Martedì 28 Gennaio 2020 | 18:55

NEWS DALLA SEZIONE

Il ricordo di Braynt
Kobe, la morte di un semidio innamorato del Belpaese

Kobe, la morte di un semidio innamorato del Belpaese

 
nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'intervista
Diodato: a Sanremo con Taranto nel cuore e nel nuovo album un brano ispirato all'Ilva

Diodato: a Sanremo con Taranto nel cuore e nel nuovo album un brano ispirato all'Ilva

 
PotenzaSanità
Potenza, ospedale San Carlo: stabilizzati restano a tempo determinato

Potenza, ospedale San Carlo: stabilizzati restano a tempo determinato

 
FoggiaIl caso
Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

 
ItaliaIl caso
Bari, inchiesta palazzina della 'morte' a Japigia, indagato l'ex sindaco Francesco De Lucia

Bari, inchiesta palazzina della 'morte' a Japigia: indagato l'ex sindaco De Lucia

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 
BrindisiOperazione dei Cc
Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino a scuola a Ostuni

Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino scuola a Ostuni

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 

i più letti

Giallorossi

Addio Caturano, arriva La Mantia

Domani si gioca la Coppa Italia contro la Feralpisalò

Addio Caturano, arriva La Mantia

In casa Lecce, quella odierna sarà la giornata dell’arrivo del bomber Andrea La Mantia e dell’addio del centravanti Salvatore Caturano. L’intesa con la Virtus Entella, il club con il quale l’attaccante di Marino, classe ‘91, era legato sino al 30 giugno 2020, è stata raggiunta nella serata di sabato e verrà formalizzata oggi con la firma del calciatore, che sottoscriverà un contratto triennale. Al contempo, la punta partenopea lascerà il sodalizio presieduto da Saverio Sticchi Damiani per accasarsi a quello ligure.
L’operazione è la più costosa tra quelle portate a termine dall’attuale gruppo dirigente da quando si è insediato alla guida dell’Us Lecce. La Mantia approda in maglia giallorossa in cambio di Caturano, che la società salentina aveva riscattato a suo tempo dal Bari per 200.000 euro, e di circa 400.000 euro.
La trattativa andava avanti da tempo ed il nome del bomber della Virtus era in cima alla «lista dei desideri», per quel che riguarda il centravanti, a suo tempo stilata dal direttore sportivo Mauro Meluso e dall’allenatore Fabio Liverani.
La Mantia ha collezionato 4 presenze in B nel 2009/2010, con la maglia del Frosinone, e poi si è cimentato in C1 e Lega Pro dal 2010/2011 al 2015/2016, quando la sua carriera ha vissuto una svolta, in quanto con il Cosenza ha disputato 24 incontri, firmando 13 centri, un ruolino che gli è valso l’ingaggio da parte della Pro Vercelli di serie B, team nel quale in 25 incontri ha siglato 9 gol. Nel 2017/2018 si è trasferito all’Entella, che lo ha utilizzato in 39 gare, nelle quali ha segnato 12 reti. Domani La Mantia dovrebbe assistere alla sfida di Coppa Italia Lecce-FeralpiSalò e da mercoledì sarà a disposizione di Liverani.
Caturano lascia il club salentino dopo due stagioni e mezza. Approdato in maglia giallorossa nel 2015/2016, da gennaio, ha giocato 13 partite, realizzando 3 reti. Nel 2016/2017 è stato gettato nella mischia 36 volte ed ha firmati 17 centri, mentre nel 2017/2018 il suo bottino è stato di 8 gol in 30 gare. Il bomber di Scampia, classe ‘90, ha salutato tutti attraverso il proprio profilo Instagram. «È stato un anno indimenticabile. Sarete sempre nel mio cuore. Ringrazio la società, lo staff ed i miei compagni … Forza Lecce». Un commiato un po’ amaro per un attaccante al quale era stato prolungato il contratto dopo il riscatto dal Bari, nell’ottica della serie B, ma che nella seconda parte del torneo 2017/2018 non è riuscito ad incidere.
Meluso è al lavoro per piazzare gli altri calciatori in esubero. Per l’esterno alto Mario Pacilli la prima pretendente è la Juve Stabia, seguita dal Gubbio. Il centrocampista Pedro Costa Ferreira interessa Vis Pesaro e Novara, sodalizio che vorrebbe anche l’esterno basso Luca Di Matteo. Il terzino, però, tentenna perché vorrebbe una formazione di B. Inoltre, andrà trovata una sistemazione all’attaccante Abdou Doumbia, che ha rifiutato il Catanzaro ad operazione praticamente fatta.
La cessione di Costa Ferreira e Di Matteo al Novara potrebbe portare a Lecce il centrocampista Federico Casarani, soprattutto se dovesse partire Marco Armellino, richiesto dalla Ternana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie