Giovedì 21 Febbraio 2019 | 17:43

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
L'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
In Basilicata
Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

 
La nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 
Mobilità
Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

 
Dal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

val d'agri

Tempa Rossa ancora priva
del piano di monitoraggio

A pochi mesi dal via della produzione procedure non definite. I sindaci insistono specie sui controlli sulle acque

tempa rossa

di PINO PERCIANTE

POTENZA - Tempa Rossa è ancora senza piano di monitoraggio ambientale. A pochi mesi dall’inizio delle attività estrattive (indiscrezioni parlano di una partenza fissata per maggio) occorrono ancora degli adeguamenti per avere il via libera definitivo. Nell’ultimo incontro che si è tenuto nei giorni scorsi in Regione, Total ha tentato di fare un passo in avanti. A sentire il sindaco di Gorgoglione, Giuseppe Filippo, la compagnia petrolifera si è impegnata a recepire tutte le prescrizioni di Arpab e Ispra. Filippo ha poi precisato che «la prima bozza è stata depositata nel 2014, ma solo negli ultimi tempi la procedura è stata accelerata. Un altro incontro si è tenuto nel mese di febbraio, in cui è stata presentata l’associazione temporanea di imprese che si occuperà della gestione del progetto». Il piano è stato presentato ai sindaci di Corleto Perticara, Gorgoglione e Guardia Perticara che hanno fatto le loro osservazioni. I primi cittadini chiedono un quadro più dettagliato. Ad esempio, per quanto riguarda il monitoraggio della acque si chiede una localizzazione più precisa dei 42 piezometri, i dispositivi per controllare lo stato di salute delle acque sotterranee. «I piezometri, insieme allo studio idrogeologico presentato di recente – spiega il primo cittadino di Gorgoglione - serviranno anche a misurare meglio il punto zero che, fino a questo momento, a mio avviso, non è stato stabilito con esattezza». I sindaci hanno chiesto che il piano, dopo la serie di adeguamenti, venga trasmesso anche ai Comuni Per il monitoraggio dell’aria è previsto il posizionamento di centraline fisse nelle zone più vicine al giacimento e l’utilizzo di mezzi mobili in quelle più distanti. Un’altra richiesta ha riguardato i dati misurati dalle centraline di rilevamento. «Chiediamo che siano trasmessi direttamente ai Comuni prima ancora che vengano validati da chiunque – afferma Filippo -. Questo perché se prima vengono elaborati e poi ci vengono comunicati non avremo le garanzie che chiediamo dal punto di vista ambientale. Noi vogliamo avere i dati così come sono, allo stato grezzo, vale a dire come escono dalle centraline. Inoltre, abbiamo chiesto un totem, o un rilevatore gps, o meglio ancora un’app, in maniera tale che i cittadini possano ricevere direttamente le informazioni utili alla loro salute. Total è disposta a recepire le nostre richieste ma pone una questione di tempi: la compagnia chiede rapidità perché per i piezometri, ad esempio, ci sono da fare 42 buchi».

ll progetto Tempa Rossa, lo ricordiamo, è gestito da Total E&P Italia (50%) in joint venture con Mitsui E&P Italia (25%) e Shell (25%). Prevede la messa in produzione di 8 pozzi (6 perforati e 2 da perforare ottenute le autorizzazioni); un Centro olio con capacità produttiva giornaliera di circa 50.000 barili di petrolio, 230.000 metri cubi di gas naturale, 240 tonnellate di Gpl e 80 tonnellate di zolfo; un centro di stoccaggio Gpl dotato di 4 punti di carico stradale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400