Giovedì 21 Febbraio 2019 | 12:41

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
L'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
In Basilicata
Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

 
La nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 
Mobilità
Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

 
Dal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

 
TarantoNel Tarantino
Tentò di uccidere due persone a S.Giorgio Jonico, pregiudicato si consegna ai cc

Tentò di uccidere 2 persone a S.Giorgio Jonico, 68enne si consegna ai cc

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BariPremiato a Rimini
Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

 
Brindisil'emergenza
Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

 
FoggiaLa decisione
Foggia, dopo 14 anni chiude Unieuro, in 18 a casa

Foggia, dopo 14 anni chiude Unieuro, in 18 a casa

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

Atella

Omicidio dopo lite in un bar
preso il presunto assassino

POTENZA - Nicola Telesca, di 49 anni, il presunto responsabile dell’omicidio di Attilio Mauriello, di 51 - avvenuto la sera del 26 aprile davanti ad un bar di Atella (Potenza) - è stato arrestato la notte scorsa nelle campagne del paese dai Carabinieri del comando provinciale di Potenza, contro i quali l’uomo ha sparato anche un colpo di pistola, andato a vuoto.

Fuggito subito dopo aver sparato a Mauriello - dopo un litigio per motivi banali - Telesca si è nascosto in un casolare: poco prima della mezzanotte, ha cominciato a muoversi forse per tornare verso casa per prendere del cibo, ma i Carabinieri - che stavano controllando la zona - lo hanno individuato a accerchiato. Durante una lunga trattativa, durata circa due ore, l’uomo ha anche sparato, ma alla fine è stato catturato dai militari. Le analisi scientifiche del Ris dei Carabinieri stabiliranno se la pistola, una calibro 38 a tamburo, è la stessa arma che ha ucciso Mauriello.

Anche un elicottero dell’Arma partito da Pontecagnano (Salerno) ha partecipato alle ricerche. Telesca è stato catturato non lontano dalla sua casa, che forse stava tentando di raggiungere. Quando i Carabinieri lo hanno accerchiato, l’uomo ha minacciato più volte di suicidarsi con la pistola, detenuta illegalmente e con il numero di matricola cancellato.

Quando, infine, l’uomo è stato bloccato, i militari hanno trovato 25 cartucce calibro 38 e, nelle campagne di Atella, l’auto usata per fuggire subito dopo aver sparato a Mauriello dopo una lite causata da passati rancori personali. Telesca è rinchiuso nel carcere di Potenza. Domattina si svolgerà l’autopsia sul cadavere della vittima: gli investigatori ne trarranno altri elementi per ricostruire i fatti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400