Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 13:05

NEWS DALLA SEZIONE

Arresti a Taranto
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
La cerimonia
Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

 
Nel Tarantino
Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

 
della nave Bergamini
Incidente nella stazione navale Taranto, ferito sottoufficiale

Taranto, ormeggio trancia gamba a sottoufficiale, sempre grave

 
Al rione Tamburi
Taranto, cede controsoffitto in classe dopo petardo, l'aula era vuota

Taranto, cede controsoffitto in classe dopo petardo, l'aula era vuota

 
Tragedia sfiorata
Taranto, pezzi di cemento si staccano dal balcone: ferita una donna

Taranto, pezzi di cemento si staccano dal balcone: ferita una donna

 
Nel Tarantino
Laterza: mamma, bimbo e nonna morirono in incidente, chiesto rinvio a giudizio

Laterza: mamma, bimbo e nonna morirono in incidente, chiesto rinvio a giudizio

 
Con la procedura XLIF
Taranto, riuscito intervento unico in Puglia contro la scoliosi

Taranto, riuscito intervento unico in Puglia contro la scoliosi

 
Nel tarantino
Castellaneta: in 3 immobilizzano ragazzo rumeno e lo derubano, tra loro un minore

Castellaneta: in 3 immobilizzano ragazzo rumeno e lo derubano, tra loro un minore

 
ex ilva
Taranto, intesa Mittal-sindacati: revocato lo sciopero

Taranto, intesa Mittal-sindacati: revocato lo sciopero

 
Nel Tarantino
Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

 

In appello

Taranto, morte on. Franzoso travolto da cancello: ridotte condanne

La sezione distaccata di Taranto della Corte d’Appello di Lecce ha parzialmente riformato la sentenza di condanna a carico di due imputati

Incidente a Franzososcattano due condanne

La sezione distaccata di Taranto della Corte d’Appello di Lecce ha parzialmente riformato la sentenza di condanna a carico di due imputati accusati di omicidio colposo in relazione all’incidente costato la vita all’onorevole Pietro Franzoso, all’epoca deputato di Forza Italia, travolto da una cancellata il 6 settembre del 2011 e morto in ospedale dopo due mesi.

Il collegio di giudici ha ridotto l’entità della condanna nei confronti del fornitore (da 2 anni a un anno di reclusione) e dell’installatore (da un anno e 4 mesi a otto mesi) del cancello che uscì dai binari finendo addosso al parlamentare. L’incidente avvenne nell’azienda di famiglia, a Torricella. I due imputati sono stati assolti dalla violazione della norma in materia di sicurezza.

Secondo l’accusa, il cancello non era stato installato a regola d’arte per la mancanza di sistemi frenanti e di fine corsa. La corte ha confermato la provvisionale di 150mila euro nei confronti dei familiari di Franzoso, costituitisi parte civile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400