Giovedì 30 Giugno 2022 | 15:45

In Puglia e Basilicata

L'inchiesta

Usura, tassi di interesse al 120%o: scatta un arresto a Lauria

usura denaro

La misura è stata emessa dalla Procura di Lagonegro nell'ambito della operazione «Zero»

26 Maggio 2022

Redazione online

POTENZA - Un arresto a Lauria (Potenza) nell’ambito dell’operazione «Zero», condotta dalla Procura di Lagonegro (Potenza), che ha portato alla luce «una ramificata attività di usura» che strozzava imprenditori e cittadini che, dopo aver chiesto del denaro in prestito, dovevano restituirlo con un tasso di interesse del 120% all’anno.

Le indagini, condotte dai Carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Lagonegro, hanno portato a due ordinanze: un uomo, arrestato e un’altra persona nei cui confronti è stato disposto «un divieto temporaneo di esercizio degli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese».

L'operazione «Zero» è iniziata nel maggio del 2020 e che si è conclusa a marzo scorso. Il comune di Lauria era il «centro operativo» dell’attività usuraia. Le indagini hanno portato anche al sequestro di beni mobili del valore di centomila euro, e «di una società di persone data in gestione a un curatore fallimentare».

Dall’attività investigativa, coordinate dal procuratore di Lagonegro, Gianfranco Donadio e dal pubblico ministero, Francesca Fresch, è anche emersa una serie di intestazioni fittizie di beni, al solo scopo di «eludere l’applicazione di misure di prevenzione di carattere patrimoniale». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725