Mercoledì 24 Aprile 2019 | 01:51

NEWS DALLA SEZIONE

Le indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
Petrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
Il caso
Basilicata, petrolio contaminato in Val D'Agri: un arresto

Val D'Agri, petrolio contaminato: arrestato dirigente Eni 
«Massima collaborazione»

 
La nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
Elezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
L'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
La curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto.La squadra fa ricorso ma viene respinto

 
A potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
Nel Potentino
Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

 
Parco del Pollino
Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

 
Stalking
Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

omicidio suicidio

Melfi, tragedia della follia: uccide la moglie e si ammazza

Il 25 aprile scorso a Potenza dove un vigile urbano in pensione si è suicidato dopo aver freddato il figlio a pistolettate. Stavolta l'omicidio-suicidio è a Melfi, sempre in Basilicata

Un uomo di 33 anni, guardia giurata, ha ammazzato la moglie e poi si è tolto la vita: l'omicidio-suicidio è avvenuto nella casa dove i due abitavano, nel centro storico di Melfi

Il luogo dell'omicidio suicidio a Melfi

Il luogo dell'omicidio suicidio a Melfi (foto Tony Vece)

POTENZA - Ad agosto si sono conosciuti, a ottobre si sono sposati e in una notte tutto è finito. Così a Melfi, a Potenza, Antonio Girardi, di 33 anni, ha ucciso con la sua pistola la giovane moglie di origini ucraine, Marina Novozhylova, di 27, che aveva sposato lo scorso 23 ottobre. Una relazione andata in crisi subito dopo le nozze, forse anche per la contrarietà della famiglia dell’uomo che quel matrimonio lo aveva sempre considerato «di comodo».

L’ennesimo femminicidio è stato commesso in una piccola abitazione nel centro storico della città lucana, a pochi passi dalla Porta Venosina. La notte scorsa, come tante altre notti, Girardi era al lavoro, in servizio con un Istituto di vigilanza. Poi, nel cuore della notte, quasi sicuramente dopo una telefonata, ha lasciato tutto ed è tornato a casa. Ha parcheggiato la sua automobile davanti all’abitazione, è entrato in camera da letto, forse c'è stata una lite, di sicuro ha sparato con la sua pistola calibro 9 (ne deteneva legalmente un’altra) e ha ucciso la moglie con un colpo alla fronte. Un attimo. E poi si è sparato alla tempia. Un altro attimo.

A scoprire i due cadaveri, stamani, intorno alle 7.30, sono stati i colleghi di Girardi. Ai cronisti lo hanno descritto come "un uomo, grande e grosso, che mai», credevano fino a poche ore prime, «avremmo immaginato capace di far male a qualcuno». E così, come sempre accade nei casi di omicidio-suicidio in famiglia, gli investigatori stanno cercando di trovare un perché, interrogando gli amici e i parenti. Ad essere ascoltata anche la sorella di Marina, arrivata poche settimane fa dalla Ucraina in Italia insieme al suo fidanzato: insieme stavano dormendo in una casetta a poca distanza da quella della sorella. Hanno raccontato ai Carabinieri del Comando provinciale di Potenza, coordinati nelle indagini della Procura della Repubblica del capoluogo lucano, di non aver sentito nulla. Più o meno quello che hanno detto altri vicini di casa. Qualcuno però ha accennato a liti, anche furenti, nei giorni scorsi. Di denunce, comunque, non c'è traccia; solo «mormorii» di quartiere che ricordano come la famiglia di Girardi fosse sempre stata contraria a quel matrimonio.

Sotto la foto della copia (Pagina Facebook Antonio Girardi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400