Venerdì 20 Settembre 2019 | 03:00

NEWS DALLA SEZIONE

Nel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
ambiente
Taranto, incendio in impianto autodemolizioni: colonna di fumo nero

Taranto, incendio in impianto autodemolizioni: colonna di fumo nero

 
L'episodio
Si intrufolano in sagrestia e rubano il marsupio del parroco: pizzicati 2 ladri nel Tarantino

Si intrufolano in sagrestia e rubano il marsupio del parroco: pizzicati 2 ladri nel Tarantino

 
Nel tarantino
Massafra, nigeriano si denuda in strada e sputa contro le auto di passaggio: arrestato

Massafra, nigeriano si denuda in strada e sputa contro le auto di passaggio: arrestato

 
L'operazione
Taranto, Polstrada scopre officina abusiva a Lama: sanzioni e sequestri

Taranto, Polstrada scopre officina abusiva a Lama: sanzioni e sequestri

 
Dalla Gdf
Evasione fiscale, sequestrati beni a ditte abbigliamento Martina Franca

Evasione fiscale, sequestrati beni a ditte abbigliamento Martina Franca

 
A San Marzano
Lite a coltellate in bar del Tarantino, un ferito: arrestato aggressore

Lite a coltellate in bar del Tarantino, un ferito: arrestato aggressore

 
In centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
nel tarantino
Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

 
Siderurgico
Mittal, fine prima fase di demolizione AFo3 Riaperte scuole ai Tamburi

Mittal, fine prima fase di demolizione AFo3 Riaperte scuole ai Tamburi

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

Sanità

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

Stop temporaneo. I genitori: «Noi esodati. Esperienza tragicomica»

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

CASTELLANETA - Si definiscono «esodati», protagonisti di una «tragicomica esperienza» all’ospedale San Pio. È una delle quattro coppie di genitori che, con i propri figli appena nati, nella giornata di venerdì hanno lasciato il nosocomio per essere trasferiti al Santissima Annunziata di Taranto. Manca il personale e così, dopo due mesi di quasi totale silenzio da parte della politica successivi alla conferenza stampa in cui sindaci e consiglieri regionali sembravano essere pronti alla guerra, il punto nascite chiude sul serio.

Temporaneamente, a quanto pare. Le motivazioni sono in una comunicazione di poche righe da parte del direttore dell’ospedale Emanuele Tatò e del direttore di ostetricia e ginecologia Nicola Del Gaudio ai dirigenti del San Pio, a quelli delle altre strutture della provincia tarantina e ai direttori generale e sanitario della Asl: «Tenuto conto della gravissima criticità del personale medico per sopraggiunta e improvvisa carenza dei pediatri – stato di malattia di una unità – venendo così meno gli standard minimi di sicurezza per il supporto neonatologico al parto, si comunica la temporanea centralizzazione delle attività del punto nascita presso il Presidio Ospedaliero Centrale (Santissima Annunziata di Taranto, ndc)».

Mentre agli uffici arrivava questa comunicazione, i genitori e i neonati lasciavano la struttura. Un racconto che una mamma di Ginosa, Floriana Gargano, ha condiviso su Facebook: «Vogliate condividere questa notizia – scrive allegando la foto di suo marito che lascia l’ospedale - affinché le future mamme, nello scegliere la struttura in cui dare alla luce i propri figli, abbiano cura di informarsi circa le turnazioni lavorative del personale medico, pare che per quello paramedico non vi sia ancora questa esigenza, e l’eventuale presenza di una ulteriore unità lavorativa che possa essere richiamata nei casi di estrema urgenza. Ecco, credo che queste semplicissime informazioni siano ormai imprescindibili per partorire in serenità. Non so se sia vero, ma pare che durante i corsi pre-parto vi sarà dedicata una intera lezione. Lodi, lodi, lodi, volendo citare Michele Guardì, agli amministratori della sanità tarantina, ma anche regionale considerato che su ogni frontespizio, cartaceo e non, la prima ad essere citata è la nostra favolosa regione, che oggi più che mai hanno dato prova della loro attitudine al problem solving».

Una situazione emergenziale che per essere risolta definitivamente dovrà attendere i tempi dell’espletamento del concorso per 9 pediatri bandito ad aprile scorso. Ma, si sa, i tempi della burocrazia raramente coincidono con quelli delle necessità umane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie