Martedì 22 Settembre 2020 | 23:23

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Potentino
A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

 
maltrattamenti in famiglia
Barile, blocca in casa convivente e figlio: arrestato 27enne romeno

Barile, blocca in casa convivente e figlio: arrestato 27enne romeno

 
dati regionali
Coronavirus in Basilicata, 14 tamponi positivi su 577: 11 i pazienti ricoverati

Coronavirus in Basilicata, 14 tamponi positivi su 577: 11 i pazienti ricoverati

 
La curiosità
Nuoto, a Potenza la piscina olimpionica sarà dedicata a Bud Spencer

Nuoto, a Potenza la piscina olimpionica sarà dedicata a Bud Spencer

 
Elezioni 2020
Basilicata, al voto per le Comunali il 66.51% degli elettori: domani lo spoglio

Basilicata, al voto per le Comunali il 66.51% degli elettori: domani lo spoglio

 
i dati regionali
Coronavirus, in Basilicata 7 nuovi positivi: analizzati 409 tamponi durante week end

Coronavirus, in Basilicata 7 nuovi positivi: analizzati 409 tamponi durante week end

 
la tragedia
Schianto mortale con l'auto a Bella: muore 26enne

Bella, schianto mortale con l'auto: muore 26enne

 
Elezioni 2020
Avigliano, entra in cabina e fotografa scheda elettorale: denunciato 47enne

Avigliano, entra in cabina e fotografa scheda elettorale: denunciato 47enne

 
il bilancio
A Potenza e Matera drastico calo entrate per multe e tasse a causa del Covid

A Potenza e Matera drastico calo entrate per multe e tasse a causa del Covid

 
La pena inflitta
Stupro a S. Valentino condannato 36enne di Abriola a 6 anni e 6 mesi

Abriola, stupro di S. Valentino: condannato 36enne a 6 anni e 6 mesi

 
Il caso
Coronavirus Basilicata, presidente positiva durante l'istituzione del seggio a Potenza

Coronavirus Basilicata, presidente si insedia nel seggio a Potenza ma scopre di essere positiva: locali sanificati FT

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

 
TarantoContagi
Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

 
BrindisiIn 60 anni
Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

 
PotenzaNel Potentino
A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

 
Materal'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 
FoggiaCovid
S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

 
BatLavori pubblici
Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

 
LecceViaggi della speranza
Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

 

i più letti

Controlli

Potenza, assembramento a tavola: multati, chiuso ristorante cinese

Il titolare del ristorante: «Un fatto discriminatorio verso di noi»

Potenza, assembramento a tavola: multati e chiuso ristorante cinese

POTENZA - Lo spettro del covid-19 ha ridisegnato nuovi assetti nella ristorazione. A Potenza una maxi operazione di controllo delle regole sul distanziamento sociale ha imposto cinque giorni di chiusura e una sanzione pecuniaria di 400 euro ad un noto ristorante cinese a viale del Basento. Uomini della Polizia di Stato e della Locale hanno accertato, a seguito di una telefonata anonima, la presenza all’interno del ristorante di cucina di avventori appartenenti a diversi nuclei familiari assembrati in lunghe distese di tavoli non opportunamente distanziati. Al momento dell’accertamento gli organi di Polizia hanno seminato il panico tra la clientela, destabilizzata dal sospetto che dietro quella presenza improvvisa dei poliziotti potesse celarsi il rischio non calcolato della subdola contagiosità del virus. «Sono dispiaciuto – ha commentato il titolare del ristorante. E’ la prima volta che a Potenza viene portato a segno un controllo così serrato. Non mi risulta ci siano altri precedenti. E’ un fatto discriminatorio nei confronti dei cittadini cinesi. Parlerò al più presto con il Prefetto, senza sottrarmi alle sanzioni amministrative. Non voglio sconti, ma non posso certo pagare io per tutti». Se il virus ha risparmiato la città, almeno negli ultimi tempi, non è perché i controlli siano così intensi e ramificati come, invece, il Governo centrale si ostina, ancora oggi, a prescrivere a garanzia della salute di tutti. Nei locali dediti allo svago serale, tra la clientela pullulano giovani privi di mascherina. Tutto sembra affidato al buon senso. «Nessuno mai è andato così per il sottile. Se non al ristorante cinese – ha commentato, ancora, il ristoratore multato. Nel mio locale hanno fatto un controllo a tappeto. Hanno chiesto i documenti di riconoscimento a tutti per accertare la non familiarità dei commensali. I miei clienti, a quel punto, sono scappati via a gambe lavate. Hanno chiesto il conto e sono fuggiti. E’ una scena che spero di non rivedere più né come commerciante né da cliente. Per fortuna, la mia seconda sede in altra zona della città mi ha consentito di lavorare anche nei giorni di chiusura. Con il mio lavoro io assicuro il pane a più di dieci miei connazionali oltre alla mia famiglia e a quella dei miei cugini. I miei ristoranti sono conosciuti e apprezzati per la bontà dei piatti e per la dovizia d’igiene con cui il sushi viene lavorato per essere portato sulle tavole dei lucani anche ai tempi del Covid. Non sarà certo il malcontento di qualche mio competitor, frustrato dagli scarsi guadagni post covid, ad allertare pretestuosamente gli organi di Polizia e a far cambiare la fortunata sorte dei miei ristoranti, campioni d’incassi anche nel take away durante la fase di parziale lockdown di fine maggio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie