Martedì 03 Agosto 2021 | 18:05

NEWS DALLA SEZIONE

La curiosità
È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

 
editoria
Gazzetta, «la procedura concorsuale deve avere priorità massima»

Gazzetta, «la procedura concorsuale deve avere priorità massima»

 
editoria
Margiotta: «La Gazzetta del Mezzogiorno impantanata nei tempi della giustizia»

Margiotta: «La Gazzetta del Mezzogiorno impantanata nei tempi della giustizia»

 
Il bollettino regionale
Covid: in Basilicata 66 positivi su 856 tamponi esaminati

Covid: in Basilicata 66 positivi su 856 tamponi esaminati

 
editoria
Gazzetta, Guarente: «Che sia fatto ogni sforzo»

Gazzetta, Guarente: «Che sia fatto ogni sforzo»

 
editoria
Gazzetta, Bardi: «Confido nei tempi celeri della giustizia»

Gazzetta, Bardi: «Confido nei tempi celeri della giustizia»

 
mobilità
Fal, chiusa dal 2 agosto la linea Potenza Inferiore - Santa Maria

Fal, chiusa dal 2 agosto la linea Potenza Inferiore - Santa Maria

 
Dati aggiornati
Basilicata, Covid: 37 positivi su 892 tamponi esaminati

Basilicata, Covid: 37 positivi su 892 tamponi esaminati

 
Domiciliari
Potenza, vuole pascoli solo per sé e perseguita gli altri pastori: arrestato

Potenza, vuole pascoli solo per sé e perseguita gli altri pastori: arrestato

 
Sei guarigioni
Basilicata, effettuate 4.861 vaccinazioni

Basilicata, effettuate 4.861 vaccinazioni

 
l'emergenza
Covid: da domani in Basilicata iter per vaccinare i ragazzi

Covid: da domani in Basilicata iter per vaccinare i ragazzi

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

 
PotenzaLa curiosità
È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

 
MateraEditoria
Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

 
TarantoEditoria
Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

 
BariIl caso
Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

 
Homeeditoria
Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

 

i più letti

La novità

Potenza L'estate lucana viaggia in treno da domani scatta il programma

L'assessore regionale Merra: «Frutto di una lunga trattativa tra Regione e Trenitalia»

Trenitalia, in Basilicatapuntuali 9 treni su 10

Potenza - Estate in treno. Da domani parte il nuovo piano di trasporto ferroviario di Trenitalia d’intesa con la Regione Basilicata.

Un piano che si proietta per tutta l’estate: a partire da luglio e fino a tutto agosto ci saranno nuovi collegamenti fra le principali località sia del litorale jonico sia di quello tirrenico. Dal 18 luglio al 29 agosto, in particolare, sei treni giornalieri percorreranno la linea Cosenza-Metaponto con fermate a Nuova Siri, Policoro, Scanzano e Metaponto.

Molti di questi collegamenti saranno in connessione con quelli della linea Potenza–Taranto, per favorire l’interscambio e la possibilità di raggiungere in giornata le località della costa jonica pugliese. Confermati i servizi giornalieri lungo la linea Cosenza-Sapri, con alcune fermate aggiuntive a Marina di Maratea, Maratea e Acquafredda di Maratea. Tra le novità anche la riapertura della biglietteria di Maratea. Quella di Metaponto, invece, sarà attiva nel periodo interessato dai treni estivi della linea Cosenza - Metaponto.


Dall’1 luglio, inoltre, una coppia di bus sostitutivi al giorno collegherà Maratea e Ferrandina-Scalo Matera in poco più di due ore. Una volta raggiunta Ferrandina sarà possibile usufruire di ulteriori servizi su gomma per raggiungere il centro storico di Matera.

L’offerta estiva, come dicevamo, partirà domani con un’offerta i cui contenuti erano stati già illustrati il 20 maggio scorso dall’assessore regionale ai Trasporti, Donatella Merra, che riepiloga i servizi previsti: «Da domani - spiega Merra - tre coppie di treni regionali torneranno a servire la costa ionica ed il Metapontino, con arrivi e partenze anche a Nova Siri, Policoro e Scanzano Jonico. Fermate anche a Maratea: oltre all’attuale Frecciarossa Milano-Reggio Calabria - aggiunge Merra - i Frecciargento Sibari-Bolzano e Roma-Reggio Calabria». L’assessore ricorda anche l’attivazione di una coppia di bus che

«Come appena annunciato anche da Trenitalia - sottolinea Merra - dopo un importante lavoro di condivisione con il Dipartimento regionale ad Infrastrutture e Trasporti, in estate ci saranno nuovi collegamenti fra le principali località sia del litorale ionico sia di quello tirrenico. La vera novità è la riattivazione dei treni sull’arco ionico, con l’estensione della percorrenza da Rocca Imperiale a Metaponto e fermate in tutte le stazioni abilitate. L’offerta - aggiunge l’assessore - è certamente all’altezza delle aspettative dell’estate della grande ripresa lucana».

I collegamenti lungo l’arco ionico saranno connessi alla linea Potenza-Taranto, per favorire l’interscambio e la possibilità di raggiungere in giornata le località della costa ionica anche dal lato pugliese: «Sono stati inoltre confermati - prosegue Merra - i servizi giornalieri lungo la linea Cosenza-Sapri, con alcune fermate aggiuntive a Marina di Maratea, Maratea e Acquafredda di Maratea. Per completare questo quadro è stato necessario avviare, già molti mesi fa, una trattativa con Trenitalia sulla gestione delle biglietterie. Come sappiamo, su tutto il territorio nazionale è stata ormai quasi due anni fa avviata un’operazione di riduzione dei servizi biglietteria che ha coinvolto molte regioni, fra cui la Basilicata». Il risultato della trattativa della Regione Basilicata?

«È già ripartita, con l’avvio della stagione estiva, la biglietteria di Maratea - ricorda Merra - mentre quella di Metaponto sarà attiva nel periodo interessato dai treni estivi della linea Cosenza-Metaponto». L’assessore, inoltre, segnala l’inaugurazione dei nuovi treni swing, che dopo un rinvio per questioni organizzative di Trenitalia, è stata fissata per la mattinata di giovedì 17 giugno alla stazione centrale di Potenza, alla presenza di rappresentanti della Regione e dei vertici di Trenitalia. «Si tratta di nuovi complessi ferroviari a 3 casse - precisa Merra - aventi ciascuno capacità di 159 posti a sedere con trazione diesel, che andranno ad infoltire la flotta già presente attualmente in Basilicata pari ad altri quattro convogli dello stesso genere e che circoleranno su tutta la rete di competenza della Basilicata. Nello specifico - conclude l’assessore reiognale - le linee interessate sono Potenza Salerno-Napoli, Potenza Metaponto Taranto e Potenza Foggia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie