Lunedì 27 Gennaio 2020 | 23:11

NEWS DALLA SEZIONE

regione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
Post elezioni
Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

 
Sanità
Potenza, 70 posti a rischio tra infermieri e «oss» all’ospedale San Carlo

Potenza, 70 posti a rischio tra infermieri e «oss» all’ospedale San Carlo

 
L'inchiesta
Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

 
Città europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
la tragedia
Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

Tifoso investito nel Potentino: centinaia di persone ai funerali di Tucciariello a Rionero

 
Produzione
Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

 
Le indagini
Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

 
Dopo la tragedia
Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

 
I dati del 2019
Potenza, allarme inquinamento: per 50 giorni superato il limite dello smog

Potenza, allarme inquinamento: per 50 giorni superato il limite dello smog

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

sulla a2

Basilicata, misterioso avvistamento nei cieli del Potentino: piovono segnalazioni

Tanti automobilisti hanno parlato di una forma a goccia, con nucleo verde, che emanava luce

Basilicata, misterioso avvistamento nei cieli del Potentino: piovono segnalazioni

Un oggetto molto luminoso, di forma circolare e di colore verde, ha attraversato i cieli lucani. L’oggetto è stato visto da alcuni automobilisti che transitavano sulla A 2 del Mediterraneo vicino a Lauria. Secondo alcune testimonianze, l’avvistamento si sarebbe verificato mercoledì 11 settembre tra le 19. 20 e le 19.30.

L’oggetto sarebbe stato visto, stesso giorno e stessa ora, anche in altre parti dell’Italia meridionale. «Ero in autostrada, tra gli svincoli di Lauria nord e Lauria sud, verso Galdo. All’improvviso ho visto comparire distintamente, all' orizzonte, per alcuni secondi, quell' oggetto. Aveva una forma a goccia, il nucleo era verde e irradiava luce». A raccontare la vicenda è uno degli automobilisti che dieci giorni fa percorreva l’autostrada A2 e ha visto tutta la scena in diretta dell’oggetto misterioso nel cielo di Lauria. «Non si spostava zigzagando – continua il testimone -ma con un movimento rettilineo. Direzione sud, sud-ovest. Ad un certo punto è come se si fosse disintegrato in più parti, anch’esse luminose, ed infine è scomparso».

Il cronista conferma perché lui stesso è stato spettatore dell’avvenimento che a prima vista sembra inspiegabile. Gli avvistamenti - intorno alle 19.30 - sono tutti descritti come una sorta di palla che ha attraversato il cielo a grande velocità, lasciando dietro di sé una scia luminosa di colore verde. Potrebbe essersi trattato di un «bolide», vale a dire un frammento di roccia staccatosi da una cometa o un piccolo asteroide che, passando in prossimità della terra, viene attratto dal campo gravitazionale del nostro pianeta. Entrando nell’atmosfera però si incendia a causa dell’attrito e si disintegra man mano che precipita verso il basso.

Dopo l’avvistamento, alcuni testimoni, anche per avere delucidazioni, si sono rivolti al Centro ufologico nazionale. «Dalle descrizioni potrebbe essersi trattato effettivamente di un meteorite ma l’ipotesi di un oggetto volante non è da scartare», ha spiegato Giovanni Nicoletti, responsabile per la Basilicata del Centro ufologico nazionale che, nel frattempo, ha avviato alcuni approfondimenti. Tra i più famosi precedenti di meteoriti si ricorda il "superbolide di Lugo" che all’1.33 del 19 gennaio 1993 (gennaio è un mese particolarmente favorevole per questi fenomeni) si sbriciolò sopra la Romagna. Quel meteoroide aveva da cinque a dieci metri di diametro. Si accese a 95 chilometri d' altezza, arrivò a 30 chilometri dal suolo e a diecimila gradi. Si trovò polvere a terra. Un bolide venne identificato anni fa anche sopra Fregene. Il passaggio di bolidi nei cieli italiani non è stato rarissimo neppure l’anno scorso.
Nel corso dell'estate, ad esempio, è stato intercettato un bolide il 18 agosto, sopra il mare Adriatico, e un altro l'8 settembre, nei cieli dell'Italia nord-orientale. Si distruggono tutti per disintegrazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie