Martedì 28 Settembre 2021 | 19:58

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Cinema

Da Verdone a Checco Zalone: a Monopoli è tutto un ciak

La Puglia si conferma regione preferita per i set cinematografici: attesa anche per Sophia Loren

Da Verdone a Checco Zalone: a Monopoli è tutto un ciak

A giugno ciak si gira con Carlo Verdone, Checco Zalone e Sophia Loren. Un tris di film che trasformano nuovamente il territorio monopolitano in Monopollywood. Da pochi giorni infatti Carlo Verdone sta girando qui il suo nuovo film Si vive una volta sola. Un film incentrato sulla vicenda di 4 medici, 3 uomini e una donna, talmente abili professionalmente da essere scelti per un intervento al Papa. Ma, allo stesso tempo, i 4 sono sempre alla ricerca di scherzi e burle che a volte compromettono l’equilibrio familiare dell’uno o dell’altro. Nel cast, accanto a Carlo Verdone, Rocco Papaleo, Anna Foglietta, Max Tortora e Sergio Muniz. Il film impiega 44 unità lavorative pugliesi.


L’altro giorno il cast era al Trappeto avvistato con il patron Luca Dibello. Le prossime riprese sono al Melograno e alla Peschiera, qui in zona. Carlo Verdone ha scelto la Puglia per il set del suo film. Le riprese sono iniziate lunedì 27 maggio a Bari e continuano per 8 settimane fino al 20 luglio e oltre a Monopoli fanno tappa anche a Polignano a Mare, Conversano e nel Salento. Il film è prodotto dalla FilmAuro di Luigi e Aurelio De Laurentiis con il sostegno logistico di Apulia Film Commission.
A sua volta, Luca Medici, in arte Checco Zalone, lunedì 10 giugno girerà al molo di Tramontana, poi resterà per oltre una settimana a 3 miglia dalla costa prima di spostarsi a Torre Guaceto nei pressi di Brindisi. Per il suo nuovo film, Tolo Tolo, il «Checco» nazionale non cerca solo location, ma anche comparse. Lo annuncia l’assessore al Turismo e Sport Cristian Iaia che ricorda che lo staff è in cerca di ragazzi e ragazze di origine africana e turca, o con lineamenti orientali. Il casting è previsto per oggi, mercoledì 5 giugno, in Palazzo Palmieri dalle 10 alle 18. Film che hanno il valido apporto in termini di logistica e operatività da parte dell’Apulia film commission e che sono occasione di lavoro per la gente del posto e che in zona hanno come un punto di riferimento fondamentale in Agostino (detto Titti) Cavallo che per Zalone è l’organization manager e casting.
E poi c’è Edoardo Ponti che è già stato a Monopoli almeno 3 volte per avere contezza del giusto scenario per il nuovo film di sua mamma, la regina del Cinema italiano, Sophia Loren. Prevista in settimana una riunione organizzativa, si gira a Trani, Bari e Monopoli oltre che allo Zoosafari e a Ostuni. C’è attesa in città per vedere per la prima volta Sophia Loren, la diva nazionale, tra i vicoli del borgo antico. Di recente in un’intervista televisiva la diva ha annunciato di non vedere l’ora di conoscere questi angoli della Puglia.


«La presenza di tante e prestigiose produzioni cinematografiche sul territorio pugliese» dice Loredana Capone, assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione «accanto a nomi altisonanti della settima arte presenti sui set, confermano ulteriormente che la Puglia è una delle regioni più cinematografiche d’Italia. Un settore che rappresenta sempre più il nostro biglietto da visita a livello nazionale e, soprattutto, internazionale».
E intanto sono da poco concluse le riprese di Pinocchio, il nuovo film diretto da Matteo Garrone.
Nel cast il premio Oscar Roberto Benigni (Geppetto), Gigi Proietti (Mangiafuoco), Rocco Papaleo e Massimo Ceccherini (Gatto e Volpe) e il giovane Federico Ielapi (Pinocchio). Tra i set del del film, la Toscana e il Lazio, ma anche Ostuni, Fasano, Monopoli, Polignano, Noicattaro, Altamura, Gravina e Spinazzola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie