Sabato 20 Aprile 2019 | 22:37

NEWS DALLA SEZIONE

Elezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
L'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
La curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto.La squadra fa ricorso ma viene respinto

 
A potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
Nel Potentino
Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

 
Parco del Pollino
Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

 
Stalking
Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

 
La terra trema
Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

 
Neo governatore
Regione Basilicata, arriva l'insediamento di Bari

Basilicata, Bardi insediato: è presidente della Regione

 
Sentenza
Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

 
Il punto
Basilicata, 10 comuni ad alto rischio Radon

Basilicata, 10 comuni ad alto rischio Radon

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
BrindisiL'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

Allarme Cia

Podolica a rischio
per il taglio degli aiuti

Le bianche vacche , autentico simbolo della Basilicata rurale, rischiano di essere «sfrattate» dai boschi lucani per gli effetti dell’applicazione di un decreto ministeriale

Podolica a rischio per il taglio degli aiuti

GIOVANNA LAGUARDIA

Le bianche vacche podoliche dalle lunghe corna, autentico simbolo della Basilicata rurale, rischiano di essere «sfrattate» dai boschi lucani per gli effetti dell’applicazione di un decreto ministeriale che, di fatto, taglia pesantemente gli aiuti comunitari per le pratiche di pascolo tradizionali.

Il decreto, il Dm 1420, risale al 2014, ma è stato applicato a partire dallo scorso anno. E gli allevatori che praticano il pascolo estensivo nel sottobosco non solo si sono visti decurtare le quote di aiuto comunitario per il 2017, ma rischiano di dover restituire parte delle provvidenze ricevute nel 2016 e nel 2015. È questo l’allarme lanciato dalla Cia di Basilicata, che ha annunciato nei prossimi giorni un incontro a Potenza con tutte le strutture regionali della Cia - Agricoltori interessate alle pratiche di pascolo tradizionale, secondo le consuetudini e gli usi locali.

«In Basilicata, come in altre regioni soprattutto del Centro Sud - spiegano dall’associazione agricola - le superfici boscate, demaniali o private, vengono utilizzate per il pascolo di razze rustiche, come la podolica. Inizialmente L'Unione Europea non considerava i boschi superfici utili per il pagamento degli aiuti comunitari, ma in Italia il pascolamento nel bosco è una tradizione. Questa pratica è stata riconosciuta dall’Unione Europea, per cui veniva corrisposto regolarmente un aiuto. L’allevatore doveva dimostrare di avere in uso una superficie per il pascolamento. Fino al 2015 le superfici boscate erano riconosciute da Agea in percentuale rispetto alla superficie catastale ai fini del calcolo del contributo. Cioè se un allevatore aveva in uso un bosco di 100 ettari, ai fini del calcolo del contributo veniva detratta una tara, che poteva essere del 20 o del 50 per cento. Nel 2014 un decreto ministeriale ha aumentato la tara applicata alle superfici boschive. Nel 2015 e nel 2016, però, continua ad essere applicata la tara del 50 per cento. Nel 2017, dopo un audit della Commissione Europea su Agea, viene accertata la discrepanza e quindi nel 2017 gli aiuti sono stati decurtati e ora si prospetta un recupero delle quote già ottenute per il 2015 e il 2016».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400