Giovedì 13 Agosto 2020 | 10:09

NEWS DALLA SEZIONE

IL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
POLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 
l'iniziativa del comune
Offerta ai turisti del Pollino. Dormi 2 notti, ne paghi una

Rotonda, offerta ai turisti nel Pollino: dormi 2 notti, ne paghi una

 
LA TRAGEDIA nel potentino
Donna muore a Rionero investita dal suo furgone

Donna muore a Rionero in Vulture investita dal suo furgone

 
Contagi
Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

 
Il caso
Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

 
L'INTERVISTA
«Per uscire dalla crisi serve la verità»

Potenza, «Per uscire dalla crisi serve la verità»: la Chiesa suona la sveglia alla Basilicata

 
bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

 
fase 3
Regione Basilicata, fondo perduto microimprese, approvazione elenchi beneficiari

Regione Basilicata, fondo perduto microimprese, approvazione elenchi beneficiari

 
Il caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
SERIE C
Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'INCIDENTE
Ciclista investito a Gioia del Colle: caccia al pirata

Ciclista investito a Gioia del Colle: è caccia al pirata

 
Leccel'arrivo
Porto Selvaggio, i migranti sono avvocati, ingegneri e architetti

Porto Selvaggio, i migranti sbarcati sono avvocati, ingegneri e architetti

 
Foggianel foggiano
Vieste, «Dammi i soldi o ti squarcio la macchina»: parcheggiatore abusivo in carcere

Vieste, «Dammi i soldi o ti squarcio la macchina»: parcheggiatore abusivo in carcere

 
TarantoOrgoglio tarantino
Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 100 rana

Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 50 rana

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

anno giudiziario

Corte d'Appello
a Potenza
diminuiscono pendenze

anno giudiziario

POTENZA - Tra il 1 luglio 2016 e il 30 giugno 2017 il saldo tra i procedimenti sopravvenuti e quelli definiti «è in attivo del 10,9%»: sono stati infatti definiti, nel Distretto di Corte d’Appello di Potenza, 2.651 procedimenti in più rispetto a quelli sopravvenuti (circa 24 mila rispetto ai circa 26 mila definiti) con una riduzione del 16,6% della pendenza (da 15.925 a 13.274). I dati sono contenuti nella relazione che il Procuratore generale presso la Corte d’Appello di Potenza, Armando D’Alterio, ha illustrato nel corso della cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario.
Le cifre, quindi, «evidenziano la ripresa del trend di progressivo recupero delle pendenze», e resta invariata - ha aggiunto il procuratore - la durata media dei processi (208 giorni). Nel periodo esaminato, inoltre, i delitti contro la pubblica amministrazione sono diminuiti dell’1,9%, i reati di omicidio colposo o lesioni si riducono del 24,5%, così come quelli contro il patrimonio (-7,8%). I reati contro la libertà sessuale aumentano invece da 75 a 88 tra il 2016 e il 2017, mentre l’aumento per i reati informatici è del 19,9%.

Nel corso della cerimonia è stato anche più volte segnalata la mancanza di organico in vari ambiti del distretto: «Deve essere ben chiara - ha evidenziato la presidente della Corte d’Appello, Rosa Patrizia Sinisi - la consapevolezza della gravità delle difficoltà peculiari paralizzanti nelle quali versa il distretto di Potenza per la continua mobilità dei magistrati che fa toccare i picchi del 63% di scopertura nel tribunale di Lagonegro, e il 28% in quello di Potenza».

Nel suo intervento, il presidente dell’Ordine dei giornalisti, Mimmo Sammartino, ha invece ricordato l’importanza di «difendere il diritto di cronaca e di critica» dei cronisti «non solo contro i potentati economici e le mafie, ma anche contro le leggi bavaglio», auspicando l’abrogazione del carcere per i reati di diffamazione, e un intervento «in grado di scoraggiare le querele temerarie»: per Sammartino, infine, «non si possono fare i giornali senza i giornalisti, ed è necessario anche distinguere tra il giornalismo e il pattume del web».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie