Lunedì 26 Settembre 2022 | 23:23

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

30esimo anniversario

Rapolla ricorda Alfonso Passannante, agente scelto investito da un'auto mentre era in servizio

Rapolla ricorda Alfonso Passannante, agente scelto investito da un'auto mentre era in servizio

Alla cerimonia commemorativa hanno partecipato anche il neo Dirigente del Commissariato di Melfi Gianmaria Garzo ed una rappresentanza del personale della Polizia di Stato e dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato

12 Settembre 2022

Redazione online

Nella ricorrenza del trentesimo anniversario dalla sua morte, la Polizia di Stato ha ricordato l’Agente Scelto Alfonso Passannante, lucano caduto in servizio, scomparso tragicamente a 29 anni, il 10 settembre 1992.

Passannante, nato a Rapolla, comune della provincia di Potenza, il 24.07.1963, nel 1982 viene ammesso a frequentare il corso di perfezionamento presso la Scuola Allievi d P.S. di Bolzano. Dopo alcuni anni di servizio a Catania, nel 1989, ottenuto il trasferimento presso la Questura di Potenza, viene assegnato al Commissariato di P.S. di Melfi. Nella nuova sede presta servizio prima presso la Squadra Volante e successivamente, per le ottime capacità operative dimostrate, viene assegnato alla Squadra di Polizia Giudiziaria. Ed è proprio durante un delicato servizio di Polizia Giudiziaria che, la sera del 10 settembre 1992, impiegato, unitamente ad altri suoi colleghi, in un servizio di controllo del territorio lungo la superstrada Potenza/Candela, viene investito da un’autovettura, morendo per le ferite riportate. Lasciava la moglie Rosa e due figli in tenera età, Agostino di 7 anni e Sebastiano di 2, entrambi entrati a far parte della Polizia di Stato. Il Questore Antonino Pietro Romeo, alla presenza del Vicario del Prefetto di Potenza, del Sindaco di Rapolla, comune natìo del collega scomparso, dei familiari del Caduto e dei rappresentanti delle altre Forze dell’Ordine territoriali, ha deposto dinanzi alla tomba del Caduto, nel comune di Rapolla, una corona di alloro. Alla cerimonia commemorativa hanno partecipato anche il neo Dirigente del Commissariato di Melfi Garzo Gianmaria ed una rappresentanza del personale della Polizia di Stato e dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, quest’ultima presente con il Labaro della Sezione di Melfi. A seguire, officiata da Don Mauro Gallo, Parroco di Rapolla, è stata celebrata una Santa Messa presso la Cattedrale di Rapolla

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725