Venerdì 24 Gennaio 2020 | 12:02

NEWS DALLA SEZIONE

la denuncia
Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

 
operazione dei carabinieri
Furti in case rurali e aziende agricole nel Tarantino: 6 arresti

Furti in case rurali e aziende agricole nel Tarantino: 6 arresti VIDEO

 
La decisione
Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020

Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020. Morselli vara nuova squadra manager

 
controlli dei cc
Taranto, spaccia hashish in un circolo ricreativo: arrestato 22enne

Taranto, spaccia hashish in un circolo ricreativo: arrestato 22enne

 
i fatti a dicembre scorso
Preparavano scontri con la curva del Taranto: 66 Daspo a tifosi della Nocerina

Preparavano scontri con la curva del Taranto: 66 Daspo a tifosi della Nocerina

 
L'incidente nel 2008
Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

 
L'evento
Taranto, Giochi del Mediterraneo 2026, il sindaco incontra ministro Spadafora

Taranto, Giochi del Mediterraneo 2026, il sindaco incontra ministro Spadafora

 
Tragedia sfiorata
Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

Taranto, ad ArcelorMittal tre esplosioni in Acciaeria 2: nessun ferito

 
La sentenza
Caso Scazzi, processo ai falsi testimoni: 4 anni a Ivano Russo, 5 anni a Michele Misseri

Caso Scazzi, 11 condanne per le bugie al processo: 5 anni a Ivano Russo, 4 anni a Michele Misseri

 
strade
Taranto, folle inseguimento per sfuggire all'alt: cc arrestano 18enne, non aveva mai preso la patente

Taranto, folle inseguimento per sfuggire all'alt: cc arrestano 18enne, non aveva mai preso la patente

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materale dichiarazioni
Criminalità, sindaco Pisticci: «Una sezione della Dia nel Metapontino può servire»

Criminalità, sindaco Pisticci: «Una sezione della Dia nel Metapontino può servire»

 
Foggiaa foggia
«Ha ucciso i miei animali», contadino spara e ammazza cane di un altro agricoltore: denunciato

«Ha ucciso i miei animali», contadino spara e ammazza cane di un altro agricoltore: denunciato

 
Barinel barese
Corato, 12enne rincorre scippatore minorenne e restituisce borsa ad anziana

Corato, 12enne rincorre scippatore minorenne e restituisce borsa ad anziana

 
Tarantola denuncia
Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

 
Leccel'indagine
Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

 
PotenzaDopo la tragedia
Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 
BrindisiIl caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 

i più letti

Università

Medicina a Taranto, la sede resta un nodo da sciogliere

Corso autonomo, si lavora per perfezionare la documentazione

Taranto, da lunedì via alle lezioni a Medicina: graduatoria a scorrimento

Giorni «cruciali» i prossimi per il perfezionamento della documentazione necessaria per l’istituzione del corso di laurea in Medicina e chirurgia a Taranto. L’obiettivo di un corso di studi che gli studenti potranno scegliere in maniera specifico è perseguito unanimamente dalle istituzioni, Ministero, Regione, Asl, Università e Comune.

Dopo «le criticità che stanno caratterizzando il canale formativo di medicina nel corrente anno accademico», occorre puntare alla stabilità del corso di laurea. È quanto afferma anche il Comune di Taranto che, in una nota inviata agli organi
di informazione, evidenzia come uno dei nodi da sciogliere al più presto è quello della sede che possa ospitare gli studenti e gli uffici di segreteria.

«Al momento – si legge nel comunicato di Palazzo di Città -, l’attuale sede del canale formativo, presso la sede della Cittadella della Carità, appare idonea anche in funzione dei prossimi anni accademici. Non si esclude, tuttavia – si legge -, la possibilità di valutare alternative che meglio soddisfino le esigenze legate all’ottimale allocazione della sede in funzione delle strutture sanitarie sul territorio, dal Santissima Annunziata, al futuro San Cataldo».

La nota del Comune fa, dunque, esplicito riferimento all’incontro tenutosi nei giorni scorsi tra i rappresentanti del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari (prof. Notarnicola e prof. Tassielli), della Scuola di Medicina (prof. Gesualdo e prof. Tortorella), dell’Asl (dott. Salfi) e del Comune (dott. Imperio) presso l’attuale sede del corso di Economia.

Si era trattato – aveva anticipato la Gazzetta – di un sopralluogo mirato a verificare la possibilità di utilizzare quella sede il prossimo anno accademico, cosa che va indicata nella apposita scheda che l’Università di Bari deve predisporre per far
procedere l’iter dopo l’ok del Senato accademico. Ma – appunto come anticipato – la sede di via Ancona «non sembra soluzione più idonea rispetto a quella attuale a causa di spazi ritenuti insufficienti».

Il Comune ammette, quindi, le altre ipotesi al vaglio in questi giorni e legate alla disponibilità di sedi che sortirà dopo il dimensionamento scolastico. Non si fa, però, esplicito riferimento alla sede della scuola Acanfora che, invece, voci interne all’amministrazione davano come ipotizzabile. Al contrario, il Comune fa il nome della sede più prestigiosa su cui sarebbero caduti gli sguardi anche da parte degli organi accademici, ossia l’edificio di piazza Ebalia, ex sede della Banca d’Italia, definita
comunque da Palazzo di Città alternativa «più remota».

«Il Comune – conclude la nota - si rende, in ogni caso, disponibile a condividere ogni utile ed ottimale soluzione, senza escludere la destinazione di immobili di proprietà da ristrutturare, a testimonianza della convinzione che l’espansione
dell’Università a Taranto, del legame degli studenti con il territorio e l’impegno delle Istituzioni a beneficio della formazione universitaria possa costituire il volano per lo sviluppo economico della città in cui i giovani dovranno necessariamente essere protagonisti».

Soluzioni, dunque, che non sarebbero immediate e che pure i vertici dell’ateneo barese potrebbero indicare nella scheda da
istruirsi e inviarsi al Ministero nelle prossime settimane nell’ambito dell’iter per l’istituzione del corso di laurea in Medicina e chirurgia a Taranto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie