Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 12:30

GDM.TV

E a Genova operai in agitazione

GENOVA - «Se non ci sarà la convocazione ufficiale nelle prossime ore lunedì entreremo in stato di agitazione. Alle 7 proclameremo l’assemblea per decidere insieme ai lavoratori come difendere l’accordo di programma». Lo ha detto il coordinatore delle rsu dell’Ilva Armando Palombo in riferimento alla richiesta d’incontro con il Governo per verificare l’accordo di programma per lo stabilimento Ilva di Cornigliano firmato nel 2005, che prevedeva a fronte della chiusura dell’attività a caldo dello stabilimento venisse attuato un percorso di continuità occupazionale e del reddito. Palombo è intervenuto sull'argomento a margine della commemorazione di Guido Rossa, il sindacalista e lavoratore di Ilva ucciso dalla Brigate Rosse il 24 gennaio 1979.
«Attendo che nelle prossime ore arrivi la convocazione per iscritto anche delle parti sociali come richiesto da Regione e Comune. Da qui a giugno ci attende un percorso assolutamente difficile che dobbiamo affrontare tutti insieme a livello territoriale per difendere non solo i lavoratori ma anche lo stabilimento, la realtà industriale genovese e la capacità di questa città e di questa regione di continuare ad essere industriale e poter dare un futuro ai nostri figli». Lo ha detto l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi a proposito della richiesta d’incontro con il Governo sulla verifica dell’accordo di programma per lo stabilimento Ilva di Cornigliano che, firmano nel 2005, prevedeva a fronte della chiusura delle lavorazioni a caldo garanzie occupazionali e di salaria.
Rixi ha partecipato alla cerimonia di commemorazione di Guido Rossa, il sindacalista e lavoratore dell’Ilva ucciso dalle Brigate Rosse il 24 gennaio 1979 avvenuta in fabbrica. «Le istituzioni locali e i sindacati - ha aggiunto l’assessore - devono impegnarsi con un grande senso di responsabilità e il governo deve dimostrare con un’attenzione particolare alla realtà genovese. Noi ci siamo, i lavoratori ci sono, spero che con il Comune di Genova potremo fare un percorso comune e che ci sia un’unità sindacale che sia un baluardo per la difesa di questo stabilimento».
«Ieri ho avuto un’interlocuzione con il Governo e mi è stato garantito che l’incontro ci sarà. Certo finchè non vedo il risultato la mia richiesta diventa sempre più pressante». Lo ha detto il sindaco di Genova Marco Doria a proposito della lettera che il Governo si è impegnato a mandare per fissare la data di un incontro a Roma con tutti i firmatari dell’accordo di programma sullo stabilimento di Cornigliano firmato nel 2005 che prevedeva tenuta occupazionale e garanzia di salario. Doria è intervenuto alla cerimonia di commemorazione di Guido Rossa, il sindacalista e lavoratore dell’Ilva ucciso dalle Brigate Rosse il 24 gennaio 1979, avvenuta all’interno dello stabilimento Ilva di Cornigliano.
Rispetto all’ipotesi, già ventilata dai sindacati, di nuove manifestazioni se non arriverà nelle prossime ore la convocazione, Doria ha aggiunto: «Secondo me le pressioni perchè una semplice richiesta di incontro sia accolta sono assolutamente giuste, è il minimo sindacale, un atto dovuto. Penso che il Governo non non abbia ricette chiare in tasca e debba chiarirsi le idee, dobbiamo tutti lavorare ad una prospettiva che dia un futuro all’Ilva, alla siderurgia italiana e a tutti suoi stabilimenti»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi Il sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights