Martedì 22 Gennaio 2019 | 08:17

NEWS DALLA SEZIONE

LA STORIA
Picci, la bambina afghana in pericolo di vitae il grande cuore dei militari italiani

Picci, la bambina afghana in pericolo di vita
e il grande cuore dei militari italiani

 
CARABINIERI
La storia delle teste di cuoio italianeraccontata dal comandante Alfa dei Gis

La storia delle teste di cuoio italiane
raccontata dal comandante Alfa dei Gis

 
DIFESA
In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosiArtificieri e palombari al servizio del Paese

In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosi
Artificieri e palombari al servizio del Paese

 
L'ACCORDO
Marina militare e Università di Bari insiemeSi rafforza la collaborazione con l'Ateneo

Marina militare e Università di Bari insieme
Si rafforza la collaborazione con l'Ateneo

 
IL REPORTAGE
La Brigata Pinerolo e la missione in Iraqun consuntivo dell'impegno fuori area

La Brigata Pinerolo e la missione in Iraq
un consuntivo dell'impegno fuori area

 
LA STORIA
Tscherkowo, l'inferno bianco degli italianila tragica ritirata descritta da chi c'era

Tscherkowo, l'inferno bianco degli italiani
la tragica ritirata descritta da chi c'era

 
ESERCITO
L'82° Reggimento fanteria "Torino"ricorda i caduti sul fronte russo

L'82° Reggimento fanteria "Torino"
ricorda i caduti sul fronte russo

 
L'ANALISI
"Sicurezza europea, coinvolgere la RussiaE nei Balcani Italia più protagonista"

"Sicurezza europea, coinvolgere la Russia
E nei Balcani Italia più protagonista"

 
ESERCITO
Con "ToroTen" si corre per beneficenzaBarletta, il 27 gennaio la gara più cool

Con "ToroTen" si corre per beneficenza
Barletta, il 27 gennaio la gara più cool

 
AFRICA
Mini tour di Conte in Niger e in CiadSono 92 i militari italiani a Niamey

Mini tour di Conte in Niger e in Ciad
Sono 92 i militari italiani a Niamey

 
IL PUNTO
Teheran verso arricchimento al 20 per centoRitiro Usa dalla Siria, le critiche di Riad

Teheran verso arricchimento al 20 per cento
Ritiro Usa dalla Siria, le critiche di Riad

 

AERONAUTICA MILITARE

I Predator di Amendola in Kuwait
raggiungono le 7mila ore di volo

Il prestigioso traguardo del task group "Araba Fenice" che controlla l'Iraq

I Predator di Amendola in Kuwaitraggiungono le 7mila ore di volo

Nella missione in Iraq nell’ultima settimana, i velivoli Predator provenienti dal 32° Stormo di Amendola, sede del 28° Gruppo “Le Streghe” inquadrati nel task group “Araba Fenice” dell’IT NCC Air, rischierati presso la base aerea di Alì Al Salem, in Kuwait, ed operanti a supporto delle forze della Colazione internazionale nell’azione di contrasto al Daesh, hanno raggiunto il prestigioso traguardo delle 7000 ore di volo effettuate dall’ottobre 2014.

Un Predator in missione
In particolare l’Aeronautica Militare in questo teatro operativo esprime una capacità di ricognizione, con vettori pilotati, e di sorveglianza persistente su vasta area, con sistemi a pilotaggio remoto, capacità quest’ultima sviluppata per primi in Europa e che oggi pone l’Italia, in questo settore, in una posizione di leadership in campo internazionale.
La capacità esprimibili dall’assetto  mediante i propri sensori di bordo nell’ambito di missioni di intelligence, Surveillance and reconnaissance (ISR), conferiscono al Task Group Araba Fenice un importante ruolo di abilitante strategico, in grado di offrire ricercate ed apprezzate capacità che poche altre nazioni possono assicurare.
Costituita in data 17 ottobre 2014, nell’ambito dell’operazione nazionale “Prima Parthica” e multinazionale “Inherent Resolve”, l’ITNCC/TFA Kuwait garantisce l’unicità di comando e l’impiego sinergico e coordinato degli assetti di volo KC 767, Predator, e  AM-X. 

La stazione di controllo remoto dei Predator
La missione è di soddisfare le esigenze di rifornimento in volo degli assetti della coalizione con il proprio KC 767A; di concorrere, altresì, alla definizione della Situation awareness della coalizione mediante l’impiego dei propri assetti Intelligence, Surveillance and reconnaissance (ISR) AM-X e Predator. Questi producono immagini di alta qualità che vengono poi valorizzate dalla cellula Intelligence I2MEC (Integrated Italian Multisensor Exploitation Cell) e fornite alla coalizione sotto forma di analisi. Il traguardo raggiunto dal task group “Araba Fenice” è frutto di un binomio inscindibile tra la tecnologia avanzata del velivolo e la componente umana, rappresentata dai militari dell’Aeronautica.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400