Martedì 20 Agosto 2019 | 15:37

NEWS DALLA SEZIONE

Il match
Raffo Cup a Taranto, blackout allo stadio e la curva si accende con i cell

Raffo Cup a Taranto, blackout allo stadio: curva illuminata con i cell

 
L'incidente
Ciclismo, il lucano Pozzovivo investito da un'auto: varie fratture agli arti

Ciclismo, Pozzovivo investito: «Hanno messo fine alla mia carriera»

 
il preolimpico
Bari, Italvolley da batticuore: batte 3-2 l'Australia. Ora tocca all'armata serba

Bari, Italvolley da batticuore: batte 3-2 l'Australia. Ora tocca all'armata serba

 
Qualificazioni
Italvolley show, a Bari parte col piede giusto: battuto il Camerun

Italvolley show, a Bari parte col piede giusto: battuto il Camerun

 
La storia
Da Catalina a Los Angeles a nuoto per 36 km di notte: la sfida del pugliese Di Pierro

Da Catalina a Los Angeles a nuoto per 36 km di notte: la sfida del pugliese Di Pierro

 
La storia
Nuoto, Gargano 2000 in missione: a Mondiali ed Europei 2 campioni disabili

Nuoto, Gargano 2000 in missione: a Mondiali ed Europei 2 campioni disabili

 
Calcio
Bari, sposini si abbonano nel giorno del matrimonio. Arriva in prestito Ferrari

Bari, sposini si abbonano nel giorno del matrimonio. Arriva Ferrari

 
La decisione
Calcio femminile, è ufficiale: la Pink Bari ripescata in Serie A

Calcio femminile, è ufficiale: la Pink Bari ripescata in Serie A

 
La bimba d'argento del nuoto
Benny Pilato torna a casa: tanti i fan ad accoglierla in aeroporto a Brindisi

Benny Pilato torna a casa: tanti i fan ad accoglierla in aeroporto a Brindisi

 
La nuotatrice tarantina
Mondiali nuoto, Benny Pilato da record: a 14 anni è medaglia d'argento nei 50 rana

Mondiali nuoto, super Benny Pilato: a 14 anni è argento nei 50 rana

 
I mondiali
Nuoto, la biscegliese Di Liddo si piazza quarta nei 100 farfalla

Nuoto, la biscegliese Di Liddo si piazza quarta nei 100 farfalla

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, le prove sono finitemanca una identità definita

Bari, le prove sono finite manca una identità definita

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoSocialnews
Il tramonto di Taranto vista con gli occhi di Daniele Silvestri: la foto è da strappalike

Il tramonto di Taranto visto con gli occhi di Daniele Silvestri: la foto è da strappalike

 
BrindisiSu Instagram
Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

 
MateraNel Materano
Montescaglioso, fuga di gas da una casa: salvata 89enne e sventata esplosione

Montescaglioso, fuga di gas da una casa: salvata 89enne e sventata esplosione

 
BariNodi critici
Crisi di governo, la Cgil lancia l’allarme Puglia: «Troppe vertenze aperte»

Crisi di governo, la Cgil lancia l’allarme Puglia: «Troppe vertenze aperte»

 
PotenzaOperazione della Gdf
Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

 
FoggiaL'INGV
Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

 
LecceA Torre Lapillo
Lecce, turismo e prezzi: scoppia la polemica della frisella

Lecce, turismo e prezzi salati: scoppia la polemica della frisella

 
BatL'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 

i più letti

Calcio

Atti violenti in Lega Dilettanti ed Eccellenza lucana: 12 Daspo

Dodici tifosi non potranno assistere in futuro a manifestazioni sportive

Daspo

POTENZA - Dodici divieti di assistere a manifestazioni sportive sono stati eseguiti dalla Polizia a carico di tifosi e addetti alla sicurezza per un’aggressione e "atti di intemperanza» avvenuti nel corso di partite della Lega nazionale dilettanti e del campionato lucano di Eccellenza.

Tre daspo sono stati notificati ad altrettanti addetti alla sicurezza, residenti nel Salernitano, dopo l’aggressione di un calciatore del Taranto durante l’intervallo della partita Picerno-Taranto (Serie D), giocata il 18 aprile scorso. Delle persone colpite dal provvedimento due staranno lontane dagli stadi per tre anni, la terza per cinque.
Gli altri nove daspo riguardano «otto tifosi del Melfi, tra cui una minorenne» (per un anno), e un nono tifoso, "allontanato» per tre anni. I fatti avvennero in occasione di Melfi-Rionero, giocata il 30 settembre 2018. I tifosi più scalmanati - identificati dalla Polizia non subito, per «ragioni di opportunità», ma successivamente, attraverso le telecamere poste nello stadio - provocarono «criticità per l’ordine e la sicurezza pubblica» durante la partita.

La gara, peraltro, cominciò in ritardo per «un lancio di oggetti contundenti e artifizi pirotecnici» all’arrivo dei tifosi rioneresi a Melfi: gli oggetti e i petardi finirono anche in campo e il dirigente di servizio fu costretto «a trattenere i calciatori e la terna arbitrale negli spogliatoi». Durante la partita le intemperanze continuarono e ultras «impropriamente posti alla vendita di bibite cedettero ai propri amici bottigliette di acqua senza privarle del tappo», disattendendo così le indicazioni del dirigente di servizio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie