auto riparte: possibilità di test drive a domicilio

 
controlli dei cc
Taranto, a spasso con la droga a Paolo VI: nei guai 30enne inospettabile

Taranto, a spasso con la droga a Paolo VI: nei guai 30enne inospettabile

 
lentocrazia
Taranto, ospedale S. Cataldo

Taranto ospedale San Cataldo, il sindaco: « È una vergogna nazionale. Il Governo sblocchi il progetto»

 
l'appello
Mittal Taranto, «L'azienda rispetti le prescrizioni»

Mittal Taranto, «L'azienda rispetti le prescrizioni»

 

Il Biancorosso

Lutto
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariil provvedimento
Bari, interdittiva antimafia a gestore bar e spiaggia: Comune revoca concessioni

Bari, interdittiva antimafia a gestore bar e spiaggia: Comune revoca concessioni

 
LecceSanità post emergenza
Il San Giuseppe da Copertino

L’ospedale di Copertino riapre ma l’organizzazione è disastrosa

 
Tarantoatti persecutori
Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

 
Brindisil'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 
PotenzaDal 3 giugno
Basilicata, nuova ordinanza di Bardi: aperture in sicurezza e assembramenti vietati

Basilicata riapre in sicurezza e senza assembramenti: nuova ordinanza di Bardi

 

i più letti

emergenza coronavirus

Mittal Taranto, sindacati: «Se non vende acciaio impianti fermi. Misure anti-Covid non rispettate»

Il primo cittadino commenta la decisione di ArcelorMittal di sospendere i cantieri previsti dall’Autorizzazione integrata ambientale

Ilva taranto, lavoratore

Il decreto del prefetto di Taranto che ha imposto ad ArcelorMittal di sospendere l’attività produttiva ai fini commerciali dopo il decreto sull'emergenza Coronavirus scade domani e l’azienda ora chiede di «tornare a commercializzare l’acciaio prodotto, paventando che se questo non avverrà, potrebbe mettere in stand-by tutti gli impianti dello stabilimento». Lo riferiscono fonti sindacali dopo un incontro in videoconferenza tra il prefetto Demetrio Martino, sindacati confederali e sigle metalmeccaniche.

La videoconferenza alla quale hanno partecipato il prefetto di Taranto Demetrio Martino e i sindacati ha riguardato il tema delle presenze del personale in fabbrica e delle misure di contenimento dei rischi di contagio del Coronavirus.
L’azienda ha fermato alcuni impianti, tra cui l’Acciaieria 1 e l’Altoforno 2, e sospeso da alcuni giorni i cantieri per i lavori previsti dall’Autorizzazione integrata ambientale (Aia). Il decreto prefettizio che scade domani consente comunque l'impiego di 3.500 lavoratori diretti e 2.000 dell’appalto nelle 24 ore.
Le organizzazioni sindacali hanno ribadito che occorre "ridurre drasticamente il numero di lavoratori» e hanno segnalato, a quanto si apprende, che in fabbrica «continuano a verificarsi assembramenti di persone e ci sono problemi anche per quanto riguarda la sanificazione dei luoghi di lavoro».

MISURE ANTI-CORONAVIRUS NON RISPETTATE - «E' emerso come sussista una sostanziale inosservanza delle norme specifiche in materia di distanze di sicurezza, di dotazione dei DPI (Dispositivi di protezione individuale) ai lavoratori e di sanificazione degli ambienti. La situazione registra punte di maggiore preoccupazione nella parte relativa alle aziende dell’indotto, ove le carenze sono ancora più evidenti, i dispositivi forniti non sono omologati». Lo sottolineano in una nota congiunta, con riferimento allo stabilimento ArcelorMittal di Taranto, le segreterie territoriali Cgil, Cisl e Uil dopo l’incontro in videoconferenza convocato dal prefetto di Taranto, Demetrio Martino, alla presenza dei sindacati confederali e delle Federazioni di Categoria dei lavoratori Metalmeccanici, Terziario e Multiservizi, Edili, Elettrici, Somministrati e Trasporti. La cabina di regia sull'emergenza epidemiologica ha così fatto il punto sulle misure urgenti in materia di contenimento del contagio per le attività produttive industriali e commerciali. 

MELUCCI: LAVORI ALL'AIA ERANO NECESSARI - «Un intero territorio le chiede di frenare le attività per preservare lavoratori e famiglie dai rischi di contagio da Covid-19, in un momento in cui tutto il Paese si ferma, e loro cosa fanno? Loro rispondono con lo stop agli unici lavori forse essenziali, perché collegati alla salute dei tarantini e al futuro di Taranto, quelli relativi all’Autorizzazione integrata ambientale (Aia), quelli che incidentalmente fanno sopravvivere qualche impresa locale».

Lo afferma il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, commentando la decisione adottata da qualche giorno da ArcelorMittal di sospendere i cantieri dei lavori previsti dall’Aia, nell’ambito delle misure di contenimento del contagio da Coronavirus.

«Più che una azienda che aspira a produrre acciaio - chiosa il primo cittadino - sembra che siamo in presenza di una premiata casa cinematografica, specializzata in commedie. Ormai si può solo ridere amaramente. Avranno degli strateghi che le suggeriscono come fiaccare il consenso di una intera comunità. Ci stanno riuscendo benissimo, sono sempre più isolati, sempre più contestati, sempre più inutili per Taranto».
«Approfittiamo - conclude il sindaco - per ringraziarli della ricerca che hanno annunciato di voler condurre a livello globale per maschere e ventilatori. Certo, ancora niente di concreto per Taranto. Certo, non sono le decine di milioni di sterline che da una dozzina di anni destinano sistematicamente al Grest Ormond Street Hospital di Londra, ma è pur sempre un inizio. Magari anche per Taranto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie