Giovedì 09 Luglio 2020 | 01:08

NEWS DALLA SEZIONE

Playoff promozione
Potenza, stasera in campo per l'esordio palyoff

Potenza, stasera in campo per l'esordio play off contro il Catanzaro

 
Il via libera
Atletica, con protocollo Fidal si torna a gareggiare: in Puglia il 25 giugno

Atletica, con protocollo Fidal si torna a gareggiare anche in Puglia

 
LA FASE 3
Alberobello, tra i trullo svettano le star della pallavolo

Alberobello, tra i trulli svettano le star della pallavolo

 
L'incidente
Alex Zanardi, la sua handbike contro un camion: lotta tra la vita e la morte

Alex Zanardi, la sua handbike contro un camion: lotta tra la vita e la morte

 
SERIE C
Bari calcio, primo allenamento in gruppo all'antistadio

Bari calcio, primo allenamento in gruppo all'antistadio

 
Calcio
Bitonto esulta. Rossiello «Vittoria straordinaria»

Il Bitonto conquista la C i tifosi e la città in festa, Rossiello «Vittoria straordinaria»

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, Raffaele Bianco: «Cresce la tensione per i playoff»

Bari, Raffaele Bianco: «Cresce la tensione per i playoff»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa firma
Taranto, intesa su corso Medicina in ex sede della Banca d'Italia

Taranto, intesa su corso Medicina in ex sede della Banca d'Italia

 
LecceIl provvedimento
Dl semplificazioni, esclusa ma ss 275. Fitto: incredibile, la Regione in silenzio

Dl semplificazioni, esclusa la ss 275. Fitto: incredibile, la Regione in silenzio

 
Foggiasul gargano
Foggia, prefetto emette 2 interdittive antimafia: presunti legami con i clan

Foggia, prefetto emette 2 interdittive antimafia: presunti legami con il clan

 
Batnella bat
Trani, minacce ed estorsioni ai genitori per comprare alcol: arrestato 50enne

Trani, minacce ed estorsioni ai genitori per comprare alcol: arrestato 50enne

 
Brindisinel Brindisino
Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

 
MateraLa battaglia Legale
Matera, l'ex casello conteso resta in mano al Comune

Matera, l'ex casello conteso resta in mano al Comune

 
Potenzail caso
Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

 

i più letti

Giallorossi

Addio Caturano, arriva La Mantia

Domani si gioca la Coppa Italia contro la Feralpisalò

Addio Caturano, arriva La Mantia

In casa Lecce, quella odierna sarà la giornata dell’arrivo del bomber Andrea La Mantia e dell’addio del centravanti Salvatore Caturano. L’intesa con la Virtus Entella, il club con il quale l’attaccante di Marino, classe ‘91, era legato sino al 30 giugno 2020, è stata raggiunta nella serata di sabato e verrà formalizzata oggi con la firma del calciatore, che sottoscriverà un contratto triennale. Al contempo, la punta partenopea lascerà il sodalizio presieduto da Saverio Sticchi Damiani per accasarsi a quello ligure.
L’operazione è la più costosa tra quelle portate a termine dall’attuale gruppo dirigente da quando si è insediato alla guida dell’Us Lecce. La Mantia approda in maglia giallorossa in cambio di Caturano, che la società salentina aveva riscattato a suo tempo dal Bari per 200.000 euro, e di circa 400.000 euro.
La trattativa andava avanti da tempo ed il nome del bomber della Virtus era in cima alla «lista dei desideri», per quel che riguarda il centravanti, a suo tempo stilata dal direttore sportivo Mauro Meluso e dall’allenatore Fabio Liverani.
La Mantia ha collezionato 4 presenze in B nel 2009/2010, con la maglia del Frosinone, e poi si è cimentato in C1 e Lega Pro dal 2010/2011 al 2015/2016, quando la sua carriera ha vissuto una svolta, in quanto con il Cosenza ha disputato 24 incontri, firmando 13 centri, un ruolino che gli è valso l’ingaggio da parte della Pro Vercelli di serie B, team nel quale in 25 incontri ha siglato 9 gol. Nel 2017/2018 si è trasferito all’Entella, che lo ha utilizzato in 39 gare, nelle quali ha segnato 12 reti. Domani La Mantia dovrebbe assistere alla sfida di Coppa Italia Lecce-FeralpiSalò e da mercoledì sarà a disposizione di Liverani.
Caturano lascia il club salentino dopo due stagioni e mezza. Approdato in maglia giallorossa nel 2015/2016, da gennaio, ha giocato 13 partite, realizzando 3 reti. Nel 2016/2017 è stato gettato nella mischia 36 volte ed ha firmati 17 centri, mentre nel 2017/2018 il suo bottino è stato di 8 gol in 30 gare. Il bomber di Scampia, classe ‘90, ha salutato tutti attraverso il proprio profilo Instagram. «È stato un anno indimenticabile. Sarete sempre nel mio cuore. Ringrazio la società, lo staff ed i miei compagni … Forza Lecce». Un commiato un po’ amaro per un attaccante al quale era stato prolungato il contratto dopo il riscatto dal Bari, nell’ottica della serie B, ma che nella seconda parte del torneo 2017/2018 non è riuscito ad incidere.
Meluso è al lavoro per piazzare gli altri calciatori in esubero. Per l’esterno alto Mario Pacilli la prima pretendente è la Juve Stabia, seguita dal Gubbio. Il centrocampista Pedro Costa Ferreira interessa Vis Pesaro e Novara, sodalizio che vorrebbe anche l’esterno basso Luca Di Matteo. Il terzino, però, tentenna perché vorrebbe una formazione di B. Inoltre, andrà trovata una sistemazione all’attaccante Abdou Doumbia, che ha rifiutato il Catanzaro ad operazione praticamente fatta.
La cessione di Costa Ferreira e Di Matteo al Novara potrebbe portare a Lecce il centrocampista Federico Casarani, soprattutto se dovesse partire Marco Armellino, richiesto dalla Ternana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie