Giovedì 18 Ottobre 2018 | 04:25

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

L'ordinanza

Maruggio, il sindaco medico vieta
la scuola a chi non è vaccinato

La decisione riguarda i bimbi fino a sei anni di età

Maruggio, il sindaco medico vietala scuola a chi non è vaccinato

MARUGGIO - «Da settembre, i bambini da 0 a 6 anni non muniti di certificazione vaccinale rilasciata dalla Asl non potranno frequentare le scuole. Nessun bambino può morire per colpa di una scelta politica tanto pericolosa quanto incomprensibile. Almeno nel mio Comune».

Alfredo Longo, sindaco di Maruggio e, di professione, medico, firma un’ordinanza che vieta, dal prossimo anno scolastico, l’accesso all’asilo nido e alla scuola dell’infanzia dei bambini sino a 6 anni non coperti da tutte le dodici vaccinazioni di base. «In questo periodo di grande confusione legislativa, il mio ruolo mi impone di agire a tutela della mia comunità» spiega il primo cittadino maruggese in un video che ha postato su facebook a commento della sua ordinanza. «È giunto il momento di prendere una posizione netta per una scelta che compromette l’incolumità della nostra comunità. A me non interessa la politica, ma ci sono argomenti sui quali la cosiddetta università della vita non ha rilasciato nessun attestato. Ci sono evidenze cliniche e scientifiche che hanno permesso all’umanità di difendersi e di debellare malattie esantematiche oggi scomparse. È incomprensibile come ancora negli ultimi mesi ci siano stati morti per malattie esantematiche come il morbillo. Io sono stato fortunato, ma ci sono decine e decine di bambini che hanno avuto una sorte diversa. Nel giorno del mio insediamento, indossando il Tricolore, ho giurato di osservare la Costituzione, quindi la salute come fondamentale diritto dell’individuo.

Sempre la nostra Costituzione ha previsto enti di governo autonomo con propri poteri, statuti e funzioni. Ci sono ancora ufficiali di governo che sono espressione diretta della volontà popolare, che conoscono personalmente la stragrande maggioranza della comunità amministrata e che si assumono responsabilità enormi, pur senza avere vitalizi o indennità di svariate migliaia di euro. È gente che non risponde ciecamente a ordini di partito, ma solo ai concittadini. Queste persone sono i sindaci, che rappresentano per legge l’autorità sanitaria locale».

Dopo la spiegazione in questa premessa, il sindaco Longo si addentra nelle ragioni di questa sua scelta. «Con la forza di questi poteri, ho deciso di emanare un’ordinanza per scongiurare complicazioni anche terribili provenienti da infezioni o diffusioni di malattie endemiche» prosegue Alfredo Longo. «Nonostante il Governo abbia deciso di prorogare l’autocertificazione vaccinale a data da destinarsi e lo abbia fatto con il parere contrario delle società scientifiche di igiene e di pediatria, nonché dei presidi d’Italia. Ho ordinato che nessuno dei bambini da 0 a 6 anni, se non muniti di certificazione vaccinale, rilasciata dalla Asl di competenza, possa entrare in classe. Invito il Ministro Grillo a fare ciò che il popolo si aspetta da lei. Se non sarà capace di farlo, saremo noi sindaci d’Italia a difendere le nostre comunità. Nessun bambino può morire per colpa di una scelta politica, tanto pericolosa, quanto incomprensibile. Almeno nel mio Comune».

Attraverso facebook, Longo invita gli utenti di condividere il video nei profili dei sindaci di altri Comuni affinchè questo provvedimento possa essere adottato anche da altri colleghi.

«Se dovranno ricorrere contro le nostre ordinanze, dovranno farlo per migliaia di Comuni!» conclude Alfredo Longo. «La salute dei bambini non si tocca».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per droga: arrestato 17enne

Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per droga: arrestato 17enne

 
Vivibilità ospedali, asl Taranto prima in Puglia

Vivibilità ospedali, asl Taranto prima in Puglia

 
Scarico di acque reflue a Martina Franca, sequestrato depuratore aziendale

Scarico di acque reflue a Martina Franca, sequestrato depuratore aziendale

 
Staff al comune, 3 indagati per truffa e abuso d'ufficio

Staff al comune, 3 indagati per truffa e abuso d'ufficio

 
Trasportava 4 chili di eroina: arrestato albanese a Taranto

Trasportava 4 chili di eroina: arrestato albanese a Taranto

 
Taranto, in arrivo otto milioni per acquistare 40 bus

Taranto, in arrivo otto milioni per acquistare 40 bus

 
Taranto, per la corsa alla Provinciasarà sfida tra Melucci e Giugliotti

Taranto, per la corsa alla Provincia sarà sfida tra Melucci e Gugliotti

 
Scarsa igiene, chiuso market etnico a Taranto

Scarsa igiene, chiuso market etnico a Taranto

 

GDM.TV

Sanità, Emiliano visita gli ospedali e le Asl Bat: il video

Sanità, Emiliano visita gli ospedali e le Asl Bat: «Migliorata l'offerta» Vd

 
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli Luciani, innocenti VD

 
Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

 
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 

PHOTONEWS