Mercoledì 20 Marzo 2019 | 02:39

Il Biancorosso

Al San Nicola
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni: il video

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeVerso le elezioni
Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

 
BariAlla Casa del Popolo di Bari
Mister Ulivieri ricorda Maestrelli e si schiera: «Voterò la sinistra del noi»

Mister Ulivieri ricorda Maestrelli e si schiera: «Voterò la sinistra del noi»

 
TarantoL'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

L'intervento del Governatore

Emiliano: dati nocivi anche da Brindisi

michele emiliano

«Il diavolo che uccide le persone é il carbone, non é l’acciaio. Io non vorrei qui qualcuno che tenesse più a vendere il carbone che a produrre l’acciaio. Se è così noi l’andremo a beccare questo qualcuno perché vuol dire che non é interessato al ruolo strategico dell’azienda. A noi ci serve produrre acciaio, non comprare il carbone». É quanto ha affermato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano intervenendo al convegno «Ripensare l’industria siderurgica italiana. L’Ilva, attualità e prospettive», organizzato dall’Ordine nazionale degli Ingegneri in collaborazione con la Regione Puglia.
«Se l’'Ilva ci chiede di sacrificare la salute dei tarantini e probabilmente non solo dei tarantini perché tra breve presenteremo studi che dimostreranno che l’inquinamento dell’Ilva quando cambia il vento arriva fino in Salento, fino a Brindisi, noi non possiamo starci e non ci stiamo», ha proseguito Emiliano.
«Una delle ragioni per le quali - ha osservato - bisogna fare attenzione a non far perdere ruolo alle Regioni è esattamente questo perché se la Regione Puglia non avesse più potere di interloquire su queste materie io non sarei qui, questo convegno non si sarebbe fatto e questa discussione si sarebbe fatta in uno studio piccolo di Roma dove avrebbero deciso qualunque cosa nell’interesse dei tarantini, mentre la democrazia oggi consente alla Regione Puglia di dire la sua». Il Consiglio nazionale degli Ingegneri «è un organo terzo - ha aggiunto Emiliano - che ci dà una mano per il cosiddetto approccio scientifico alla decisione politica. Loro ci daranno dei suggerimenti tecnici per verificare se è possibile, e noi l’abbiamo sintetizzata con la parola 'decarbonizzazionè, decarbonizzare l’Ilva».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400