Sabato 08 Maggio 2021 | 06:17

NEWS DALLA SEZIONE

Mezzogiorno
Moles-D'Attis, «proseguire al Sud percorso virtuoso»

Moles-D'Attis, «proseguire al Sud percorso virtuoso»

 

Il Biancorosso

Serie C
De Laurentiis punta tutto sul Bari: "Inizia una guerra, voglio uomini veri"

De Laurentiis punta tutto sul Bari: "Inizia una guerra, voglio uomini veri"

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'iniziativa
Patrick Zaki cittadino onorario di Taranto

Patrick Zaki cittadino onorario di Taranto

 
FoggiaTurismo
Isole Tremiti, vaccinazioni di massa

Isole Tremiti, vaccinazioni di massa

 
LecceCovid
Alunno positivo, chiusa un'altra scuola a Porto Cesareo

Alunno positivo, chiusa un'altra scuola a Porto Cesareo

 
BariLa festa e il covid
San Nicola, lo show sul sagrato della Basilica

San Nicola, lo show sul sagrato della Basilica

 
PotenzaPotenza
Incidente sulla Basentana, traffico in tilt

Incidente sulla Basentana, traffico in tilt

 
BatLa svolta
Barletta, pedone travolto e uccisoci sono tre indagati

Barletta, pedone travolto e ucciso
ci sono tre indagati

 

i più letti

Bari, tesi di laurea copiata: condannata aspirante prof.ssa

BARI – Il gup del Tribunale di Bari, Ambrogio Marrone, ha assolto "per non aver commesso il fatto" Angelo Esposito, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Taranto e Gabriella Carella, docente di diritto internazionale della facoltà di Giurisprudenza, condannando a un anni e quattro mesi di reclusione (pena sospesa) Giuseppina Pizzolante, accusata d’aver copiato una tesi di dottorato sull'adozione internazionale spacciandola come propria pur di ottenere crediti utili a superare un concorso da associato, bandito dall’ Università degli Studi di Bari nel 2008.
Bari, tesi di laurea copiata: condannata aspirante prof.ssa
BARI – Il gup del Tribunale di Bari, Ambrogio Marrone, ha assolto "per non aver commesso il fatto" Angelo Esposito, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Taranto e Gabriella Carella, docente di diritto internazionale della facoltà di Giurisprudenza, condannando a un anni e quattro mesi di reclusione (pena sospesa) Giuseppina Pizzolante, accusata d’aver copiato una tesi di dottorato sull'adozione internazionale spacciandola come propria pur di ottenere crediti utili a superare un concorso da associato, bandito dall’ Università degli Studi di Bari nel 2008.

La sentenza è stata emessa al termine di un processo celebrato con rito abbreviato. Le indagini della squadra mobile della Questura di Bari sono cominciate nel febbraio 2010 dopo la denuncia della vera autrice della tesi, che aveva scoperto il presunto plagio dopo aver visto in vendita in una libreria di Bari il suo lavoro a firma, però, della Pizzolante. L’aspirante docente, infatti, secondo i giudici, non si era limitata a utilizzare quella tesi per acquistare crediti nel concorso, ma ne aveva ottenuto anche la pubblicazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie