Lunedì 26 Settembre 2022 | 23:52

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

evento

Il grande tennis torna in Puglia, ben dieci «top 100» nell’entry list del Ct Bari

tennis

L'Open delle Puglie è previsto ai primi di settembre ma tra i viali del circolo si respira già l’atmosfera delle grandi occasioni

11 Agosto 2022

Antonello Raimondo

BARI  - La macchina organizzativa è scattata da un bel pezzo. L’appuntamento è per i primi di settembre ma tra i viali del Circolo Tennis si respira già l’atmosfera delle grandi occasioni. Campi ricchi di storia vera. Dalla mitica edizione dei campionati italiani assoluti, con la finale tra Panatta e Bertolucci, alla lunga serie di tornei Gran Prix. Passando per Coppa Davis e Fed Cup. Una macchina organizzativa rodata, insomma. E lo sapeva bene il deus ex machina di questo torneo Wta femminile (montepremi di 115 mila dollari), Vincenzo Ormas, uno che ha alle spalle un’intensissima attività organizzativa.

Ieri c’è stato il battesimo della pagina Facebook di questa attesissima prima edizione dell’«Open delle Puglie». E subito un bellissimo regalo per i tantissimi appassionati. Nella prima entry list ci sono ben dieci tenniste top 100. La più alta in classifica è la cinese Qinwen Zheng, numero 51 della classifica Wta con un best ranking ulteriormente «pesante» (46 il 13 giugno scorso). Alle sue spalle spicca la presenza dell’italiana Jasmine Paolini, sul gradino numero 55 della graduatoria mondiale. Vento azzurro anche grazie a Lucia Bronzetti (nr. 65), brillante finaliste nell’importante torneo di Palermo. Ed ancora Elisabetta Cocciaretto (104) e l’intramontabile Sara Errani, scesa al gradino 117 ma protagonista di una stagione fantastica con la ciliegina della storica finale al Roland Garros. Quella Errani, che, assieme alla tarantina Roberta Vinci, ha costituito forse la coppia più forte del mondo.

Si diceva del fermento tra i viali del Circolo Tennis. È in atto una sorta di restyling, a cominciare dal rifacimento dei campi. Nei prossimi giorni verrà messo su il campo centrale che ospiterà le partite più importanti del torneo (il tabellone principale comincerà il 5 settembre, la finale si giocherà domenica 11). Giorni caldissimi, insomma, per il consiglio direttivo che ha fortemente voluto questa manifestazione nel tentativo di proseguire sulla strada del rilancio di un club che non ha mai perso la voglia di recitare un ruolo da protagonista nel panorama nazionale.

A proposito di Ct Bari. Chissà che una wild card non venga assegnata a Vittoria Paganetti. Questi campi sono casa sua e, proprio nei giorni scorsi, il talento barese (già nel giro azzurro) ha vinto le prime due partite nel circuito Wta, in un 15 mila dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725