Domenica 20 Settembre 2020 | 16:44

NEWS DALLA SEZIONE

La pena inflitta
Stupro a S. Valentino condannato 36enne di Abriola a 6 anni e 6 mesi

Abriola, stupro di S. Valentino: condannato 36enne a 6 anni e 6 mesi

 
Il caso
Coronavirus Basilicata, presidente positiva durante l'istituzione del seggio a Potenza

Coronavirus Basilicata, presidente si insedia nel seggio a Potenza ma scopre di essere positiva: locali sanificati FT

 
Sport e giustizia
Potenza, non fu mafia, la Calciopoli lucana è prescritta

Potenza: non fu mafia, la Calciopoli lucana è prescritta

 
L'annuncio
Potenza, conclusi lavori manutenzione: si riavviano impianti a Tempa Rossa

Potenza, conclusi lavori manutenzione: si riavviano impianti a Tempa Rossa

 
Il caso
Potenza, licenziato per il Covid . «È stato in Sardegna...»

Melfi, operaio licenziato perché ha preso il Covid: «È stato in Sardegna»

 
il bonus
Basilicata, 400 euro a famiglie lucane meno abbienti per acquistare pc portatili

Basilicata, 400 euro a famiglie lucane meno abbienti per acquistare pc portatili

 
Il fatto
Potenza, dipendente delle Poste truffava i pensionati

Potenza, dipendente delle Poste truffava i pensionati

 
Il caso
Caccia al posto fisso: nel Potentino in 700 per 4 assunzioni come dipendenti comunale

Caccia al posto fisso: nel Potentino in 700 per 4 assunzioni al Comune

 
Il caso
Omofobia, Napoli si scusa ma la mozione regge l'urto

Omofobia in Basilicata: Napoli si scusa, ma la mozione regge l'urto

 
Nel Potentino
Noepoli: in fiamme 4 ettari di vegetazione, distrutti

Noepoli: in fiamme 4 ettari di vegetazione, distrutti

 
Università
Unibas, eletto il nuovo rettore con 266 voti: è Ignazio Mancini

Unibas, eletto il nuovo rettore con 266 voti: è Ignazio Mancini

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'1-2 ottobre
Sbarca a Bari il primo Festival sul crowdfunding del Sud: l'iniziativa dell'Università

Sbarca a Bari il primo Festival sul crowdfunding del Sud: l'iniziativa dell'Università

 
BatLa ricorrenza
Trani, ucciso per sedare una rissa: il ricordo di Biagio Zanni

Trani, ucciso per sedare una rissa: il ricordo di Biagio Zanni

 
FoggiaLa sentenza
Foggia casa a luci rosse : 8 condanne tra proprietari ed i "gestori"

Foggia casa a luci rosse : 8 condanne tra proprietari e «gestori»

 
BrindisiMalavita
Francavilla, la casa bazar delle droghe

Francavilla, scoperta casa «bazar» delle droghe: 4 in manette

 
LecceControlli dei CC
Lecce, blitz in 11 aziende: irregolari 36 operai su 49

Lecce, blitz in 11 aziende: irregolari 36 operai su 49

 
TarantoRiciclaggio
Taranto, auto di lusso sequestrata dalla stradale

Taranto, auto di lusso sequestrata dalla Polstrada

 
PotenzaLa pena inflitta
Stupro a S. Valentino condannato 36enne di Abriola a 6 anni e 6 mesi

Abriola, stupro di S. Valentino: condannato 36enne a 6 anni e 6 mesi

 

i più letti

Tragedia

Guardia giurata di Vietri di Potenza uccide la compagna in Piemonte e si toglie la vita

Il femminicidio per la fine della storia d’amore

I femminicidi e il rischio dell'emulazione

Vinovo - Era originaria di Vietri di Potenza la guardia giurata che venerdì scorso a Vinovo, alle porte di Torino, ha ucciso la sua compagna di 44 anni, piemontese, per poi togliersi la vita con un colpo di pistola al cuore. L’uomo, Gianfranco Trafficante, di 48 anni, nel 2007 era stato anche candidato al consiglio comunale di Vietri. Dopo quell’esperienza, per ragioni di lavoro, aveva deciso di trasferirsi di nuovo in Piemonte dove praticamente aveva quasi sempre vissuto fin da piccolo.

A Vinovo aveva rincontrato la vittima, Emanuela Urso, di 44 anni. Venivano entrambi da relazioni precedenti. Un legame nato per amore e andato avanti, a quanto pare, con grande tranquillità per diversi anni. L’anno scorso la coppia aveva deciso di andar a vivere insieme in un caseggiato della frazione «Tetti Rosa» a Vinovo. Poi qualche mese fa qualcosa si era rotto nella loro storia d’amore, fino alla decisione, che risale a venti giorni fa, di lasciarsi. Una decisione presa, a quanto pare, da Emanuela. Come spesso succede, lui non aveva accettato la fine del rapporto. Venerdì alle 13 l’uomo ha atteso la sua ex sul pianerottolo dell’appartamento dove avevano abitato fino a poco tempo prima. Lei lavorava al supermercato «Mercatò» di La Loggia ed era tornata dal turno delle 13.

Secondo quanto ricostruito, Gianfranco Trafficante ha estratto la pistola di ordinanza e ha sparato tre colpi, due dei quali hanno colpito la donna al petto uccidendola. Subito dopo l’uomo ha rivolto la pistola contro sé stesso e si è sparato un colpo dritto al cuore. A lanciare l’allarme sono stati i vicini che poco prima avevano sentito le urla di un litigio, seguite da colpi di arma da fuoco, e avevano per questo allertato il «112».

Sul luogo del delitto sono accorsi i parenti di entrambi ed è scoppiata una lite che ha coinvolto uno dei fratelli della guardia giurata, che gestisce un bar nel centro di Vinovo, e il padre della donna. Nella colluttazione è rimasto ferito anche un carabiniere che aveva tentato di intervenire per separare i due uomini.

Solo pochi giorni fa un altro omicidio suicidio in cui questa volta era lucana la vittima, la docente Maria Adalgisa Nicolai, uccisa a coltellate dal compagno che anche in questo caso si è tolto la vita. Maria Adalgisa aveva 59 anni ed era di San Severino Lucano. Ricercatrice al dipartimento di Agraria dell’università ‘Federico II’ di Napoli, da anni conviveva con Giovanni Fabbrocino, un 65enne di Portici, in provincia di Napoli, dove si è consumata la tragedia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie