Venerdì 22 Febbraio 2019 | 03:55

NEWS DALLA SEZIONE

L'evento
Scherma, dal 22 febbraio a Foggia campionati Europei Cadetti

Scherma, dal 22 febbraio a Foggia campionati Europei Cadetti

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 
CANOTTAGGIO
Montrone, il trono del "Gladiatore"Dopo la pubalgia pronto a nuove sfide

Montrone, il trono del "Gladiatore"
Dopo la pubalgia pronto a nuove sfide

 
Sport
Campionati Regionali Fasano: la Pesistica Capurso fa doppietta

Campionati Regionali Fasano: la Pesistica Capurso fa doppietta

 
Sollevamento pesi
A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

 
80-70
Basket, quinta vittoria consecutiva per il Brindisi, contro il Pistoia

Basket, quinta vittoria consecutiva per il Brindisi, contro il Pistoia

 
Al San Nicola
Bari in campo contro Marsala per cancellare la sconfitta Turris

Bari dopo la sconfitta Turris torna in sella: batte Marsala 3-1
Rivedi la diretta

 
Tennis
FedCup, Errani battuta, Svizzera-Italia 1-0

FedCup, Errani battuta, Svizzera-Italia 1-0

 
La competizione
Scherma, Italia vince mondiali sciabola maschile, in squadra il foggiano Samele

Scherma, Italia vince mondiali sciabola maschile, in squadra il foggiano Samele

 
Dopo i supplementari
Basket: Brindisi espugna Sassari, in trasferta finisce 98 a 103

Basket: Brindisi espugna Sassari, in trasferta finisce 98 a 103

 
Contro Francavilla
Calcio: Daspo a 6 tifosi del Monopoli dopo aggressione

Calcio: Daspo a 6 tifosi del Monopoli dopo aggressione

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

 
GdM.TVIl video appello
Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

 
HomeAmbiente
Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

 
PotenzaL'iniziativa
A Vietri di Potenza se adotti un cane non paghi la Tari

A Vietri di Potenza se adotti un cucciolo dal canile non paghi la Tari

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 

Giallorossi

Addio Caturano, arriva La Mantia

Domani si gioca la Coppa Italia contro la Feralpisalò

Addio Caturano, arriva La Mantia

In casa Lecce, quella odierna sarà la giornata dell’arrivo del bomber Andrea La Mantia e dell’addio del centravanti Salvatore Caturano. L’intesa con la Virtus Entella, il club con il quale l’attaccante di Marino, classe ‘91, era legato sino al 30 giugno 2020, è stata raggiunta nella serata di sabato e verrà formalizzata oggi con la firma del calciatore, che sottoscriverà un contratto triennale. Al contempo, la punta partenopea lascerà il sodalizio presieduto da Saverio Sticchi Damiani per accasarsi a quello ligure.
L’operazione è la più costosa tra quelle portate a termine dall’attuale gruppo dirigente da quando si è insediato alla guida dell’Us Lecce. La Mantia approda in maglia giallorossa in cambio di Caturano, che la società salentina aveva riscattato a suo tempo dal Bari per 200.000 euro, e di circa 400.000 euro.
La trattativa andava avanti da tempo ed il nome del bomber della Virtus era in cima alla «lista dei desideri», per quel che riguarda il centravanti, a suo tempo stilata dal direttore sportivo Mauro Meluso e dall’allenatore Fabio Liverani.
La Mantia ha collezionato 4 presenze in B nel 2009/2010, con la maglia del Frosinone, e poi si è cimentato in C1 e Lega Pro dal 2010/2011 al 2015/2016, quando la sua carriera ha vissuto una svolta, in quanto con il Cosenza ha disputato 24 incontri, firmando 13 centri, un ruolino che gli è valso l’ingaggio da parte della Pro Vercelli di serie B, team nel quale in 25 incontri ha siglato 9 gol. Nel 2017/2018 si è trasferito all’Entella, che lo ha utilizzato in 39 gare, nelle quali ha segnato 12 reti. Domani La Mantia dovrebbe assistere alla sfida di Coppa Italia Lecce-FeralpiSalò e da mercoledì sarà a disposizione di Liverani.
Caturano lascia il club salentino dopo due stagioni e mezza. Approdato in maglia giallorossa nel 2015/2016, da gennaio, ha giocato 13 partite, realizzando 3 reti. Nel 2016/2017 è stato gettato nella mischia 36 volte ed ha firmati 17 centri, mentre nel 2017/2018 il suo bottino è stato di 8 gol in 30 gare. Il bomber di Scampia, classe ‘90, ha salutato tutti attraverso il proprio profilo Instagram. «È stato un anno indimenticabile. Sarete sempre nel mio cuore. Ringrazio la società, lo staff ed i miei compagni … Forza Lecce». Un commiato un po’ amaro per un attaccante al quale era stato prolungato il contratto dopo il riscatto dal Bari, nell’ottica della serie B, ma che nella seconda parte del torneo 2017/2018 non è riuscito ad incidere.
Meluso è al lavoro per piazzare gli altri calciatori in esubero. Per l’esterno alto Mario Pacilli la prima pretendente è la Juve Stabia, seguita dal Gubbio. Il centrocampista Pedro Costa Ferreira interessa Vis Pesaro e Novara, sodalizio che vorrebbe anche l’esterno basso Luca Di Matteo. Il terzino, però, tentenna perché vorrebbe una formazione di B. Inoltre, andrà trovata una sistemazione all’attaccante Abdou Doumbia, che ha rifiutato il Catanzaro ad operazione praticamente fatta.
La cessione di Costa Ferreira e Di Matteo al Novara potrebbe portare a Lecce il centrocampista Federico Casarani, soprattutto se dovesse partire Marco Armellino, richiesto dalla Ternana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400