Sabato 16 Gennaio 2021 | 16:27

NEWS DALLA SEZIONE

zona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
dati regionali
Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

 
L'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

 
sanità
Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

 
L'emergenza
Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%). Anci: «Nessuno conosce il piano»

 
la «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Difesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
Il caso
Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

 
migranti
Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

 
acqua, soldi e lavoro
Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariaccoglienza
Bari, 100 migranti eritrei trasferiti dalla Sicilia al Cara di Palese

Bari, 100 migranti eritrei trasferiti dalla Sicilia al Cara di Palese

 
LecceIl caso
L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Materala ripresa
Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e quello di Palazzo Lanfranchi

Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e di Palazzo Lanfranchi

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 
TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 

i più letti

regina d'autunno

Castagne, a Melfi
pronti-via per la raccolta

Ma sono lontane le cifre rispetto al passato. «Fino al 2010 la produzione toccava i 20-30 mila quintali»

castagne

di GIOVANNA TELESCA

Le castagne di Melfi, meglio note come «Marroncino», regine incontrastate dei frutti autunnali, stanno per ritornare sulle nostre tavole anche se con qualche giorno di ritardo rispetto allo scorso anno. Effettuato qualche giro di ricognizione nei castagneti - passo indispensabile per valutare il livello di maturazione dei ricci - la vera raccolta inizierà a giorni.

Un ritardo che si spiega con la lunga siccità che ha messo a dura prova l’intero comparto agricolo, nazionale e regionale, compreso quello delle castagne. Posticipata la raccolta, l’area del Vulture regala comunque uno straordinario colpo d’occhio offerto dai numerosi castagneti in fiore che, in un tripudio di colori e sapori tipici d’inizio ottobre, conservano inalterato tutto il loro fascino. Complessivamente nell’intera zona a ridosso del monte Vulture, tra privati e pubblici, sono circa 2 mila gli ettari di castagneti; numeri che scendono a circa 800 quando il riferimento è ai soli castagneti coltivati e considerati, dunque, alberi da frutto.

Ma quali sono le prime stime dell’imminente raccolta? «Difficile dare dei dati precisi – ha risposto Pietro Sinigaglia, presidente dell’associazione Castanicoltori del Vulture – le piante stanno bene e posso anticipare che si prevede un leggero incremento della produzione, ma siamo ancora molto lontani dai numeri di 6-7 anni fa».

Qualche dato. «Fino al 2010 – ha aggiunto Sinigaglia - negli anni considerati normali la produzione era compresa tra i 20 e i 30 mila quintali e generalmente la raccolta durava un mese. Ora, considerando che in alcune zone non si raccoglierà nulla, si potrebbe arrivare all’80 per cento in meno dei valori medi e la raccolta si esaurirà, su questo non ci sono dubbi, in poco più di una settimana».

E’ evidente, dunque, che sul mercato nazionale la produzione del «Marroncino» ha perso l’appeal dei tempi migliori quando i numeri erano di ben altro spessore. In questi anni un duro colpo è stato assestato da un parassita, in gergo cinipide, che ha falcidiato l’intera produzione. Sconfitto il cinipide, grazie agli importanti investimenti messi in campo dai privati e dalle istituzioni, in primis quelli dell’amministrazione comunale di Melfi e della Regione Basilicata, in questo anno solare le castagne hanno affrontato un altro nemico, altrettanto temibile, ovvero l’estate torrida e asciutta. D’altra parte però, proprio per l’assenza di umidità, alla minore quantità si accompagna una maggiore qualità del «Marroncino» che sarà protagonista della 58esima Sagra della Varola in programma, nella cittadina federiciana, il 21 e 22 ottobre prossimi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie