Lunedì 19 Aprile 2021 | 05:22

NEWS DALLA SEZIONE

Il progetto
Molfetta, sensori di Co2 per fermare i contagi nelle scuole

Molfetta, sensori di Co2 per fermare i contagi nelle scuole

 
Il caso
Franco Pepe, il re della pizza «sbarca» in Basilicata al San Barbato di Lavello

Franco Pepe, il re della pizza «sbarca» in Basilicata al San Barbato di Lavello

 
Il ricordo
Addio a Colajemma, le parole di Uccio De Santis: «Salutami Mariolina, ci farai ridere da lassù»

Addio a Colajemma, le parole di Uccio De Santis: «Salutami Mariolina, ci farai ridere da lassù»

 
La curiosità
Taranto, applausi per anziano che arriva in bici al drive-through per vaccinarsi

Taranto, applausi per anziano che arriva in bici al drive-through per vaccinarsi

 
lutto
Bari piange Gianni Colajemma, stroncato dal Covid

Bari piange Gianni Colajemma, stroncato dal Covid. Il sindaco: «Ci mancherai». Il ricordo dei colleghi

 
agricoltura
Brindisi, i sacrifici dei contadini nelle rime di nonno Cosimo

Brindisi, i sacrifici dei contadini nelle rime di nonno Cosimo

 
l'iniziativa
Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

 
avvistamento
Lecce, stormo cicogne sorvola aviosuperficie «Fondone»: avvistati 60 esemplari

Lecce, stormo cicogne sorvola aviosuperficie «Fondone»: avvistati 60 esemplari

 
Il caso
La pantera è a Matino: ecco il video

La pantera è a Matino: ecco il video

 
La storia
«Ecco come in Inghilterra siamo fuori dall'incubo Covid», parla una molfettese espatriata

«Ecco come in Inghilterra siamo fuori dall'incubo Covid», parla una molfettese espatriata

 
Il caso
Maratea lancia l'operazione «acchiappa smart-worker» per una vacanza-lavoro

Maratea lancia l'operazione «acchiappa smart-worker» per una vacanza-lavoro

 

Il Biancorosso

Serie c
Calcio Bari, Carrera: con Palermo buona prestazione di carattere

Calcio Bari, Carrera: con Palermo buona prestazione di carattere

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMaltempo
Primavera tardiva, in arrivo piogge e temporali su Bari e provincia

Primavera tardiva, in arrivo piogge e temporali su Bari e provincia

 
TarantoIl caso
Taranto, boom di vaccinazioni al Centro Commerciale Portale dello Ionio: tutti con AstraZeneca

Taranto, boom di vaccinazioni al Centro Commerciale Porta dello Ionio: tutti con AstraZeneca

 
LecceIl caso
Lecce, minaccia e maltratta compagna: arrestato 55enne

Lecce, minaccia e maltratta compagna: arrestato 55enne

 
BatIl caso
L'allarme del procuratore Nitti: «La Bat è preda delle mafie»

L'allarme del procuratore Nitti: «La Bat è preda delle mafie»

 
MateraIl virus
Salgono a 9 i paesi in rosso in Basilicata: guardia alta su altri 6

Salgono a 9 i paesi in rosso in Basilicata: guardia alta su altri 6

 
PotenzaIl caso
Franco Pepe, il re della pizza «sbarca» in Basilicata al San Barbato di Lavello

Franco Pepe, il re della pizza «sbarca» in Basilicata al San Barbato di Lavello

 
FoggiaIl caso
Foggia, accoltellato nel ghetto: 3 ferite di striscio a petto, il giovane se la caverà

Foggia, accoltellato nel ghetto: 3 ferite di striscio a petto, il giovane se la caverà

 
BrindisiIl caso
Brindisi, il rush finaledei 5 candidati sindaco

Pressioni su ex dirigente del Comune: indagato il sindaco di Brindisi

 

i più letti

Lo show

Masterchef 10, Aquila vincitore con i profumi della Murgia

Con Gravina nel cuore conquista la vetta del talent culinario

Masterchef 10, Aquila vincitore con i profumi della Murgia

«Quest’anno prima di tutto ha vinto una bella persona». Mai prima d’ora tre giudici stellati del rango di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli erano stati così in sintonia nel riconoscere a un concorrente un talento ancor più prezioso dell’abilità ai fornelli: la forte carica di umanità. Dietro l’incoronazione di Francesco Aquila, 34 anni, docente di sala bar e maître con sangue gravinese nelle vene e non pochi richiami al fascino di Johnny Depp, vincitore della decima edizione di Masterchef, c’è anche questa rara qualità. «Non hai mai negato un sorriso a nessuno, nemmeno nei momenti più bui e hai sempre offerto una mano a tutti- gli ha rammentato durante la finale lo chef Locatelli- tanto che più volte abbiamo dovuto ricordarti che le persone che stavi aiutando potevano togliere qualcosa a te. Ma tu niente, l’amicizia prima di tutto. L’amicizia che è un grande valore. La senti questa parola? Valore. Sembra una parola perduta, ma tu qua dentro l’hai rinvigorita. Questo è il tuo grande insegnamento qui a Masterchef».

Vissuto a Gravina fino all’età di tre anni, si è trasferito poi con i genitori a Bellaria-Igea marina (in provincia di Rimini) dove tutt’ora vive; ha frequentato la scuola alberghiera in Romagna e si è iscritto alla facoltà di Scienze Gastronomiche all’Università di Urbino abbandonandola, però, dopo qualche anno per lavorare in vari alberghi, anche a Londra e Bangkok. «Devo ancora metabolizzare e credere a quello che è accaduto, ma mi ha fatto tanto piacere che siano state esaltate le mie qualità umane e i miei valori: le origini, la famiglia con mia figlia al primo posto e l’amicizia», racconta Aquila, papà di una bimba di 4 anni, all’indomani della finale del talent show culinario. Ma a convincere i giudici c’è stato anche tanto altro. «Temevo di fare le valigie e invece sono riuscito a districarmi anche con il pollo in vescica e il collo di gallina», racconta sorridendo. Ribattezzato zio Bricco, il giovane chef ha portato tra i colleghi una ventata di simpatia e genuinità.

«Probabilmente il lavorare a contatto con i commensali e quindi come maître – riferisce - mi ha aiutato a gestire meglio il vulcano che era in me. Pensando che stessi parlando con i miei clienti, in tante occasioni durante la Masterclass sono riuscito a mantenere il self control e a dare il massimo». Oltre ad avere tutti i parenti a Gravina, Aquila nella prima portata della finale ci ha messo tanto della cultura gastronomica della città del grano e del vino. Il primo piatto presentato ai giudici, dal titolo «Tavola pronta», con gli ingredienti semplici, certezze sul tavolo dei suoi nonni, era composto da funghi cardoncelli stracciatella, pane, peperone crusco, borragine, origano e sfera di gazpacho pugliese. Tra i fan di vecchia data, anche un docente dell’Alberghiero di Altamura, Sergio Varvara. «In qualità di docente che forma e avvia i ragazzi a questa esaltante professione posso dire che Francesco Aquila ha vinto Masterchef soprattutto per la sua attitudine, dimostrando di avere tutte le qualità necessarie per essere un leader. Aquila in più è un personaggio che persuade e affascina».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie