Lunedì 26 Agosto 2019 | 03:11

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

 
Al rione Salinella
Taranto, litiga con la convivente e scatena una rissa: arrestato

Taranto, litiga con la convivente e scatena una rissa: arrestato

 
Tre denunciati
Sava, villa di lusso con piscina abusiva, rubavano energia elettrica

Sava, nella villa di lusso con piscina abusiva rubavano energia elettrica

 
Dopo il Festival
Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

 
Il caso
Strage di pecore a Martina Franca: branco di lupi ne sbrana decine

Strage di pecore a Martina Franca: branco di lupi ne sbrana decine

 
L'offesa
Taranto, scritta contro dirigente Ugl: «Chicco Russo fascio infame»

Taranto, scritta contro dirigente Ugl: «Chicco Russo fascio infame»

 
Il caso
ArcelorMittal, Usb proclama sciopero: «ci sono microchip nelle tute»

ArcelorMittal, Usb proclama sciopero: «ci sono microchip nelle tute»
Veicolo si ribalta in reparto Irf

 
Al Santissima Annunziata
Nadia Toffa, da Taranto 30 mila firme per dedicarle reparto oncologico

Nadia Toffa, da Taranto 30 mila firme per dedicarle reparto oncologico

 
Il ritrovamento
Taranto, oltre 300 reperti archeologici recuperati dalla polizia

Taranto, oltre 300 reperti archeologici recuperati dalla polizia

 
Lavoro in nero
Castellaneta, 4 braccianti sfruttati nei campi per più di 10 ore al giorno: 3 denunce

Castellaneta, 4 braccianti sfruttati nei campi per più di 10 ore al giorno: 3 denunce

 
Inquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cittadini presentano esposto

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceTragedia nel Salento
Si sente male mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

Malore mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

 
FoggiaTragedia nel Foggiano
Cade in mare da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

Cade da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

 
BariL'appuntamento
Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

 
BatL'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
MateraIncidente stradale
Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono gravi

Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono in gravi

 
BrindisiLa furia di un 53enne
Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

 
PotenzaSanità
Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

 
TarantoSanità
Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

 

i più letti

I fatti nel 2018

Taranto: accoltellò fidanzato figlia, 9 anni a padre geloso

L'uomo chiese un incontro al 38enne fidanzato della figlia, chiedendogli di interrompere la relazione

ospedale di Taranto

Nove anni di carcere per il padre geloso che accoltellò l’uomo colpevole di avere una relazione sentimentale con sua figlia.
È la condanna per tentato omicidio decisa ieri dal giudice per l’udienza preliminare Pompeo Carriere al termine del processo con rito abbreviato a carico di Cosimo Basile, tarantino di 49 anni, con diversi precedenti penali.
Per l’imputato, difeso dall’avvocato Vincenzo Sapia, il pubblico ministero Filomena Di Tursi aveva chiesto la condanna a otto anni di reclusione.
La vittima dell’agguato, Francesco Marangione di 38 anni, si è costituito parte civile con l’avvocato Pasquale Blasi.
Il giudice ha stabilito una provvisionale, cioè un risarcimento immediatamente esecutivo, di cinquemila euro mentre il risarcimento vero e proprio sarà da stabilire in altra causa.


L’accoltellamento avvenne la mattina del 31 dicembre del 2018. Dalle indagini della polizia è emerso che Basile non tollerava la relazione amorosa tra sua figlia e quell’uomo e voleva che si interrompesse.
Per questo aveva contattato al telefono e tramite messaggi su WhatsApp Marangione chiedendo un incontro per convincerlo a desistere.
Il confronto, tuttavia, è presto degenerato in lite. Basile a un certo punto ha estratto dalla tasca un coltello e ferito il rivale per tre volte al torace, alla carotide e al polso per poi darsi alla fuga.
È stata la testimonianza di un amico della vittima a portare in breve tempo gli investigatori della polizia sulle tracce dell’aggressore. Basile è stato rintracciato nella sua abitazione e ha subito ammesso la propria responsabilità nell’aggressione, conducendo anche gli agenti della sezione “Falchi” della polizia nel luogo, in città vecchia, dove aveva gettato due coltelli, di cui uno utilizzato per l’aggressione e ancora sporco di sangue.
La vittima fu trasportata all’ospedale Moscati in codice rosso e in pericolo di vita per poi essere trasferita al Ss. Annunziata di Taranto per un delicato intervento chirurgico. Il tre gennaio scorso, il giudice Paola Incalza ha confermato la misura cautelare in carcere per l’aggressore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie